Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover The Wonderful 101

Sviluppato da PlatinumGames e prodotto da Nintendo, The Wonderful 101 è un gioco d'azione uscito il 23 agosto 2013 per Wii U.

"The Wonderful 101, con ogni probabilità, è destinato a diventare un titolo di culto. Non è perfetto, non è immediato e, soprattutto, non è quel gioco che farà fare la svolta a Nintendo Wii U. Ma, al contempo, è un gioco che presenta tante belle idee, talvolta sviluppate in maniera altrettanto buona. Per creare qualcosa di nuovo è necessario osare, e questo gioco osa in continuazione. Siamo felici di trovare un prodotto che, finalmente, sembra lanciarsi nel vuoto e iniziare a sfruttare davvero le potenzialità del gamepad Wii U. Speriamo che The Wonderful 101 rappresenti un punto di partenza per tanti altri giochi dello stesso calibro su questa console, titoli capaci di innovare e di rischiare ma, al contempo, capaci di lasciare il segno nei nostri cuori." da Spaziogames.it

9.1

Recensioni

18 utenti

Mario98

Certo che solo un malato di mente come Kamiya poteva partorire una roba del genere, l'esempio perfetto di come non si dovrebbe sviluppare un videogioco per fare soldi...
Ed è per questo che deve essere mio il prima possibile​ sisi

Aoi Kurashiki

Reminder che se su Switch non ci sarà un porting di The Wonderful 101 e Bayonetta 2 siete ancora moralmente obbligati a comprare Wii U

Moro97

Moro97 ha scritto una recensione su The Wonderful 101

Cover The Wonderful 101 per Wii U

Hideki Kamiya è uno che se la tira e tanto, basta far un giro sul suo profilo twitter per capirlo. Ma aldilà dei modi, questo suo atteggiamento è abbastanza "giustificato" da curriculum, non solo privo di vere e proprie sbavature, ma ricolmo di Gioconi (per non dire capolavori).

The Wonderful 101, ultimo pargolo di Kamiya(aspettando Scalebound), non fa eccezione alcuna.

101 si apre con la Terra sotto attacco di una razza aliena chiamata "Geathjerk". Per combattere questa minaccia ci sarà un gruppo di 100 più uno di supereroi, che dovranno unirsi facendo affidamento ognuno delle proprie peculiarità.
The wordeful 101 prende a piene mani lo stile supereroistico occidentale e la unisce con la scala di valore che si basa sul principio: "Deve essere sempre più grosso".
Ecco, se dovessi definire la trama di TW101 lo farei con esagerazione, adrenalina, un pizzico di testosterone e potenza.(scritto con la u)
Non ci sarà,letteralmente, alcun momento in cui la nostra sete di combattere non sia accontentata e spinta al limite, sia esso uno spezzone di trama o il semplice carisma di personaggi messi in scena. Infine, nonostante possiate non credermi, questa enfasi jappo style travestita da americano nasconde, dietro al casino più totale, una certa profondità in quel che fa.

Il gameplay di TW101 è particolare. Partiamo dal fatto che sia un action tecnico come bayonetta e devil may cry, seppur non raggiungendoli, quindi combo, su combo, combo di combo e alla fine punteggio alto. Però TW101 si pone in modo estremamente hardcore al giocatore. Prima per le meccaniche. Avremmo al commando del nostro squadrone uno dei supereroi principali( 7 contando il continuo proseguire della storia), questi avranno ognuno un differente in modo di attaccare(esempio: Red userà i pugni blue,invece, una spada). Ma adesso entrano in gioco le morfo unioni. Grazie allo schermo del gamepad, o dell'analogico se si vuole rimanere più comodi, potremo disegnare delle figure che andranno a creare o quelli che sono in effetti il metodo d'attacco e combo principale(Esempio, come prima: Red avrà un gigantesco pugno, blue una gigantesca spada e cosi via)o altre azioni che ci serviranno per il proseguire nell'avventura,quindi potremmo ritrovarci a dover disegnare una figura che richiami la costruzione di un deltaplano. Le dimensioni e la potenza(se si parla di una delle 7 primarie) di queste morfo unioni è basata dalla quantità(massimo 100) di eroi che abbiamo ritrovato in giro nei livelli (a mo collezionabile )o dei civili che abbiamo reclutato nel livello,differenza sta solo che, i primi,oltre aver tutti dei bizzarri design, una volta trovati diventano fissi per sempre,i secondi invece vengono reclutati solo per il livello.
TW101 quindi non solo è difficile da padroneggiare, ma anche difficile da apprendere. Ma superato quest'ultimo scoglio, che può essere apprezzato o meno, il gioco offre varietà di situazioni, sia negli scontri(Quindi boss,mini boss e varie tipologie di nemici)sia fuori da essi, davvero immensa, alla quali starà noi capire come affrontarle al meglio. Ovviamente, bisogna contare un'elevata difficoltà e contando tutto il gioco saprà offrirvi una longevità molto alta.

Sotto il profilo tecnico il gioco è estremamente elogiabile da un'altra un po' meno. Artisticamente è piccolo gioiellino che regala all'occhio bellissimi colori puliti, texture ben definite e scelte di design(sia si parla dei livelli che dei character design dei pg, mech e mostri giganti) a dir poco geniali. Però, purtroppo, questa cosa non si può dire per la quantità poligonale ne tanto meno per il frame che non riesce a rimanere fisso ai 60, anche se bisogna tenere conto dell'alta di quantità di nemici mossa. L'ost è come la trama: Epica, potente e maestosa

Concludendo: The Wonderful 101 non è un gioco per tutti,ma per quelli che sono il linea con la follia di Kamiya, solo e semplice godimento

Non ci sono interventi da mostrare.