Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Grasshopper Manufacture e prodotto da Rising Star Games Limited, No More Heroes 2 è un gioco d'azione uscito il 28 maggio 2010 per Wii · Pegi 18+

"No More Heroes 2 magari non avrà la carica innovativa del prequel, ma è senz'ombra di dubbio un gioco migliore, maggiormente curato sia dal punto di vista visivo sia da quello del gameplay, foriero di alcune gradite introduzioni ed orfano degli aspetti meno convincenti messi in mostra dal primo capitolo. Nonostante questo, l'opera di Suda51 si porta dietro alcuni difetti evidentemente inscindibili dalla sua natura, e che ne frenano l'ascesa ai piani più alti del panorama videoludico attuale. Ciò non toglie che No More Heroes 2 sia un assoluto must buy per l'intera componente hardcore dell'utenza Wii." da Multiplayer.it

8.3

Recensioni

21 utenti

SAV

SAV ha scritto una recensione su No More Heroes 2

Cover No More Heroes 2 per Wii

Per certi versi ancor più trash e malato del primo episodio, No More Heroes 2 è un seguito che migliora dal punto di vista visivo, aggiunge giusto un pizzico di varietà in più al gameplay ed elimina del tutto la piatta componente free-roaming presente nel prequel. Il risultato è un titolo degno del gioco che lo precede, vale a dire un action violento e depravato che si divide tra furiosi combattimenti e piccoli minigames, questi ultimi sta volta caratterizzati da un buffo stile a 8 bit.

Paganex

Paganex ha scritto una recensione su No More Heroes 2

Cover No More Heroes 2 per Wii

Ok, lo dico subito: ho iniziato col 2 perché l'1 non si trovava manco per intercessione divina in quel periodo in cui mi avvicinai timidamente alla mia coppia di giochi preferita.
Suda 51. All'epoca manco mi chiesi chi era, cosa faceva, perché avrei dovuto sapere perché ha fama e successo e così via. Ci stavano i voti di IGN sulla scatola del gioco, e ciò mi diede seri problemi ad avvicinarmici per molto tempo (Sapete, IGN, recensioni, la solita storia). Cosa mi smosse allora? Mi smosse la mia rivista preferita, NRU (Nintendo Rivista Ufficiale). Non ricordo quale recensore ne parlò di NMH2, non ricordo se Laviano, Spinelli o Massara, ricordo che la recensione si basò su quanto fosse divertente e ultracitazionistico sto gioco. Letta la recensione, carico di speranze, presi il gioco. Fu come quando gratti il gratta e vinci e vinci 500 euro. Oscenità tecnica a parte, mi trovai un gioco fuori di coccio, con personaggi sopra le righe e con boss battles bellissime (La battaglia coi mecha, Dio mio). Mi ritrovai un gioco divertente, insomma, fatto per essere caciarone e per citare il mondo. Si, spaccava pure la 4a parete ma all'epoca manco sapevo che era. Poi giocai al primo, finalmente, e mi piacette di più. Il Travis del primo mi stava più simpatico (Un poco come il Raiden di MGS e di MGR). Si, ho preferito il primo al secondo solo per il protagonista che, per me, è l'anima di questo B-Movie cazzaro.
Ok, ho parlato fin troppo per i miei gusti, mo listone del supermercato (Listone che farò paragonando NMH2 al primo):

Pro
-Citazionismo, come sempre
-I boss sempre sopra le righe
-La colonna sonora migliorata dal primo (Anche se "We are Finally Cowboys del primo>la versione del secondo)
-Migliorato tecnicamente ma di poco
-L'atmosfera da B-Movie action
-Addio 4a parete
-Divertimento a palate
-Puoi usare il fratello e Shinobu
-Shinobu quell'attimo zoccola stile anime ecchi
-Il Mecha

Contro
-Tecnicamente, anche se migliorato, sempre penoso
-La storia che è più seriosa del primo e ci cozza n'attimo male
-Il Travis "No More Cazzone"
-Niente sezioni in moto per la città (è un bene/male in realtà, erano monotone ma ti davano l'impressione di stare in una città viva)
-I minigiochi, belli eh, ma dopo un poco stancano

9.2 perché meno cazzone del primo. Comunque lo considero, insieme al primo, il mio gioco preferito, seguito da SMT Stange Journey e MadWorld.

SnesRulez

SnesRulez ha scritto una recensione su No More Heroes 2

Cover No More Heroes 2 per Wii

Esattamente quello che mi aspettavo da un seguito di NMH, ancora più sclerato, ancora più esagerato e ancora meglio del precedente (In molti aspetti)! Eliminato l'inutile free roaming e sostituito da una mappa semplificata, i lavoretti e le sezioni in palestra sono stati trasformati in dei divertenti minigiochi a 8 bit molto semplici ma davvero ben realizzati che fungono da ottima diversione e rendono il grindare soldi molto meno pesante, il gioco supporta il classic controller così se odiate il wiimote avete un alternativa (Personalmente preferisco usare il wiimote) e le battaglie sono adrenaliniche come sempre! L'unica nota in cui questo titolo riesce meno rispetto al precedente è con i vari avversari, quasi ciascun killer nel primo NMH aveva un personalità molto ben definita e più profonda di quanto possa apparire, in questo titolo però sono quasi tutti appena accennati come per dire "eccomi sono il tizio che devi uccidere" e anche il finale del gioco l'ho trovato molto improvviso e veloce, non che sto gioco avesse una gran storia da tirare avanti però.. non so sembra realizzato con più superficialità rispetto al primo da quel punto di vista. Alla fine però a livello di puro gameplay, questo capitolo supera di brutto il predecessore.

DemoKnight

DemoKnight ha scritto una recensione su No More Heroes 2

Cover No More Heroes 2 per Wii

No more heroes 2 è il sequel di no more heroes, un gioco precedentemente esclusiva per wii e successivamente divenuto multipiattaforma, ricevendo porting per ps3 e xbox360.
Questo sequel rimane esclusiva, anche se per ora di versioni per ps3 e 360 non se ne vede nemmeno l'ombra, peccato per i possessori di quelle console.
Iniziamo chiarendo i difetti principali del gioco, cioè iniziamo a dire che dei difetti grossi che avevamo visto nel primo non ce n'è nemmeno l'ombra, il framerate è più costante, con rari cali di frame nella parte finale, ma nulla a che vedere con i mostruosi cali di frame del primo, un lavoro davvero ottimo.
Il freeroaming è stato sostituito da una mappa interattiva con viaggio veloce, una trovata geniale, come geniale è stato mettere dei minigame 8 bit a sostituzione dei vecchi lavori/assassinii, che erano molto più noiosi e meno divertenti, facendo spuntare un piccolo problema, i minigame sono difficili, tanto, troppo, più difficili del gioco in se, che lo reputo assolutamente inconcepibile, ma passiamo il resto.
Il gameplay rimane molto fluido, e migliora pure, i power up random sono più divertenti di quelli del primo, ed è pure migliorato il sistema di schivate, aggiungendo la capriola in avanti che si rivelerà essere utile in più di una situazione, ci sarà una varietà di spade maggiore, con conseguente varietà di stili di gioco maggiore, rendendo il gioco più tattico, in più sono stati cambiati totalmente gli scagnozzi, che è sia un pregio che un difetto, rendendoli multiclasse, cioè ci saranno di diversi tipi, dal più scarso al più forte, però eliminando il fatto che ogni boss avesse un tipo di scagnozzo diverso, rendendolo più bello visivamente, quindi migliora il gameplay ma peggiora visivamente, vengono aggiunte diverse mosse ed eliminano i pezzi da attaccare alla spada comprabili via shop, che rendono il farm superfluo.
Graficamente è migliorato sotto diversi punti di vista, modelli più puliti e più grande varietà degli ambienti di gioco garantiscono una maggiore varietà al gioco.
OST ottima, molto calzante e molto completa, ottimo pure il comparto audio, affettare nemici mentre si sente il rumore di una spada laser che fende l'aria è sempre soddisfacente.
Le boss fight sono molto belle, tutte, facili, questo è vero, sono piuttosto facili ma sono pure gratificanti nella loro facilità, ma passiamo al lato importante, trama e personaggi.
La trama è simile a quella del primo, ma narrata meglio e un filino più complessa, ed i personaggi sono tutti belli, poco caratterizzati ma ciò basta, amplifica ciò che mi era piaciuto nel primo, l'aspetto umano dietro l'assassino, è vero che sono tutti assassini, ma è anche vero che sono tutti umani, con i pregi ed i difetti che la cosa comporta, tutti combattono e tutti vivono e muoiono, da assassini ma prima di tutto da umani, difficilmente non ti dispiacerà vedere morire alcuni di loro (non tutti, non lo avrei apprezzato se fossero stati tutti uguali), tutti umani, tutti fragili e, soprattutto, tutti normali nella loro anormalità, davvero un ottimo lavoro, suda è stato capace di far affezionare ad un personaggio che non parla nemmeno, le loro azioni parlano da se, assolutamente consigliato, ed ovviamente uno dei miei giochi preferiti.

Non ci sono interventi da mostrare.