Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Sonic Colours

Sviluppato da Sonic Team e prodotto da Sega, Sonic Colours è un platform game uscito il 12 novembre 2010 per Wii · Pegi 3+

·

"Siamo di fronte a un ritorno alle origini vero e proprio, che grazie alla genialità degli sviluppatori assume le sembianze di un progetto ricco e completo sotto tutti i punti di vista, in grado di imporsi come uno dei massimi esponenti della categoria. Il vecchio Sonic è tornato, e lo ha fatto in grande stile." da Eurogamer.it

8.6

Recensioni

15 utenti

Sigma Delta

Sigma Delta ha scritto una recensione su Sonic Colours

Cover Sonic Colours per Wii

Ci sono cose molto buone in questo gioco del porcospino più veloce del mondo. E altre molto meno. sisi
Partiamo dalle cose belle: è un gioco di Sonic, veloce, frenetico e adrenalinico come deve essere. E sopratutto divertente.
Il level design è ottimo e passa da sezioni in 2D a altre tridimensionali a altre ancora in cui sembra di essere in un endless runner sui binari e tutte le sezioni son ben realizzate e appaganti.
Graficamente poi è coloratissimo e ogni mondo di gioco è estremamente ispirato e caratterizzato e risulta una gioia per gli occhi
E poi gli intermezzi, le scene tra Eggman, Orbot e Cubot sono geniali, brillanti e ricche di humor
Ma veniamo alle cose negative tra cui anche... gli intermezzi.
Se infatti le scene con i "cattivi" sono divertenti e godibili, gli intermezzi con Sonic e Tails sono odiosi e fastidiosi, vuoi per i dialoghi vuoi per le battute poco divertenti che si scambiano.
In generale poi il gioco pecca nell'essere troppo, troppo facile e se escludiamo alcune sezioni e gli scontri con i boss è quasi piu difficile perdere vite che sopravvivere.
Tra i lati negativi appunto anche alcune sezioni estremamente confusionarie e poco chiare in alcuni livelli in cui è poco chiaro cosa stiamo facendo e dove stiamo saldando... E sopratutto i boss.
I 7 livelli presentano 4 boss, in quanto 3 di questi praticamente si ripetono con un livello di difficoltà leggermente maggiore. E nessuno di questi scontri mi ha soddisfatto.
Pure i wisp e i loro effetti nel gioco mi han convinto poco e lasciato abbastanza freddo
In definitiva mi è sembrato un buon gioco, non raggiunge i livelli degli storici capitoli su megadrive ma pure con i suoi alti e bassi diverte e regala alcune ore di divertimento

7.5

Voto assegnato da Sigma Delta
Media utenti: 8.6 · Recensioni della critica: 8.2

The 3gna

The 3gna ha scritto una recensione su Sonic Colours

Cover Sonic Colours per Wii

The Sonic heretic marathon 14/16
Sonic Colors
Recensione by 3gnaTheretic
(https://www.youtube.com/watch?v=8D4hcrkI2xU)

fuck yeah! È dalla scorsa rece che sto ascoltando gli Earth, Wind and Fire come non so cosa. E sapete il perché? Perché finalmente ho finito di recensire le cagate dell'era oscura di sonic e posso passare all'era attuale: l'era moderna o almeno la parte buona dell'era moderna. E il tutto parte da sonic colors, uno dei giochi più amati della serie ed è considerato un moderno classico......quindi, c'è qualche problema se lo trovo un po sopravvalutato??

-pubblico: buuuuuuuuuuuuu

okok non è che lo odio o altro come sonic adventure 2 o unleashed. Francamente è il contrario, io trovo colors un gioco molto buono, per molte ragioni tra l'altro. Ha una storia semplice che lascia spazio al gameplay...ma anche Heroes ce l'aveva. La presentazione è superba e la soundtrack fantastica....ma anche Heroes ce l'aveva. Ha un gameplay veloce e che lascia molti bei momenti se si sa come usarlo con un unico stile che caratterizza tutto il giochi......ma anche Heroes era così.....inoltre penso che Heroes abbia un miglior level design e che non è sovrabbondante con l'aspetto del 2d (anzi non ce l'ha proprio) e penso che heroes sia più fedele ai classici grazie ai multipli personaggi ma che tutti hanno uno stile. Penso che in parte qualcuno abbia capito perché non lo considero uno dei sonic migliori. Non fraintendetemi, è nella mia top 10 e penso che batti le schifezze sopravvalutate che erano sa2 e unleashed e penso che colors batte addirittura il primo sonic adventure, ma gioco da top 5? non sono molto sicuro di metterlo lì. Ammetto che era importante nel periodo in cui è uscito perché ha dimostrato al mondo che esistono dei sonic che possono essere goduti da inizio a fine, ma col passare degli anni ho notato problemi di cui non molta gente non parla. Non sono tanti ma sono abbastanza da indebolire il gioco un pochettino, ma non da renderlo un pessimo prodotto o un mediocre prodotto: è un sonic molto buono ma con errori, e io sono qui per far vedere sia il bianco che il nero di questa storia colorata (eh questa battuta è fiacca)

-STORIA

La storia consiste in Eggman che vuole perdonarsi per tutti gli anni di conquista del mondo con un enorme parco di divertimenti interplanetario composto da piccoli pianeti e attrazzioni di ogni tipo. Sonic e Tails sanno già che questa è pura stronzata e decidono di investigare per il parco. Appena entrati trovano subito due robot di Eggman, Orbot e Cubot, che cercano di catturare delle creature aliene che stanno scappando. Sonic salva le creature e una di esse per ringraziarlo gli entra dentro il corpo e lo rimbalzare da tutte le parti come una sorta di laser. Più avanti si sopre che Eggman vuole utilizzare l'energia degli alieni per la sua nuova invenzione: un raggio del controllo della mente. Per tenere tutti gli alieni ha deciso di costruire il parco per tenerli tutti i pianeti da cui essi provengono e usarli come attrazione. Sonic e Tails, insieme ad un altro alieno di nome Yacker, dovranno distruggere i generatori che collegano i pianeti al parco e fermare il dottore dalla sua caccia degli alieni che si chiamano Wisp.

E questa è la storia di colors signori e signore e grazie al cielo si è tornati a qualcosa di fottutamente semplice. La storia segue la giusta direzione che il sonic team aveva preso con heroes ma che aveva mollato con shadow: come nei classici la trama è l'ennesimo piano di Eggman per dominare il mondo utilizzando le tecnologie che ha a disposizione e sonic & co. Devono fermarlo, lasciando così spazio a più gameplay e meno alla storia. Unleashed ha provato una rotta simile ma “l'epicità” e lo “sviluppo” dei personaggi hanno reso la storia molto scombussolata sul fatto di decidere se vuole essere leggera o dark. Colors sa perfettamente che la sua storia non è niente di particolarmente speciale e quindi sta sul lato semplice e leggero per tutta la durata del gioco con il risultato di una trama che finalmente non mi fa girare le palle per tutta la durata del viaggio. Ma dato che nella sonic fanbase o in qualsiasi parte del mondo nessuno è contento la gente deve criticarla dicendo che LA STORIA È TROPPO SEMPLICE ED È PIENA DI BATTUTE PER BAMBINI. Gente vi ricordate l'era oscura di sonic? Quell'era dove tentavano di capitalizzare sulla serie adventure dando storie venute fuori da anime fatti alla cazzo? E alcuni di voi punteranno i fumetti di archie che riescono a dare sia momenti leggeri che dark e il fatto che le battute qua non sono sempre buone e non sono brutti punti questi. Il fatto è questo però gente: chissene frega. Chissene frega se non c'è il mostro usper mega galattico che vuole distruggere/dominare/stuprare il mondo. Chissene frega se non è dark. Chissene frega della storia in generale! Questo gioco riporta la serie nella rotta dei classici dove il gameplay regnava sovrano su tutto per buone ragioni. Osare non è male ma da quello che ha dimostrato sonic team con le loro abilità di story-telling, io preferisco molto di più queste battute scritte per bimbi e il tono più vivace che le apoteosi della merda che erano sonic adventure 2, shadow e 2006. non è la miglior sceneggiatura o la miglior storia di sempre (ci sono ancora un paio di buchi) ma finalmente sono grato di questo tipo di storia.

Ma ora basta perder tempo qui! Andiamo avanti finalmente e non perdiamo tempo a scrivere un papiro sulla storia e passiamo alla presentazione! (finalmente!)

-PRESENTAZIONE

Graficamente qui si sta parlando di una delle migliori grafiche che la wii si puo permettere: i modelli di unleashed sono tornati e tutti sono animati e strutturati in modo da essere adatti alle capacitá della console e il tutto va a 30 costanti fps che non droppano mai. Il tutto è accompagnato da alcuni degi migliori ambienti nella storia del franchise: qui si parla di montagne di dolci, pianeti ricchi di vegetazione distrutti dall'industrializzazione di eggman, un'armata spaziale che fa da discoteca e altre ancora. Mi piace il fatto che prendono alcune ambientazioni clichè della serie e riescono a farci qualcosa di creativo: per esempio invece di mettere come primo mondo la solita green hill, che era molto utilizzata in quei anni dai giochi portatili, c'è un resort con la varietá di colori simile a green hill ma con oggetti e parti diverse dalla solita green hill tipo delle statue tiki e viste da lontano del mondo. Ambientazioni e aapetti così sono ovunque nel gioco.

E da non dimenticare la OST del gioco piena di energia e molto orchestrata. Oltre a pezzi originali essa contiene remix di quest'ultimi e sono tutti molto buoni da ascoltare. Questa è una delle migliori colonne sonore della serie: ogni singolo pezzo è adatto ad ogni livello e sezione del gioco. Questo è inoltre il primo (o secondo, non ricordo più) gioco dove c'è l'odierno cast di doppiatori con l'unico veterano del precedente che è Mike Pollock nella parte di Eggman. Questo è forse il mio cast di doppiatori preferito della serie e in parte è per il fatto che le performance sono tecnicamente e costantemente buone: Roger Craig Smith fa un buon lavoro nella parte di sonic dandogli una voce un po più adulta rispetto ai precedenti doppiatori ma che riesce comunque a risultare adatta al personaggio del riccio blu; (doppiatrice tails) è forse la mia preferita nella parte della volpe a due code dandogli una buona voce di ragazzino giovane ma vivace e inteprendente allo stesso tempo; Mike Pollock come ho detto ritorna ha fare il dottore pazzo ma merita comunque di essere rimenzionato per quanto meraviglioso è nella parte.

In generale, è una gradiosa presentazione che dimostra che il sonic team può ricavare qualcosa di bello da vedere e ascoltare anche da hardware deboli rispetto agli altri più popolari.

-GAMEPLAY

Lo stile di gioco è di nuovo la formula boost introdotta in unleashed solo che questa volta c'è solo questo stile e no una mediocre copia di god of war. Le mosse principali presenti dal gioco precedente come boost, homing attack, scivolata e schiacciata sono tornati e il sistema degli upgrade è completamente andato, ma a causa del fatto che ci sono molti modi di giocare il gioco (wii mote, classic controller, ecc. ecc. ) alcune abilitá sono disponibili solo in certe sezioni come il side-step. Questo lo perdono non solo perché tra le opzioni c'è il controller del gamecube (che è il mio metodo preferito) ma anche perché i controlli sono molto meglio: sono meno scivolosi comparati ad unleashed ed ogni mossa non ha qualche particolaritá come una scivolata dopo uno stampo che li rende punitivi.

La meccanica principale su cui gira tutto il gioco sono gli wisp il cui compito è essenziapmente essere dei power up per andare avanti nel viaggio:

-laser: wisp che trasforma sonic in un raggio laser che rimbalza da tutte le parti e anche su dei gioielli azzurri;

-drill: trasforma sonic in una trivella che può scavare sotto terra e nuota nell'acqua;

-rocket: trasforma sonic in un razzo che va su nel cielo;

-cube: permette a sonic di fare schiacciate grosse e di materializzare cubi blu;

-spike: permette a sonic di andare sulle pareti e di fare lo spin dash;

-hover: permette a sonic di volare e di fare il light dash sulle file di ring;

-frenzy trasforma sonic in un pac-man oscuro che mangia tutto e tutti.

Gli wisp in generale funzionano bene: alcuni si controllano meglio di altri e a volte, per essere power ups, penso che il gioco ne abusa un po ma in compenso sono comunque divertenti da usare.

Al posto delle medaglie sole e luna, nel gioco sono presenti i ring stella rossa. A differenza delle medaglie di unleashed questi non servono per andare avanti per forza e sono totalmente opzionali e servono solo per il completamento totale del gioco (grazie al cielo). Ci sono 5 ring stella rossa in atto di ogni mondo ed essi servono per sbloccare i livelli di game land, un mondo extra che permette di giocare dei livelli in una realtá virtuale non solo con un robo-sonic (?) ma anche con un bot di sonic con le teste dei Mii registrati all'interno del sistema. Appena si completano tutti i livelli di game land si sblocca Super Sonic e non nella battaglia finale, ma per tutti i livelli del gioco. Infatti questa è la prima volta in un sonic 3d che super sonic è giocabile per i vari livelli del gioco e al di fuori della boss fight finale. Super Sonic permette di diventare invulrnerabili e dá anche un boost infinito quindi no problem.

In base a queste premesse sonic colors fa molto di giusto rispetto non solo ai giochi dell'era oscura ma anche alcuni prima del periodo nero. Quindi, cosa c'è che non va che prima ho menzionato che non è esattamente uno dei capitoli di cui vado matto? In generale ho un solo problema ma che è comunque rilevante: I livelli del gioco. Non che siano brutti o altro, al contrario, come livelli platform funzionano abbastanza bene e anche meglio comparati ad unleashed: hanno una decente quantitá di sfida platform, non manca l'esplorazione tipica della serie e c'è una giusta quantitá di velocitá. Ma come livelli di sonic lasciano un po a desiderare. Per iniziare l'esplorazione e le strade alternative dipendono troppo dagli wisp. Cosa intendo con questo? Che per accedere o fare una di quelle due robe, per la maggior parte delle volte, si deve per forza utilizzare un wisp. Questo non sarebbe male se non fosse per il fatto che in modalitá super sonic non è possibile utilizzare gli wisp. Appena si sblocca super sonic il gioco deve essere impostato via opzioni in modo che la trasformazione si possa utilizzare la trasformazione ma questo causa l'annullamento degli wisp e quindi livelli un po più lineari di quelli previsti: non si raggiungono i livelli di linearitá di sa2 o di unleashed, ma non si sta parlando neanche del sonic più aperto. Non sono neanche un gran fan del fatto che il gioco prenda pezzi di livelli grossi e poi ci faccia dei livelli piccoli che sono lì solo per allungare il brodo. Per esempio, vi è piaciuta la sezione 2D di stardust carnival dove hanno introdotto il wisp blu del cube (perchè gli wisp non sono subito pronti dall'inizio ma bisogna sbloccarli tutti) ? Beh la stessa sezione è stata resa un intero livello nell'atto 2 dello stesso mondo. Questa cosa decisamente non mostra nessun segno di pigrizia e frettolositá. E parlando del 2D, una delle critiche che ha ricevuto il gioco è l'esagerazione di queste sezioni bidimensionali e sfortunatamente sono nella maggioranza qui. È divertente pensare che la gente che lecca i piselli di plastica delle cartucce dei giochi del genesis/mega drive dicono che questo sia uno dei migliori sonic 3D quando di 3D ce ne poco o niente. Infine non sono mai stato un fan del posizionamento dei ring rossi: alcuni richiedono multiple partite del livello, altri bisogna aspettare di sbloccare un determinato wisp e altri ho avuto bisogno di una guida per prenderli ed è per questi motivi che per la partita dedicata alla rece non li ho presi e sono arrivato solo a metá nel collezionarli.
Mettiamo tutti questi fattori insieme e otteniamo un level design che non raggiunge i massimi livelli della serie. Con questo non dico che i livelli sono vuoti o brutti come alcuni presenti nei giochi dell'era nera, ma penso che il modo migliore per goderli è giocarli tutti di fila e non sono l'unico che l'ha pensato infatti gli sviluppatori hanno messo una sorta di modalitá arcade dove si possono giocare tutti i livelli e i boss del gioco di fila un po come un gioco 2D. Questa è la mia parte preferita del gioco e anche l'unica cosa che permette un po di rigiocabilitá rispetto al resto ma in parte mostra il difetto della scarsa rigiocabilitá data dai livelli del gioco, perchè per quanto sia buono c'è un po di differenza dal finire senza fermarsi un sonic 2D e un sonic 3D: un sonic 2D è strutturato in una maniera più semplice e meno longeva di un 3D quindi non ci sono problemi nel finirlo tutto di fila, ma un sonic 3D, anche quelli col moveset più semolice, sono più complessi, lunghi e in generale quando ne rivisito uno gioco principalmente un paio di livelli e niente di più e questo aspetto lo si nota particolarmente in sonic colors. Parlando di boss anche quelli sono un po una miseria: non mi da fastidio il fatto che siano semplici ma in totale nel gioco esistono solo 4 boss e 3 di essi vengono ripetuti due volte. Altro segno di ovvia pigrizia e frettolositá. 

E dopo aver detto il buono e il brutto si passa al cattivo: ER FINALE (devo cominciare a trovare battute migliori)!!!!

-ER FINALE!!!!!

Sonic e tails disattivano i generatori che collegavano i pianeti degli wisp al parco centrale liberandoli tutti dalla schiavizzazione di Eggman. Ma lo scienziato pazzo ha comunque energia a sufficienza da sparare un raggio per il controllo mentale verso il pianeta. Sembra che Eggman per una volta abbia vinto.....peccato che a causa di un braccio meccanico di un boss sconfitto da sonic conficcato nel cannone che doveva lanciare il raggio. L'energia negativa ottenuta dagli wisp che era dentro il cannone si disperde formando un buco nero che risucchia tutto quello che tocca. Sonic e Tails tagliano la corda ma all'ascensore per tornare sulla terra Eggman li ha attesi con un robottone che sfrutta l'energia negativa tratta dagli wisp. Sonic butta tails nell'ascensore che porta verso la terra lasciando solo lui ed eggman dentro al parco per la battaglia finale.

La battaglia contro Eggman è facimelte una dei final boss più semplici dell'intera serie: da un lato sono grato che si è tornati a uno stile un po più classico dove il boss finale è Eggman e anche che non si è nella forma super ma solo sonic normale facendo riferimento ai primi 2 capitoli della serie ma alla fine della fiera è normale boss fight diurno di unleashed solo un po più epica essendo la battaglia finale. Bisogna però dar credito al remix orchestrale di reach for the stars: non sono un gran fan della canzone ma la versione orchestrale è uno dei theme dei boss finali migliori dell'intera serie.

Sonic sconfigge lo scienziato instile team rocket volano alla velocità della luce, ma il buco nero è troppo grosso e li risucchia entrambi. Fortunatamente l'energia negativa composta da wisp sta tornando nella sua forma originale (che sono gli wisp stessi) che salvano sonic in tempo. Gli alieni riportano il riccio blu dal suo amico a due cose, Yacker li saluta prima di partire i due esseri antropomorfi che lo hanno aiutato e insieme alla sua famiglia di alieni ritorna nella sua casa....oh e dopo i lunghissimi crediti c'è una scena caruccia con Eggman e i suoi due nuovi sisstenti Orbot e Cubot che sono stati introdotti in questo gioco....sweet.

-CONCLUSIONI

Anche se personalmente non considero colors buono come molti dicono rimane comunque del tempo speso bene e anche un enorme miglioramento rispetto al suo predecessore: la trama è abbastanza semplice e vivace da non infastidire e da non intralciare il gameplay, il gameplay in sé è abbastanza solido e creativo, la soundtrack è superba e per essere un gioco della Wii rimane comunque ancora oggi un'esplosione di colori graficamente parlando. Purtroppo il miglior modo per godere il gioco è giocarlo tutto di un fiato (la navicella di eggman) e questo può funzionare in un gioco 2D ma non molto in 3D e questo è dovuto al level design che abusa un po troppo sugli wisp(che sono power up e di solito sono usati per aiutare e non per essere usati per forza per andare avanti), troppo 2D e una determinata quantità di livelli inutili. Anche se è uno dei miei preferiti e lo preferisco al primo sonic adventure non penso che colors possa raggiungere la mia top 5 e sinceramente preferisco giochi come Sonic Heroes, Sonic 2 e anche giochi che non ho recensito in questa serie come il primo Sonic Advance o Sonic Rush Adventure.

Rimane però un gioco molto buono (ma non grandioso) ed è per questo che gli do a Sonic Colors...

8.0/10

-COMING SOON

Capisco che è stato il primo sonic dopo un lungo periodo che è godibile da cima a fondo ma è passato un po di tempo da allora e col tempo colors ha fatto vedere in bella mostra i suoi pochi ma grandi difetti. Ma come ho detto rimane sempre un buon gioco: niente di più, niente di meno.

Ma ora basta parlare di questo perché ora si parla di roba seria. Subito dopo il sucesso di colors ci fu il 20esimo anniversario della serie nel 2011 e a differenza di nintendo che prende giochi dell'SNES e li mette in un disco per la wii, Sega e sonic team hanno deciso di mettersi sotto e di are al mondo la miglior celebrazione possibile: e quella celebrzione come tutti sappiamo si è rivelata un sucesso.
Il prossimo capitolo non che penultimo gioco che recensirò sarà dedicato a uno dei migliori platform 3D o platform in generale degli ultimi anni : Sonic Generations!!

mettete like, codividete e fate quello che vi pare

-recensione precedente (http://www.ludomedia.it/3gnatheretic-18528?v=2936410)
-recensione successiva (coming soon)

Pazzo

Pazzo ha pubblicato un link riguardante Sonic Colours in Sonic the Hedgehog Corner

EEEEEEEEEEEEEEEEEh

Non ci sono interventi da mostrare.