Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Sonic Team e prodotto da Sega, Sonic Unleashed è un platform game uscito il 28 novembre 2008 per Wii · Pegi 7+

·

"Sonic Unleashed è un titolo che mescola differenti tipologie di gameplay, riuscendo ottimamente nel riproporre in 3D quella veloce e furiosa che contraddistinse i primi capitoli bidimensionali, ma fallisce quando tenta di introdurre una meccanica di gioco totalmente differente, com'è quella legata alla versione notturna di Sonic, che di fatto doveva essere la caratteristica principale del gioco." da Spaziogames.it

8.1

Recensioni

4 utenti

The 3gna

The 3gna ha scritto una recensione su Sonic Unleashed

Cover Sonic Unleashed per Wii

Sonic Unleashed ebbe 2 versioni differenti quando fu rilasciato nel 2008-2009 (3 se contiamo quella per cellulari ma lasciamola stare quella): una versione HD per Ps3 e Xbox 360 (e PC se vogliamo contare l'Unleashed Project di Sonic Generations) sviluppata da Sonic Team, e la versione Wii e Ps2 sviluppata da Dimps che all'epoca e ancora oggi sviluppano i giochi di sonic per console portatili. Quest'ultimi sono abbastanza infamosi nella fanbase ma io personalmente li trovo abbastanza e costanti e nel periodo in cui Sonic Team non faceva altro che casini con il riccio blu, io penso che loro offrivano le alternative migliori, anche se ammetto che giochi come Sonic Advance 3 e Sonic Lost World 3ds dimostrano che quando il Team non centra il bersaglio, il risultato può diventare estremamente irritante. Quando Unleashed uscii, credeteci o no, la versione per le console della sesta generazione fu quella che ricevette le critiche più positive rispetto alle versioni più moderne. Con il pssare del tempo, ma anche all'epoca del suo rilascio, la fanbase appoggiò più le versioni HD per una serie di giuste ragioni ( anche se quella principale, se non l'unica menzionata, era per via di livelli diurni con il Sonic che correva alla velocità della luce). Ma non mento quando dico che ,in un certo senso , posso capire la reazione della critica sul preferire la versione precedente. Questo perché mi sono ritrovato con un'esperienza più positiva rispetto la versione HD. Fa tutto meglio rispetto la versione HD? No, ma in compenso quando l'ho finito ho avuto una sensazione di gratitudine migliore rispetto a quando ho finito la versione HD.

La storia è sempre la stessa e ne ho già parlato nella mia recensione sulla versione HD quindi non spenderò troppo tempo qui. Anche se è passato un po di tempo da quando l'ho finito, trovo ancora la storia abbastanza indecisa su quel che vuole fare: in un momento è leggera e semplice come nei classici, in un altro è la solita roba anime da 4 soldi di profezie, mostri e personaggi piatti che il gioco si aspetta che me ne importi qualcosa di loro, presente nei sonic adventure che ha portato agli eventuali disastri noti come Shadow The Hedgehog (il gioco, ma se vogliamo anche il personaggio in sé) e Sonic 2006. dopo aver giocato a Sonic Lost World per Wii U ammetto che forse la storia di Unleashed è più leggera nel tono e in generale non è pessima come nei 2 giochi citati sopra, ma rimane comunque una storia abbastanza mediocre che secondo me è facilmente battuta dal capitolo per Wii U per via della superiore sceneggiatura: non è il massimo, ma almeno Lost World aveva dialoghi più divertenti e coinvolgenti di questo gioco qua.

Il Sonic diurno segue la formula boost che non assomiglia a quella della versione HD dato che il Sonic Team e il Team di Dimps lavoravano separatamente, ma che ha qualche famigliarità. Per iniziare le mosse presenti in entrambe le versioni sono l'homing attack, la scivolata, la schiacciata, la derapata e il light speed dash per attraversare le file di ring. A differenza del boost della versione HD, qui la barra non è continua ma è a tacche: questo significa che invece di continuare a boostare finché non si tiene premuto il tasto del boost, qui dura solo per un periodo limitato finché non si riempirà un'altra tacca con rings o con delle mosse a catena. Anche dopo aver giocato la versione HD e anche dopo aver speso ore su ore con Colors e Generations, possi dire che non è stato affatto difficile saltare su questo stile di boost a tacche, anzi, a mio parere mischia discretamente la velocità della versione HD con la mentalità più metodica di Sonic adventure. È un sistema che supera la versione HD della formula? Beh, come insegnano Sonic Colors e specialmente Generations, se il level design bilancia bene l'aspetto della velocità, del platform, dell'esplorazione e della linearità, per me va benissimo qualsiasi forma di boost, e quella della versione Wii non mi dispiacerebbe rivederla in futuro. Parlando di level design, un enorme + che ha rispetto la versione Wii sono i livelli più aperti che rispecchiano più la tipica mentalità classica rispetto alla versione HD. Non dico che tutti i livelli nella versione Ps3 erano linearissimi, ma quando lo erano, era veramente tragico lo spettacolo: per quanto sonic era ultra veloce con il nuovo boost, mi sembrava di giocare a dei lunghi quick time event che se non li facevo giusti o ero troppo lento, o mi davano un pessimo voto oppure morivo per via della natura Trial & Error di alcuni livelli. Nella versione Wii c'è la situazione contraria: anche nei livelli più lineari (e a volte sopravvalutati) della versione HD come Cool Edge (Holoska), hanno due o tre strade o zone segrete nella versione Wii e questo mi fa più che felice. Non stiamo parlando del miglior level design in qualsiasi Sonic 3d a causa dello spazio di questi livelli che può risultare esagerato e per via del livello di dettaglio inferiore alla versione HD, ma in generale non mi dispiacerebbe rivisitare i livelli di questa versione, anche se mi dispiace che siano stati tagliati i livelli di Empire City e Mazuri (posso capire il primo dato che ha poco o niente a che fare con la storia, ma mazuri? Forse l'avranno tolto per ragioni di ritmo dato che il primo livello è uno del werehog subito dopo quello di apotos, ma mi dispiace un po la sua mancanza).

Parlando del diavolo, ora parlo di come Dimps ha gestito il riccio mannaro (solo pensare a questa idea sia stupida). Come la versione HD le porzioni notturne sono essenzialmente delle lenti parti action nello stile di God Of War. Solo che qui è un po differente. Nella versione HD era più orientato al combattimento, e anche se non era pessimo, rendeva la maggior parte dei livelli abbastanza blandi e ripetitivi, rendendoli molto simili tra di loro. Qui invece, non solo c'è una minore focalizzazione sula combattimento, ma il gioco sfrutta bene la struttura a multipli livelli per continente di questa versione rispetto a quella a livello continuo della versione HD: per esempio, il primo livello notturno di Chun-Nan e in parte il secondo livello si basano su una zona della laguna presente nella versione HD, ma nel terzo e ultimo livello notturno del continente si cambia totalmente ambientazione e si passa in una sorta di muraglia cinese che porta verso un enorme palazzo. Questo cambiamento costante di ambientazione aiuta a rendere i livelli più aperti a mio parere e anche ad espandere i continenti del gioco, un po come gli hub world del primo Sonic adventure hanno aiutato ad espandere il mondo di Sonic.Inoltre questo aspetto rende questa versione del Werehog quella più vicina al materiale a cui si è ispirato: God of War mischiava action con vari elementi dei giochi di avventura come risolvere puzzles e viaggiare per luoghi nuovi e sconosciuti. Ma questi aspetti rendono il werehog qualcosa che si può definire buono? Non saprei dirlo. Di sicuro ha i suoi downgrade comparata alla versione HD: le mosse di combattimento non solo sono in numero minore rispetto la versione HD, ma per i controlli cera dietro la mentalità dell'usare il telecomando Wii e il nunchuck come input degli attacchi (mano dx e mano sx) e questa mentlità è stata trasmessa anche nelle altre forme di controlli (per la recensione ho usato il classic controller). La strana cosa è che nella versione ps2 non c'è lo stesso difetto, quindi perché renderlo complicato anche quando ho un controller ma non un telecomando in mano? A parte questo, io porto più rispetto per questo werehog perché capisce di più la base su cui si è ispirato (almeno questo mi lasciava assorbire la splendida soundtrack dei livelli notturni a differenza della versione HD dopo il tema jazz chiassoso ritornava ogni 5 secondi) e in parte è dovuto a questa conoscenza che io mi sono divertito di più qui che nell'altra versione.

(identità+hub world+upgrade+progressione)che fa. Il problema principale che ho con la versione HD è la sua crisi di identità che si manifesta per l'intero gioco: in certi punti voleva essere qualcosa di nuovo( per l'epoca ), in altri voleva essere un adventure, in altri God of War e infine voleva essere anche un'insulsa collectathon. Anche se la versione per Wii ha ancora presente questo aspetto in certi punti, non è grande quanto nella versione HD. La versione Wii sa che il giocatore vuole andare da livello a livello come una volta senza gli adventurismi che hanno rallentato la versione HD: non ci sono più hub world che variano da medi a quelli che non sono nemmeno grandi quanto uno sputo o upgrades per sonic diurno che danno abilità che si usano raramente per il gioco, ma al loro posto ci sono degli hub menù che da un punto di vista tecnico sono inferiori ma almeno si prosegue più in fretta e cerca di essere diverso, e tutte le abilità sono sbloccate sin dall'inizio; non ho bisogno di cazzeggiare per hub e livelli per ottenere insignificanti medaglie che mi fanno mandare avanti nel gioco, per ottenerle devo solo giocare al gioco che me le danno in base al voto dato dai livelli e inoltre non ho neanche bisogno delle medaglie per proseguire, devo solo parlare con dai tizi e ho la chiave per il prossimo livello. La versione Wii è più fluida, più veloce, sa che il giocatore vuole giocare ai livelli invece che perdersi in insignificante filler e lo fa, e questo è un enorme+ rispetto la versione HD.

Graficamente parlando è un bel gioco da vedere: non è il mio preferito gioco di sonic della sesta generazione da guardare, a volte tenta un po tenta di essere la versione HD e non riesce a catturare il livello di dettaglio di tale versione(rooftop run ha un'immensa mancanza di arancione), ma rimane comunque un gioco passabile da guardare. Rivisitando il gioco mi sono dimenticato quanto era buona la soundtrack di Unleashed specialmente le musiche calme, oscure e allo stesso tempo energetiche dei livelli del werehog, che come ho detto prima, ora si lasciano assorbire di più grazie alla maggiore focalizzazione sul platform e l'aspetto dell'avventura.

Ultimo aspetto, ma non tanto meno importante, è la parte finale. Ed anche qui posso dire che è un enorme passo avanti rispetto la versione HD. Prima cosa, grazie alla mancanza del sistema di progressione delle medaglie non ho bisogno di 120 medaglie sole per affrontare jungle joyride diurno, instant + per questo. Poi c'è Eggmanland che nella versione HD era molto fastidiosa per la lunga durata e il continuo scambio tra sonic normale e werehog, ma nela versione Wii,Eggmanland è gestita come un altro continente nel gioco: c'è un livello con sonic normale e multipli livelli con il werehog, rendendo il ritmo identico per tutta la durata del gioco. Drk Gaia e la sua forma perfetta che erano una tortura nella versione HD, ora sono state sempllificate per il meglio e anche se non rientrno nei miei boss di sonic preferiti, sono comunque piacevoli da affrontare e non le ho trovatre mai ingiuste.

Come ho detto a inizio rece, questa è forse la mia versione preferita tra le due e forse è anche quella che rivisiterò in futuro di più. Fa tutto giusto rispetto l'altra versione? Non proprio tutto. Se Dimps avesse lavorato su un hardware più sofisticato avrebbe commesso gli stessi errori della versione HD? Probabile. Ma con il risultato ottenuto posso dire che, rispetto la versione HD, Unleashed per Wii/Ps2 è più cosciente su quello che vuole fare, non rallenta quasi mai ed ha più rispetto verso le fonti su cui si è basato (God of War e i suoi predecessori 2D/3D). E in generale è interessante vedere Dimps portare sul 3D la formula boost che loro stessi hanno inventato: loro sono gli sviluppatori di Sonic Rush, il primo gioco di Sonic che ha la funzione del boost.
In un certo senso questo è il loro personale Sonic Adventure: interpretare la loro stessa formula 2D in uno spazio 3D è interaante da guardare e da giocare e questo aspetto è parte della ragione per cui apprezzo questa versione più dell'altra. E guarda caso Sonic Lost World 3ds, che si può considerare il successore spirituale di Sonic Unleashed Wii/Ps2, è un po il Sonic Adventure 2 di Dimps: un gioco che prende apposta tutte le direzione sbaglia e che non fa altro che peggiorare tutto quello che era buono del predecessore lasciando poco o niente di salvabile. Ma questa è un'altra storia. Potevano rendere questa la versione tarocca del gioco, un completo downgrade per dare un'assaggio della versione HD, alias, “La versione definitiva”, ma invece quelli di Dimps hanno dato quello che potevano e secondo me hanno sfornato la versione superiore. Non batte la versione HD in tutto, ha qualche downgrade, ma a differenza di quella versione, il mio viaggio con questa ha avuto più alti che bassi ed è per questo che la raccomando di più.

JessIchigoShadow

JessIchigoShadow ha scritto una recensione su Sonic Unleashed

Cover Sonic Unleashed per Wii

Storia ben fatta, davvero molto coinvolgente. Gameplay ben proporzionato fra giorno e notte, mi è piaciuta davvero molto come esperienza e la consiglierei davvero tante altre volte. Anche se i comandi per comandare Sonic in forma di "Porcospino mannaro" sembrano studiati per farti fare ginnastica

9.5

Voto assegnato da JessIchigoShadow
Media utenti: 8.1 · Recensioni della critica: 6.6

Shadow00

Shadow00 ha scritto una recensione su Sonic Unleashed

Cover Sonic Unleashed per Wii

A livello di storia non c'è assolutamente da gridare al miracolo , neanche per quanto riguarda il livello tecnico. Un bel passatempo per chi ama Sonic, ma non aspettatevi qualcosa di stupefacente, poiché siamo ancora lontani dai fasti di un tempo.

passion for games

Non ci sono interventi da mostrare.