Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Square Enix, Final Fantasy XV è un gioco di ruolo uscito il 29 novembre 2016 per Xbox One · Pegi 16+ · Link: xbox.com

·

Final Fantasy XV parla di Noctis Lucis Caelum, ultimo erede di una nazione isolata, che detiene ancora il potere dei Cristalli. Il suo isolamento è dovuto alla resistenza della città, nel proteggersi contro l'invasione degli "eretici".
Uno dei primi trailer ufficiali parte con la frase: "Questa è una fantasia basata sulla realtà." Il video mostra tecnologie moderne come autoveicoli, autostrade, grattacieli, stazioni di benzina, e armi automatiche estremamente somiglianti a quelle reali. Poche informazioni sono state rivelate riguardo alla trama, ma rappresentanti della Square Enix affermano che sarà il Final Fantasy più "dark" in assoluto.

8

Recensioni

11 utenti

Ayafunny

Allora, da dove posso iniziare? Mi sono presa un po' di giorni dalla fine della quest principale e ieri ho completato le ultime cose secondarie disponibili. Non ho toccato i dlc ma penso che in futuro gli episodi li recupererò per avere una visione più completa di questo titolo. E' da un po' che non tiro fuori un'opinione approfondita su un titolo, un po' perché ultimamente so quali sono le cose che boccio e le cose che premio.
Purtroppo in questo ultimo periodo ho la continua sensazione di affrontare giochi che sì, mi divertono, ma che non mi coinvolgono più come prima, non mi ci fanno pensare con piacere dopo averli finiti, non mi danno l'idea di piena soddisfazione. E FFXV purtroppo, nonostante le zero aspettative, rientra tra questi. Ne rientra perché la sensazione che da questo titolo è quella di un viaggio in diverse tappe del mondo nel quale, se nelle prime ti metti a visitare le cose più futili senza considerare cose più importanti, alla fine, quando finalmente hai tra le mani davvero luoghi e cose da fare che davvero valgono la pena soffermarsi a guardare, hai quel treno/nave/aereo in partenza anticipata che ti obbligano a prendere per arrivare alla fine del viaggio. La sensazione è piuttosto simile a quella che si può avere con FFXIII, entrambi sono figli della fretta di voler portare a termine la storia senza soffermarcisi più di tanto, ma se nel XIII quest'impressione era dovuta a una mappa che più lineare non si poteva avere (perché comunque le risposte a certe domande dal punto di vista narrativo bene o male te le dava) in FFXV abbiamo talmente tanti conti in sospeso e talmente potenziale inespresso che fa rabbia. I personaggi con la caratterizzazione giusta ci sono, ma non sono approfonditi abbastanza da affezionarcisi, i luoghi fondamentali per i fini della storia ci sono, ma sono poco sviluppati per apprezzarli. E a me fa rabbia, rabbia perché per tutte le cose che si sono affrettati a correggere dal predecessore alla fine questo minestrone di novità collabora nell'insipidezza del tutto. Hai una mappa molto grande, a discapito di trilioni di fetch quest che di sviluppare in modo sensato mondo/personaggi/eccetera non ci stanno nemmeno a pensare. Hai un post game con segreti che ti premiano con cose futili e non sono nemmeno divertenti da visitare se non per approfondire il battle system (e qui ci arrivo dopo), Pitioss che si è rivelata la luce nella varietà di questo titolo funziona assai bene, ma finisce per essere superflua e quasi logorroica nelle fasi finali. Il BS, che poteva essere molto interessante finisce in confusione e sbilanciamento, sostenuto da una telecamera che non fa il suo lavoro. Tutte cose buone che ci sono, ma non sono abbastanza, e non per un FF, ho smesso di considerare "ciò che rende FF un FF" da un bel po' di tempo, ma per un gioco, per un jrpg che tra tutti dovrebbe dare il buon esempio e non vivere di cose trattate in maniera così superficiale.
Io non voglio stare qui a massacrare il titolo di una serie a cui voglio bene, sono riuscita a trovare senza alcun problema pregi anche da quei FF che tutti detestano, anche da Lightning Returns (che ironicamente perlomeno le secondarie un po' più di carattere le avevano) ma qui c'è un ammasso di roba che poteva essere tanta roba e non lo è, e questo, signori secondo voi di chi è la colpa? Del tempo, del tempo e delle aspettative da mantenere, dalle date da mantenere. Perché se mi trascini dal 2006 un titolo che di suo stava morendo da solo non ha senso rispolverare personaggi, avanzi di luoghi, di mitologia, ecc per un progetto nato senza una sua vera anima. Se il progetto funziona che lo si sviluppi, se non lo fa come dovrebbe essere che muoia allora, o perlomeno che venga cestinato e ripreso quando le idee dietro siano finalmente sensate e funzionino come dovrebbero mantenendo le tempistiche che servono al gioco e non all'azienda che ci sta dietro. Dopo questo episodio io spero, prego che SE si prende una bella pausa di riflessione per il futuro di questa saga, perché se la politica che vuole adottare è questa allora inizierò davvero a prepararmi al declino di uno dei jrpg più rappresentativi del settore. E brucia, accidenti se brucia.

Myggdrasil

Myggdrasil ha scritto una recensione su Final Fantasy XV

Cover Final Fantasy XV per Xbox One

Vorrei aprire questa recensione con una precisazione: a livello di Chocobo Final Fantasy XV non è inferiore a nessuno. Potremo avere il nostro chocobo personale, dargli un nome, farlo salire di livello, sviluppare le sue abilità e personalizzarlo nell'aspetto. Il sistema controllo è divertente, ci permette di saltare e persino di sgommare a destra e a sinistra, nemmeno fossimo in Fast and Furious: Chocobo Drift. In effetti ci sono anche le gare (che sono pure difficili!).
Insomma, sono senza dubbio i Chocobo migliori mai visti nella serie, e il mio pennuto (chiamato Mauro Corona) è anche uno dei personaggi meglio caratterizzati dell'intero titolo.
Purtroppo Final Fantasy XV non si mantiene sempre agli stessi livelli anche per quanto riguarda gli altri comparti.
Della trama si è discusso forse anche troppo: un film, una serie animata e qualche dlc non bastano a coprire tutti gli enormi buchi presenti in questo gioco. L'incipit è confuso, la storia va avanti per cavilli sottilissimi e ci si sente più volte spaesati e ci si chiede cosa diamine stia accadendo sullo schermo. Tutti gli eventi sono raccontati dal punto di vista di Noctis, è vero, ma questa non è una scusa per lasciare il giocatore inebetito. I protagonisti capiscono cosa avviene, ma noi no!
E i cellulari! Ma come funzionano in cellulari in Eos? Si sarebbero potuti risolvere un sacco di problemi con quei cosi, ma non li usavano mai! Ma le bestemmie, proprio.
Eppure, arrivato alla fine, credo di essermi commosso. Ci sono anche delle cose buone, nelle avventure di Noctis e dei suoi tre amici. Cioè: Noctis e i suoi tre amici. Il loro rapporto è costruito bene e, anche se mi sarebbe piaciuto molto sapere qualcosa sul loro passato (non ho ancora visto Brotherhood, ma diamine: qualche cosina potevate metterla pure nel gioco!), alla fine i quattro protagonisti risultano abbastanza caratterizzati. C'è un'ambientazione affascinante, un cattivo che finalmente è un cattivo (molto meglio di Seymour, con tutto il rispetto), ed alcuni momenti emotivamente forti. E' un peccato che il resto dei personaggi non sia alla pari. Parlando del famigerato Capitolo XIII, vorrei spezzare una lancia a suo favore: a livello di gameplay è una merda, ma almeno risolleva un po' le sorti del titolo a livello narrativo e procede spedito e regalandoci finalmente qualche approfondimento narrativo e qualche spiegazione.
Il gameplay, per fortuna, non è così disastroso, anzi.
Premetto che Final Fantasy XV è uno dei pochi open world davvero divertenti che abbia provato di recente (si, più di The Witcher 3). Mi è piaciuto perché riesce ad essere immersivo, nonostante la sua semplicità. Scorrazzare con la Regalia, fermarsi ad un autogrill, dormire in un accampamento sotto le stelle o in una roulotte, esplorare i boschi e i deserti di Eos: tutto ciò è divertente e assolutamente non forzato dagli indicatori che si, ci sono, ma non sono esasperanti quanto quelli degli ultimi Assassin's Creed, per dire.
Le missioni secondarie, forse, peccano un po' di ripetitività, tranne le cacce, che sono a volte impegnative e ci richiedono di usare un po' la testa.
Ho apprezzato molto il ciclo giorno notte e in generale l'idea che questo Final Fantasy sia molto più "occidentale" rispetto ai suoi predecessori. Infatti, nonostante i suoi problemi, ci ho ritrovato lo spirito dei primissimi FF, a partire dalla composizione a 4 del party (che mi ricorda il primissimo capitolo, o il terzo), fino all'idea che tutto sia semplicemente un'avventura, con una trama forse non particolarmente importante, utile più come contorno. In fondo, se ci pensiamo, i primi episodi non avevano chissà quale grande narrativa. Purtroppo il combat system mi è sembrato oltremodo semplicistico e confusionario, sia per la telecamera, sia perché non si avverte mai un vero senso dello sviluppo dei personaggi. Faremo le stesse cose dall'inizio alla fine, spesso senza nemmeno capire cosa succede. In questo, Final Fantasy XIII era anni luce avanti (ma solo in questo!). Potremo impartire alcuni semplici ordini ai nostri comprimari, o potenziare le caratteristiche di Noctis, ma in sostanza non cambierà nulla. Se potete, poi, cominciate il gioco a facile: la modalità standard, infatti, è già di suo facilissima, quindi tanto vale andare fino in fondo e godersi gli scontri senza alcun impegno. La telecamera non vi farà capire niente, soprattutto negli spazi stretti come i dungeon (che sarebbero stati, altrimenti, la cosa più bella del gioco).
A livello estetico siamo su livelli ottimi: le ambientazioni sono tutte bellissime, colorate ed evocative. La colonna sonora, inoltre, conta dei brani veramente, veramente belli. Ma da questo punto di vista Square non aveva mai deluso.
Insomma, che gioco strano, Final Fantasy XV.
Ho avuto la stessa sensazione che ho provato giocando ad un vecchio gioco di quasi dieci anni fa, ovvero Too Human.. In effetti lo sviluppo dei due titoli è molto simile: entrambi hanno avuto una gestazione lunga ed entrambi hanno sofferto moltissimo dei problemi di gestione del team di sviluppo. Final Fantasy XV, per fortuna, riesce comunque ad essere un bel gioco che, sotto molti punti di vista, resuscita la saga dopo il capitombolo del tredicesimo episodio. Un titolo molto più vecchio stile di quanto mi sarei aspettato, che meriterebbe una recensione approfondita. Non ho il tempo di farla, però. Magari un giorno.
Un gioco deludente? Si, anche se non avevo particolari aspettative.
Un gioco sorprendente? Si, perché non avevo particolari aspettative.
Un gioco degno della serie cui appartiene? Si, perché riprende lo spirito della Quest con la Q maiuscola tanto cara ai vecchissimi jrpg e lo ripropone in una forma nuova.
Sapete quando funziona? Quando ci si dimentica della trama e si decide di dedicarsi al vagabondaggio nudo e crudo. Se lo prendete, insomma, come un immenso parco giochi dedicato ai fan della serie.
Sto proprio sbrodolando.
E ora è arrivato il momento dello spoiler : mi dispiace non aver scelto una foto stupida quando Noctis ne chiede una a Prompto. Se avessi saputo cosa sarebbe successo nel finale sarei morto dalle risate. Pensate se avessi scelto, che ne so, una di quelle stupide in cui tutti i membri del parti sono a terra seppelliti da un branco di Iaguari, o una di Gladio sul chocobo. Cioè, con Noctis e Lunafreya sul trono che stringono quella foto di Gladio sul chocobo. Sarebbe stato bellissimo.

7.5

Voto assegnato da Myggdrasil
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 8.5

Ayafunny

Ayafunny ha scritto una recensione su Final Fantasy XV

Cover Final Fantasy XV per Xbox One

"Aahh buuuuu Final Fantasy XIII è una merda! Dov'è il mondo apertooooo (dopo FFX lol)? Dove sono le quest secondarieeee? E gli npc con cui parlare non ci sonoooo! Minchia che schifooo, buuuu"

Ecco, ora state buoni e andate a fare i postini, che la roba non si consegna da sola, dai su.

Gamesource.it

Gamescom 2017: rivelato il DLC Assassin's Festival per Final Fantasy XV

Le sorprese della Gamescom 2017 non sono ancora finite, soprattutto quelle legate a Final Fantasy XV. Giusto oggi è stato annunciato Assassin's Festival : si tratterà di un DLC sviluppato insieme a Ub .. · Leggi tutto l'articolo

Everyeye.it · RSS

Final Fantasy XV: il bestiario in arrivo con il prossimo aggiornamento gratuito

Square Enix ha da poco annunciato che il prossimo aggiornamento gratuito di Final Fantasy XV introdurrà nel gioco il tanto richiesto "Bestiario", e una funzione che permette di selezionare i capitoli. · Leggi tutto l'articolo

PlayStation Bit

Gamescom 2017: ecco Final Fantasy XV Pocket Edition

In occasione della gamescom 2017, Square Enix ha annunciato l'arrivo di Final Fantasy XV Pocket Edition, per iOS, Android e dispositivi Windows 10, nel corso del 2017. Il gioco riproporrà le avventur .. · Leggi tutto l'articolo

PlayStation Bit

Final Fantasy XV, è disponibile l'aggiornamento gratuito di luglio

A Eos è arrivata l'estate ed è possibile scaricare gratuitamente il nuovo aggiornamento di luglio di FINAL FANTASY XV, che include corazze magitek per tutti i membri del gruppo di Noctis, una nuova mi .. · Leggi tutto l'articolo

Non ci sono interventi da mostrare.