Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Remedy Entertainment e prodotto da Microsoft, Quantum Break è un gioco d'azione e avventura uscito il 5 aprile 2016 per Xbox One · Pegi 16+

·
8.7

Recensioni

18 utenti

Recensioni

8.7

Media dei voti
18 recensioni degli utenti

hol

hol ha scritto una recensione su Quantum Break

Cover Quantum Break per Xbox One

Aspettavo con ansia il nuovo titolo dei Remedy e non sono rimasto deluso.
Il gioco è un ottimo mix tra diversi generi.
Un TPS votato alla narrazione con grossa attenzione alle scelte del giocatore, se vogliamo qualificarlo. Dal punto di vista dei controlli il tutto è ineccepibile e il gioco si lascia giocare con fluidità, la grafica è piacevole anche se sono presenti alcuni problemi a livello di framerate.
Ottimo il sonoro e la trama (dipende dai gusti, chiaro).
Molto interessante l’idea di inserire tra un capitolo e l’altro della storia un episodio di una serie tv creata appositamente per il gioco. Peccato che questa spezzi un po’ il ritmo del gioco.

#LaLibreriaDiHol2016 #microrecensioni #QuantumBreak

speziandos1906

speziandos1906 ha scritto una recensione su Quantum Break

Cover Quantum Break per Xbox One

L'ormai, e direi purtroppo, dimenticato Quantum Break lo definirei cosi:
Un ottimo gioco con in parte una quasi infinita sequela di "ma".
Credo sia palese che quei "ma" vengano fuori dal fatto che QB sia un esperimento, tra videogiochi e cinema. Per quanto fatto bene rimane un mah...gigante carino ma possono fare di più poche ore di gioco comunque piacevoli

7

Voto assegnato da speziandos1906
Media utenti: 8.7 · Recensioni della critica: 8.3

Moro97

Moro97 ha scritto una recensione su Quantum Break

Cover Quantum Break per Xbox One

L'ormai, e direi purtroppo, dimenticato Quantum Break lo definirei cosi:
Un ottimo gioco con in parte una quasi infinita sequela di "ma".
Credo sia palese che quei "ma" vengano fuori dal fatto che QB sia un esperimento, tra videogiochi e cinema.

Andiamo per gradi.
Il nostro protagonista, Jack Joyce, per delle vicissitudini, che non vi sto a dire per non fare alcuno s.poiler, si ritroverà a correre letteralmente contro il tempo, perché quest'ultimo sta andando verso alla sua conclusione.
Lo dico senza remore, dal punto di vista narrativo Qb eccelle sotto quasi tutti i punti di vista. Sia nel videogioco che nella serie Tv, la storia riesce a catturare e regalare tanti bei momenti d'azione, suspence e, qualcuno, più toccante. A cui vanno ad aggiungersi, la scelta di design di farci prendere ,nei momenti di giunzione, che sono alla fine di tutti gli atti, tranne che nell'ultimo, di gioco,la nostra libera scelta tra 2 possibilità nei panni dell'antagonista del gioco. Poi, come si era già capito da prima, va ad aggiungersi la buona qualità della serie tv che, seppur non sia ad livelli di produzioni Netflix e compagnia, è veramente ben diretta,un buona fotografia e ,oltre alla già citata sceneggiatura, una buona performance attoriale.
L'unico problema è il finale aperto che induce a far pensare ad un seguito, che quasi sicuramente non esisterà.

Adesso arriviamo al note dolenti!
Quantum Break si presenta come un classico tps, con la sola differenza che le coperture saranno automatiche e non avranno un tasto apposito. La cosa però non si sente molto già dopo pochi minuti di gioco, visto che jack non andrà mai buggarsi e per uno strano motivo girare a viso aperto nonostante il fuoco incrociato. Invece, i tanto sbandierati poteri temporali sono più che altro, e mi dispiace dirlo, una "originale" sostituzione di granate e di poteri già visti. Contando questo però, riusciranno lo stesso ad farvi esclamare in modo positivo. Una cosa positiva è che non si presenta il problema dalle difficoltà, perché, non solo ci saranno nemici ben immuni ad i nostri bei poteri, ma questi nostri nemici saranno guidati da buona IA che non in pochi momenti saprà metterci in serie difficoltà, regalandoci dei bei scontri e frenetici scontri a fuoco. Oltre agli scontri a fuoco ci saranno dei enigmi basati sulla nostra capacità di manipolare il tempo e, brevi, fasi di platforming. Le prime sarebbero interessanti ma, purtroppo, sono poche e per giunta non approfondite e semplice, quindi vengono relegati a mero aspetto di transizione. le seconde anche esse poche e neanche davvero percettibili. Questi aspetti sarebbero potuti essere più approfonditi e limati, se ci fossero state meno fasi "esplorative". Queste fasi da "walking simulator" servono a due cose: La prima, positiva, l'individuare altre(perché si troveranno in tutti i momenti) note audio e,tanti, testi scritti che andranno ad approfondire moltissimo la storia e tutto quello che ci accade intorno, dandoci un buon esempio di narrazione "videoludica"; per giunta alcuni di questi andranno un poco a variare gli delle seri tv, ma non aspettatevi niente di particolare. L'altra invece è il problema, dovremo solo camminare a premere più volte il tasto adibito alla visione "d'aquila" e la cosa risulta bella pesante, visto che su una durata di circa 12 ore(serie tv esclusa e giocato a difficile)queste fasi almeno 2 ore le portano via.

Il comparto tecnico, lo definirei: sontuoso! Il motore grafico di Quantum Break, seppur si destreggi un spazi sempre ben circoscritti, ci regala realizzazione poligonale che di effetti. Le increspature temporale riusciranno ad colpirvi anche nei momenti più frenatici; queste increspature andranno a modificare l'intero mondo di gioco, regalandoci non poche scene mozzafiato, tra scie di fotoni ben visibili, oggetti sospesi nel vuoto e ambienti e pg frastagliati da continue cristallizzazioni. Il tutto gira a 30 fps stabili. Infine una buona colonna sonora che accompagna bene il tutto, senza però mai colpire eccessivamente.

In conclusione: Quantum Break intrattiene e diverte grazie ad ottima storia e delle fasi di shooting ben realizzate, accompagnate da un comparto tecnico che mostra i muscoli di Xbox one; ma purtroppo il voler concentrarsi di più sulla storia e sul esperimento videogioco/serie tv è andato ad sacrificare molti aspetti che potevano essere di più o altri che potevano essere benissimo evitati, andando a minare l'esperienza di gioco e abbassando il valore qualitativo generale. Nonostante questo, QB è un acquisto che tutti i possessori di one( e pc) dovrebbero fare, prima o poi.

daxter79

daxter79 ha scritto una recensione su Quantum Break

Cover Quantum Break per Xbox One

Ho apprezzato molto questo action degli stessi autori di alan wake,la trama e' molto solida e ben strutturata,e la possibilita' di poter scegliere gli sviluppi della trama in determinati punti del gioco,da' uno spunto in piu' per rigiocarlo una volta finito.Il gioco e' un action nudo e puro,lineare,si va avanti si ammazza e si segue la storia,che poi alla fine e' quella dove e' incentrato tutto il gioco.Molto bella anche l'idea di sviluppare una serie tv insieme al titolo, che fa scoprire molti retroscena sulla trama.Anche gli oggetti e l'email sparsi per i livelli aiutano a comprendere a fondo la storia.Il doppiaggio in italiano e' fatto veramente bene e immerge molto di piu' nella storia!Al massimo livello di difficolta' ci ho messo circa 12-13 ore per finirlo,consiglio di giocarlo subito a difficile,altrimenti perde molto del suo fascino.Gioco molto bello,aspetto il seguito......

AkuDohl

AkuDohl ha scritto una recensione su Quantum Break

Cover Quantum Break per Xbox One

Quantum Break riesce a tirare fuori sin da subito un'eccellente qualità visiva, ricca di dettagli e sfumature da "next-gen" senza però rinunciare alla giocabilità. I primi momenti di gioco immergeranno il videogiocatore in frenetici scontri a fuoco, e ammetto che nonostante l'uso massiccio e continuativo dei poteri temporali e la mole di nemici che scaricava addosso caricatori interi, non sono mai riuscito a vedere un calo di framerate che fosse uno: il motore di gioco, grazie anche a questo escamotage, resta fisso sui suoi 30 fps senza battere ciglio. Dunque in complessivo la mia esperienza in Quantum Break è stata galvanizzante anche per gli occhi.

Notevole anche il comparto sonoro, con accompagnamenti musicali elettronici dissonanti e fuori sync perfettamente funzionali alle nostre manipolazioni temporali, al contrario del doppiaggio italiano che non brilla particolarmente, anche a causa di una sincronizzazione non proprio eccellente con i modelli digitali, e dei sottotitoli decisamente fuori sync nella serie TV.

In sostanza, Quantum Break è sicuramente un'esclusiva di peso vincente, costruita minuziosamente per essere un blockbuster videoludico, ma che apre anche a scenari decisamente interessanti per quanto riguarda la narrazione digitale, grazie alla fusione tra due media che mai come ora si rivelano molto più vicini di quanto crediamo.

Gabe Logan

Gabe Logan ha scritto una recensione su Quantum Break

Cover Quantum Break per Xbox One

Da grandissimo appassionato di SerieTv non potevo di certo mancare questo grande titolo dei Remedy, già creatori di Max Payne e di Alan Wake. La trama ci pone davanti a una frattura nel tempo che ci porterà se non riusciamo a sventarla alla fine del mondo il tutto condito dalla SerieTv vera e proprio con un cast fenomenale come Dominic Monaghan che tutti conosciamo come il Charlie di Lost e Shawn Ashmore il protagonista del gioco già conosciuto per The Following. La SerieTv avrà a che fare con la Monarch e, grazie alle scelte effettuate durante il gioco vedremo la possibilità di vedere come va a finire. Ora raccontare l'intera trama non mi sembra il caso poiché è bello scoprirla da soli perciò vado dritto al lato tecnico. Credo sia uno dei migliori giochi mai visti su Xbox One, i poteri che useremo ma, sopratutto i dettagli a molti saranno già noti per via di Alan Wake. Il titolo dura 8-9 ore con la ricerca di collezionabili e qui mi tocca dire che è stata una rottura estenuante non per il fatto dei collezionabili ma perché ogni volta che si prendevano c'erano pagine su pagine da leggere, facevi un altro passo per andare avanti nel gioco e ne trovavi un altro con un altro mazzo da leggere. Tra l'altro se vuoi sapere tutto della storia non puoi rifiutarti poiché è concentrata sui collezionabili visto le poche cutscene. In ogni caso mi sento di consigliarlo anche a chi non è appassionato di SerieTV, può sicuramente smorzare il fatto che a ogni fine del capitolo vedremo l'episodio della durata di 20-25 min ma se volete vivervi un bel gioco con l'aggiunta della serie è assolutamente consigliato. Alla prossima! ;)

Gandalf_Il_Bianco

Gandalf_Il_Bianco ha scritto una recensione su Quantum Break

Cover Quantum Break per Xbox One

QUANTUM BREAK
Quantum Break è la storia di amicizia, di sentimenti, di lealtà e di tradimenti. Un avventura emozionante e ricca di colpi di scena che non annoia mai il giocatore, anzi lo spinge a cercare ulteriori informazioni e ad andare avanti negli eventi che compongono l’arco narrativo.
IL COMPARTO NARRATIVO
Quantum Break narra la storia di Jack Joyce che torna nella sua città natale Riverport dopo una lunga assenza per aiutare il suo amico di sempre Paul Serene nell’esperimento riguardante una macchina del tempo progettata dallo scienziato e fratello di Jack, William. Tuttavia, l’esperimento fallisce causando una frattura nel tempo e dona a Jack e a Paul dei poteri. Jack deve fare in fretta a padroneggiare i suoi nuovi poteri e riparare la frattura, perché una società misteriosa, la Monarch Solutions e sulle sue tracce e non vuole che il protagonista raggiunga il suo scopo. Basta solo questo inizio di trama per immaginare come il racconto della vicenda sia molto articolato, infatti per riuscire a comprendere bene è indispensabile trovare e legge ogni informazione che gli sviluppatori hanno nascosto all’interno degli scenari di gioco : email, cartelli, giornali, registrazioni, video e oggetti. Ad approfondire la narrativa, gli sviluppatori hanno inserito un intera serie tv di 8 episodi con grandi interpreti del calibro di Shawn Ashmon, Dominic Monaghn ( il quale ha recitato nel film del “Il Signore degli Anelli” ) e Aidan Gillen più altri grandi attori. Il gioco è suddiviso in Atti, e alla fine di ogni Atto si smette di giocare nei patti del protagonista Jack per assumere il controllo di Paul e compiere una determinata scelta. La scelta deve essere ponderata attentamente dato che determinerà non solo gli episodi della serie tv, ma anche l’intero gioco. Per esempio, una determinata scelta causerà la morte di un personaggio secondario, che se viceversa rimanesse in vita potrà avere un ruolo importante nella missione che Jack dovrà compiere. Anche la presenza di alcuni oggetti precisi potrà influire sugli episodi della serie con delle piccole sorprese. La fusione tra gioco e serie tv è perfetta e penso che possa aiutare il giocatore a vivere più intensamente le vicende narrative. Per quanto riguarda la serie tv può essere vista via streaming ( anche chi dispone di un linea internet non alta come me è in grado di vedere tranquillamente ) o scaricata interamente ( non la consiglio dato la grandezza dei dati da scaricare ).
IL GAMEPLAY
Jack ha diversi poteri a disposizione, la maggior parte di questi sano disponibili entro la fine del secondo Atto. I poteri sono : la visione temporale con qui si riesci a individuare i nemici ( evidenziati di colore rosso ) i collezionabili ( di colore arancione ) e le armi e le munizione ( di colore azzurro ), il blocco temporale in grado di fermare il tempo interno a un bersaglio preciso e scaricare su di esso un intero caricatore, la schivata temporale in grado di far muovere velocissimo Jack per un breve istante ( in stile Flash ) riuscendo a prendere di sorpresa i nemici, l’esplosione temporale l’attacco più potente a disposizione, in grado attraverso un esplosione d’energia neutralizzare un intero gruppo di nemici, lo scatto temporale in grado di percorre grandi distanze mentre in tempo intorno a noi è fermo e lo scudo temporale che crea introno al protagonista un bolla di energia che permette di proteggere Jack e bloccare i proiettili nemici. Tuttavia, questi poteri potranno renderci la vita facile solo con alcuni nemici, ci sono altri che posseggono alcuni dei nostri poteri che rendono in alcuni tratti dell’avventura difficile la situazione, per questo motivo i cinque poteri di Jack devono essere combinati e usati con una strategia precisa e cercando anche di sfruttare l’ambiente di battaglia.
La copertura automatica del protagonista dietro a i vari oggetti presenti nell’ambiente potrebbe non piacere a tutti, ma penso che gli sviluppatori hanno preferito scegliere questo direzione per costringere il giocatore a usare i propri poteri e a costringere il protagonista a essere sempre in movimento. Anche l’IA nemica molto buona, spinge il protagonista a non restare mai fermo per un lungo periodo di tempo, cercando di aggirare o lanciando granate e fumogeni.
I poteri del personaggio possono essere potenziati solo attraverso uso delle particelle di chronon che bisogna trovare nel gioco e fanno parte dei collezionabili.
Il gameplay non è strutturato solo in sparatorie, ma ci sono anche alcune fasi plataform semplici in cui il personaggio deve usare i suoi potere per superare degli ostacoli, molto graditi per variare.
Nel complesso un esperienza molto divertente e appagante con il giusto livello di sfida anche giocando a un livello normale.
La longevità della storia se si vuole completare interamente tutto al 100%, quindi tutti i collezionabili, potenziare completamente il personaggio e sbloccare tutti gli 8 episodi ( per sbloccare tutti gli episodi bisogna giocare due volte il titolo ) ci troviamo tranquillamente tra le 15 e le 20 ore di gioco.
A LIVELLO TECNICO
Il livello tecnico Quantum Break è molto dettagliato, i personaggi nel gioco assomigliano in modo impressionante alle loro controparti reali presente nella serie tv. Non ho trovato nessun problema riguardanti bug o cali di frame rate. Il comparto sonoro è ottimamente realizzato, per esempio a seconda dell’arma il suono cambia, i passi del protagonista in una strada bagnata dalla pioggia o mentre si salgono delle scale. Tutto ciò è il segno di un intenso lavoro fatto dagli sviluppatori in ogni aspetto del gioco.
Non riesco a trovare degli elementi negativi, a parte i caricamenti leggermente duraturi ( ma nulla di estenuante ).
In conclusione, mentre guardo i titoli di coda scorrere sullo schermo, penso di aver concluso un capolavoro, Quantum Break è un titolo che rapisce nella narrazione, emoziona e diverte nello stesso istante. Questo è un gioco che ti lascia un qualcosa dentro, un qualcosa che solo un bel film o un grande romanzo può lasciare. Promosso a pieni voti.

10

Voto assegnato da Gandalf_Il_Bianco
Media utenti: 8.7 · Recensioni della critica: 8.3

Non ci sono interventi da mostrare.