Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Ys Origin Xbox One

Sviluppato da Falcom e prodotto da DotEmu, Ys Origin è un gioco di ruolo uscito l'11 aprile 2018 per Xbox One.

·
8.5

Recensioni

1 utente

Myggdrasil

Myggdrasil ha scritto una recensione su Ys Origin

Cover Ys Origin per Xbox One

Finito è un parolone: ho terminato in 10 ore la prima run con Yunica, ma state sicuri che me ne faccio almeno un'altra con Hugo e l'altro personaggio sbloccabile.
Che dire, era da tempo che un gioco non mi lasciava sensazioni tanto positive e non mi faceva venire voglia di giocarci per ore senza staccarmi dallo schermo. Ci tengo a precisare che questa è stata la mia prima esperienza con Ys, e sono pienamente soddisfatto.
I personaggi mi sono piaciuti, la trama, nella sua semplicità, funziona, ed ha anche alcuni momenti toccanti. In generale non ha tempi morti, la protagonista si evolve in maniera credibile (anche se un po' banale) e arrivati alla fine si è davvero soddisfatti.
A parte una trama comunque carina, ma penalizzata dalla sua natura di prequel (probabilmente chi ha giocato gli altri avrà avuto una consistente dose di feelz alla fine), quello che mi ha stupito molto di Ys Origin è la rapidità e semplicità del suo gameplay. Non immaginate un rpg fatto di statistiche infinite o in cui il grinding sia un elemento fondamentale per ottenere l'equipaggiamento più potente. In Ys Origin otterrete quasi tutto tramite la semplice esplorazione dell'immenso dungeon in cui è ambientata la vicenda, ci saranno solo dodici pezzi di equipaggiamento (sei corazze e sei paia di stivali) e le statistiche saranno solo 2: forza e difesa. Esse aumentano uccidendo i nemici e salendo di livello, oppure equipaggiando una nuova corazza. Il sistema di level up è rapido, grazie anche alla presenza di un contatore che aumenterà i nostri punti esperienza colpendo a ripetizione gli avversari, arrivando persino a raddoppiarli. Non ho mai speso più di cinque minuti a farmare (e l'ho fatto pochissimo perché il gioco è molto bilanciato).
Anche il sistema di magie è molto basilare: otterrete ognuno dei tre incantesimi progredendo nella trama, e per potenziarli dovrete trovare delle gemme sparse per la mappa. Questo sistema, come avrete intuito, ricorda moltissimo i metroidvania, e a me va benissimo così. Mille volte meglio questo che non ore e ore spese nel noioso e frustrante compito di ottenere una gamberosfera *coff coff* ffx *coff coff*.
Anche il combat system si adegua a questa voglia di semplicità: esso è totalmente in tempo reale e prevede un attacco fisico, la possibilità di lanciare un incantesimo, il salto e la corsa. Gli scontri sono rapidi e frenetici, e raggiungono il loro apice nelle bellissime boss fight, in cui lo schermo si riempirà di proiettili, effetti speciali e quant'altro, facendo assumere spesso al titolo una sembianza da twin stick shooter (a proposito: si tratta di scontri davvero impegnativi!).
Spesso i nemici lasceranno cadere persino dei power up temporanei, nemmeno fossimo negli anni '80!
Oltre a ciò sarà possibile equipaggiare degli accessori che ci saranno utili a superare determinate situazioni (come dei sandali artigliati capaci di farci camminare sulle superfici scivolose senza cadere).
Insomma, ero partito con l'idea di ritrovarmi di fronte ad un classico jrpg, ma mi sono trovato di fronte ad un gioco con un ottimo level design capace di cambiare faccia in continuazione senza mai dare la sensazione di essere monotono, anche perché, appunto, dura pochissimo!
Persino lo stile grafico che mischia ambienti in 3D e personaggi in 2d mi ha catturato subito, nonostante il character design sia abbastanza classico. Parlando di personaggi, essi sono due, più un terzo sbloccabile, ognuno con una sua storia ed abilità differenti. Insomma, Ys Origin vi dà pure buone ragioni per giocarlo almeno tre volte, cosa che appunto voglio fare perché, semplicemente, non ne ho avuto abbastanza.
Bello, bello, bello e bello ancora bello, questo gioco. Ha dei difetti? Onestamente, no. Semmai pecca di eccellenza. Non ho mai pensato di essere di fronte ad un capolavoro, giocandolo, ma solo di fronte ad un ottimo gioco. Ora, però, voglio provare gli altri...
P.S. E' ANCHE TRADOTTO IN ITALIANO COSA ASPETTATE NON AVETE SCUSE
P.P.S. Ok, ora la smetto.

8.5

Voto assegnato da Myggdrasil
Media utenti: 8.5

Myggdrasil

E niente, mi sono innamorato del gameplay di questo gioco. Level design calcolato al millimetro, un sistema di sviluppo del pg che sembra semplice, ma nasconde in realtà anche un minimo di tattica, delle bossfight difficilissime ma mai frustranti , poche abilità, ma tutte in grado di cambiare drasticamente il modo di giocare, e anche pochi pezzi d'equipaggiamento, ma ognuno drasticamente migliore dell'altro (ultimamente non sopporto quando un gioco ti riempie di roba inutile, di armi che cambi ogni venti minuti e cose così)... Anche la trama è interessante e trasmette l'urgenza della situazione in una maniera assurda. Dulcis in fundo questo gioco sembra avere una longevità adeguata. Dopo circa cinque ore credo di essere già a metà, ma probabilmente farò altre due run con tutti i personaggi.
Dove ho vissuto per tutto questo tempo?

Myggdrasil

Che bello sto gioco. Ci ho giocato un'oretta e sembra veramente bellino! Non avevo mai provato un Ys, mi pare questo sia il primo ad arrivare su Xbox, ma ha un gameplay molto particolare, più simile ad un arcade che non ad un jrpg, con tanto di power up da raccogliere. Mi piace molto il level design e la prima boss fight l'ho trovata molto piacevole. Anche lo stile grafico mi garba molto. Potrebbe essere una delle sorprese di quest'anno, almeno per me sisi

Non ci sono interventi da mostrare.