Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

YukioAlek condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere YukioAlek, aggiungilo agli amici adesso.

YukioAlek

Io vorrei scrivere un'opinione su The Witcher 3, ma ho paura delle conseguenze delle mie azioni

YukioAlek

YukioAlek ha scritto una recensione su Mirror's Edge Catalyst

Cover Mirror's Edge Catalyst per Xbox One

Chiamiamo subito una cosa: l'estetica e l'idea che sta alla base di ME, a me, continuano a piacere molto e anche Catalyst, nonostante i difetti che andrò ad esporre, è piaciuto. Tuttavia è innegabile che la struttura open world abbia portato, a mio avviso, più svantaggi che benefici: non solo il level design è mediamente meno sofisticato rispetto all'originario capitolo (ed era quello il piatto forte del gioco), ma secondo me ha diluito troppo l'esperienza. Buona idea, invece, quella delle sfide dei giocatori.
Ho notato poi parecchi problemi tecnici (nonostante il gioco fosse uscito da quasi 9 mesi): nemici - con una IA da pollo senza testa- che si incastrano nello scenario, immagine che di colpo diventa nera o lampeggiante e, in un solo caso, un lieve calo di frame rate (comunque durato giusto un paio di secondi e che non ha "provocato danni").
Longevità: la main quest la si può concludere in 6 ore, cui poi vanno aggiunti i minuti dedicati a raccolta oggetti, consegne e subquest (io ci ho giocato altre 5 ore, senza finire il tutto).
Ho inoltre apprezzato la scelta di non dare a Faith (che somiglia ora ad Asa Akira ma senza la "leggendaria" voce di Asia Argento) la possibilità di imbracciare armi.

YukioAlek

YukioAlek ha scritto una recensione su Fire Emblem Fates: Retaggio

Cover Fire Emblem Fates: Retaggio per 3DS

Molto bene, Nintendo, molto bene.
Praticamente tutto quello che di bello c'era in Awakening moltiplicato per dieci. Magari le missioni principali sono piuttosto "monotone", ma tra sfide, quest secondarie, amministrazione del forte etc, cadere vittima della noia è pressoché impossibile. Forse si poteva fare qualcosa di più sotto il punto di vista narrativo.

Non ci sono interventi da mostrare.