Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Axel3601 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Axel3601, aggiungilo agli amici adesso.

Axel3601

ha scritto una recensione su Zone of the Enders

Cover Zone of the Enders per PS2

L'inizio di un mito

Il primo capitolo è parecchio più debole, per questo il voto è quasi 8 rispetto al 10 di Zoe 2 su Ps2 e Ps4.
La valutazione non cambia se preso da solo o in relazione al sequel, in quanto questo gli da si più onore ma ne accentua le lacune.
Vale la pena di essere giocato perché così avrete molto più chiaro il salto di qualità enorme che compie il secondo capitolo, tanto dura pochissime ore (4 o 5) e fila senza troppe difficoltà, le boss battle invece già iniziano ad avere il sapore del secondo capitolo, infatti il punto negativo principale del primo capitolo è il level design.
Kojima mette il naso anche nella scrittura quindi nella nostra fuga a bordo del Jehuty avremo un panorama politico utile alla comprensione della trama di ZoE2, non è una cosa che dico di sokito, ma se non riuscite ad apprezzarlo, saltate direttamente al 2.

7.9

Voto assegnato da Axel3601
Media utenti: 7.5

Axel3601
Cover Zone of the Enders: The 2nd Runner MARS per PS4

L'edizione definitiva, ora però uscite il terzo.

In fondo extra della versione ps4
ANUBIS: Zone of the Enders
aka
Zone of the Enders: the 2nd Runner
Prodotto da Hideo Kojima e diretto da Shuyo Murata (storico co direttore di Kojima) e direzione artistica di Yoji Shinkawa e Nobuyoshi Nishimura (City Hunter, Votoms, una marea di serie Gundam tra cui War in the Pockets, Stardust Memory, Wings, ecc..., insomma un colosso).
Come se le premesse non bastassero, il magnifico gameplay ha catturato una fetta che va un po oltre la nicchia, 2 remastered in 7 anni, una serie di OAV e kit.
Il gameplay è definito dai molti l'incrocio tra un classico BEU in stile Platinum Games e Ace Combat di Namco, insomma è unico.
Azione sfrenata, grande varietà tra armi e attacchi per sciogliere chi vi si para davanti, dinamico ed estremamente divertente, grande rigiocabilità e zeppo di livelli segreti ed easter egg da sbloccare.
Pecca solo sul doppiaggio inglese davvero terribile, e la trama non troppo ricercata ma efficacissima (non aspettatevi 3h di cutscene e pipponi da Metal Gear).
Cito una delle tante finezze, cioè che il giocatore a qualsiasi frase rivolta al protagonista, potrà decidere come rispondere, e questo influenzerà il comportamento degli npc nei suoi confronti, al punto da alterare i livelli.

Insomma un must imperdibile per amanti di action, di mecha, o di videogiochi di grandissima fattura in generale.

La versione PS4 aggiunge un interessantissima modalità VR, personalmente ci ho giocato poco e malapena capivo cosa succedeva dalla COCKpit del Jehuty, però ho ricevuto ottimi feedback da amici che hanno avuto il tempo di prenderci la mano.

Known bug, per le fanose risposte in tempo reale a qualsiasi cosa detta dai personaggi, dovrete premere il tasto di risposta DURANTE la frase, e non una volta finita, altrimenti l'input non verrà registrato, bug presente anche nella bersione PC.

Axel3601
Cover Zone of the Enders HD Collection per Xbox 360

Si ma dateci il terzo adesso

Recensione versione Ps4, alla fine un commento sul primo capitolo, incluso nell'HD collection.
ANUBIS: Zone of the Enders
aka
Zone of the Enders: the 2nd Runner
Prodotto da Hideo Kojima e diretto da Shuyo Murata (storico co direttore di Kojima) e direzione artistica di Yoji Shinkawa e Nobuyoshi Nishimura (City Hunter, Votoms, una marea di serie Gundam tra cui War in the Pockets, Stardust Memory, Wings, ecc..., insomma un colosso).
Come se le premesse non bastassero, il magnifico gameplay ha catturato una fetta che va un po oltre la nicchia, 2 remastered in 7 anni, una serie di OAV e kit.
Il gameplay è definito dai molti l'incrocio tra un classico BEU in stile Platinum Games e Ace Combat di Namco, insomma è unico.
Azione sfrenata, grande varietà tra armi e attacchi per sciogliere chi vi si para davanti, dinamico ed estremamente divertente, grande rigiocabilità e zeppo di livelli segreti ed easter egg da sbloccare.
Pecca solo sul doppiaggio inglese davvero terribile, e la trama non troppo ricercata ma efficacissima (non aspettatevi 3h di cutscene e pipponi da Metal Gear).
Cito una delle tante finezze, cioè che il giocatore a qualsiasi frase rivolta al protagonista, potrà decidere come rispondere, e questo influenzerà il comportamento degli npc nei suoi confronti, al punto da alterare i livelli.

Insomma un must imperdibile per amanti di action, di mecha, o di videogiochi di grandissima fattura in generale.

Il primo capitolo è parecchio più debole, per questo il voto è 9 rispetto al 10 di Zoe 2 su Ps2 e Ps4.
Vale la pena di essere giocato perché così avrete molto più chiaro il salto di qualità enorme che compie il secondo capitolo, tanto dura pochissime ore (4 o 5) e fila senza troppe difficoltà, le boss battle invece già iniziano ad avere il sapore del secondo capitolo, infatti il punto negativo principale del primo capitolo è il level design.

Non so se son stati risolti, ma consiglio la versione Xbox360 perché la versione PS3 presentava dei bug.

Axel3601
Cover Zone of the Enders: The 2nd Runner per PS2

Copio la recensione per la remastered Ps4
ANUBIS: Zone of the Enders
aka
Zone of the Enders: the 2nd Runner
Prodotto da Hideo Kojima e diretto da Shuyo Murata (storico co direttore di Kojima) e direzione artistica di Yoji Shinkawa e Nobuyoshi Nishimura (City Hunter, Votoms, una marea di serie Gundam tra cui War in the Pockets, Stardust Memory, Wings, ecc..., insomma un colosso).
Come se le premesse non bastassero, il magnifico gameplay ha catturato una fetta che va un po oltre la nicchia, 2 remastered in 7 anni, una serie di OAV e kit.
Il gameplay è definito dai molti l'incrocio tra un classico BEU in stile Platinum Games e Ace Combat di Namco, insomma è unico.
Azione sfrenata, grande varietà tra armi e attacchi per sciogliere chi vi si para davanti, dinamico ed estremamente divertente, grande rigiocabilità e zeppo di livelli segreti ed easter egg da sbloccare.
Pecca solo sul doppiaggio inglese davvero terribile, e la trama non troppo ricercata ma efficacissima (non aspettatevi 3h di cutscene e pipponi da Metal Gear).
Cito una delle tante finezze, cioè che il giocatore a qualsiasi frase rivolta al protagonista, potrà decidere come rispondere, e questo influenzerà il comportamento degli npc nei suoi confronti, al punto da alterare i livelli.

Insomma un must imperdibile per amanti di action, di mecha, o di videogiochi di grandissima fattura in generale.
Su ps4 avrete il gusto in più di sbloccare qualche trofeo.

10

Voto assegnato da Axel3601
Media utenti: 8.9

Non ci sono interventi da mostrare.