Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

calliope1305 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere calliope1305, aggiungila agli amici adesso.

calliope1305

ha scritto una recensione su A Plague Tale: Innocence

Cover A Plague Tale: Innocence per PS4

Topi e Inquisizione

A plague Tale innocence è la storia dei fratelli De rune. La storia di una giovane donna, Amicia De Rune, che si trova d'un tratto, colpita da una terribile tragedia, a dover scappare con il fratellino Hugo, misteriosamente malato, attraverso una terra martoriata dalla piaga della peste e dei ratti. Ma non solo dai ratti (migliaia di ratti) si dovranno guardare i nostri protagonisti. Infatti anche l'inquisizione è sulle loro tracce.
Durante l'avventura incontreranno vari personaggi che li aiuteranno a sconfiggere i nemici e a venire quindi a capo del mistero della famiglia De Rune.

I mezzi per farci strada tra ratti e Inquisizione all'inizio non saranno molti. Infatti il gioco propende decisamente per un approccio stealth. Il più delle volte meglio evitare i nemici o sconfiggerli silenziosamente. Avremo a disposizione solo una fionda come arma. Fionda potenziabile durante il corso dell'avventura e che avrà anche mano a mano più tipologie di proiettili per cavarci dagli impicci in maniera anche originale. Potremo infatti in varie occasioni trovare il modo di sfruttare i ratti, nostri nemici, per uccidere i soldati dell'inquisizione che ci ostacolano.
L'avventura purtroppo non è particolarmente longeva ma è comunque soddisfacente, considerando che il titolo ha anche un prezzo inferiore alla media.
Tecnicamente non è eccelso, ma comunque il gameplay stuzzica sempre una certa "creatività" e le ambientazioni sono evocative e ben fatte.
Hugo che è al nostro fianco durante l'avventura non è mai fastidioso. Altri compagni che troveremo, invece a volte sono eccessivamente lenti nel seuguire il nostro percorso ed è quindi capitato qualche volta che si facessero uccidere dai ratti. I check point però sono comunque molto frequenti quindi non c'è stata eccessiva perdita di tempo.
A plague tale è un buon titolo da tenere in considerazione se si ama lo Stealth e le avventure originali.
Una cosa però...... ma quanti ratti ci sono???!!!
A volte il loro numero è così elevato da sembrare eccessivo anche per un'opera di fantasia.
Certo, hanno anche una certa utilità ed a un certo punto della storia faranno comodo, molto comodo........ 😉

7.5

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 8.4 · Recensioni della critica: 8.4

calliope1305

ha scritto una recensione su Days Gone

Cover Days Gone per PS4

Una speranza confermata

Days gone. Quando vidi le prime immagini del gioco mi attirò subito. Sarà perché amo il genere, ma soprattutto perché oltre ad esser un gioco action/horror, prometteva di avere anche una storyline emozionante.
Con il tempo però, durante lo sviluppo, sembrava quasi che Sony non ci puntasse molto. Pubblicizzato sì, ma senza troppo clamore.
Non ho però mai avuto dubbi sull'acquisto al Day One. Ora che la storia di Deacon è finita (per ora?) devo dire che le mie speranze sono state confermate.
L'Oregon che un piccolo team di persone ha creato è bello e al contempo terrificante da esplorare in sella alla nostra moto, potenziabile e personalizzabile nel corso della nostra avventura,
bello in tutti i suoi cambiamenti climatici in tempo reale. La neve che si deposita piano piano ovunque. La pioggia e il vento che sferzano le cime delle foreste di pini. Albe, tramonti, notti stellate dove le urla degli infetti eccheggiano sinistre. La desolazione di auto, case, strade, fattorie, abbandonate a causa della terrificante pandemia.
Gli infetti scorrazzano liberamente in questo mondo pericoloso, di notte specialmente. Ma, non sono gli unici nemici. Banditi e altri individui poco raccomandabili e alquanto squilibrati renderanno l'esperienza di gioco mai noiosa. L'incontro poi con le orde di infetti dà, le prime volte, un brivido lungo la schiena, per la quantità di nemici che ci sovrasterebbe in un attimo senza la tattica e l'equipaggiamento adeguati.

Buono l'arsenale a disposizione di Deacon per portare a casa la pelle ogni volta. Anche le abilità ottenibili con l'esperienza guadaganta i game sono ottime. Per il completamento di varie missioni si può anche scegliere un approccio stealth o un po' più aggressivo.
Si deve però dedicare un po' di tempo alla ricerca di oggetti utili per creare parte del nostro arsenale (molotov, bombe ecc.) e riparare la nostra moto che non è indistruttibile.

Days Gone è un titolo longevo. Open world, con quest principali, secondarie ed eventi casuali.
La trama è molto bella ed emozionante. I personaggi principali ben studiati e caratterizzati.

Certo, non è un titolo perfetto. Personalmente non ho gradito molto l'eccessivo consumo di benzina della moto e la poca durata delle armi corpo a corpo, bastoni mazze ecc, se ne trovano a volontà ma durano anche poco. Il coltello da caviglia invece è indistruttibile ma non è molto potente.
Anche di benzina per la moto se ne trova a volontà, ma il dover sempre fare il pieno spezza un po' l'azione. Certo potenziando il serbatoio il problema successivamente si riduce molto.
I personaggi secondari che trovi negli accampamenti dicono sempre un po' le stesse cose. L'intelligenza artificiale dei nemici non è eccelsa ma qualche timido aggiramento ogni tanto provano a farlo.
Altri difetti, sicuramente i numerosi bug. Non ne ho riscontrati gravi e la maggior parte sono già risolti con le varie patch successive all'uscita.

Comunque Days Gone è un buonissimo titolo da giocare. Gli amanti del genere non dovrebbero lasciarselo sfuggire!

8.8

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 8.7 · Recensioni della critica: 8.1

calliope1305

ha scritto una recensione su Devil May Cry 5

Cover Devil May Cry 5 per PS4

Finalmente dopo anni Dante è tornato. Il vero Dante. Con tutto il suo carisma ed un seguito di personaggi ben studiati. Non solo lui come personaggio giocabile. Ci troveremo a utilizzare anche Nero (personaggio conosciuto in DMC4) ed il misterioso V, in una serie di missioni in varie location.
Nel gioco ci troviamo a dover combattere per salvare la città dai mostri che l'hanno invasa, per poter scoprire chi sono V ed il misterioso nuovo cattivo che pare in un primo momento invincibile. La varietà di amenità demoniache che ci troveremo ad affrontare non è vastissima, ma, c'è comunque anche una buona presenza di miniboss divertenti da affrontare.
Le mosse e l'equipaggiamento dei vari personaggi offrono davvero la possibilità di sbizzarrirsi in diversi modi di combattere. Anche se a volte non è facile ricordarsi tutte le combo che non sempre riescono nella concitazione del combattimento. Per imparale tutte bisognerebbe rigiocare più e più volte il titolo.
Ogni personaggio ha le sue abilità specifiche acquistabili mano a mano che si raccolgono punti a sufficienza in game.
Dante a mio parere rimane quello con l'arsenale più ampio e divertente da utilizzare.
Le missioni per portare a termine il titolo non sono moltissime ma, considerando l'elevata rigiocabilità, la longevità è buona.
Trama abbastanza semplice, ma comunque con qualche colpo di scena e gli immancabili momenti divertenti che ci può offrire un personaggio sopra le righe come Dante.
Insomma DMC5 è un seguito riuscito e divertente da giocare.

8.5

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 8.9 · Recensioni della critica: 8.9

calliope1305

ha scritto una recensione su Resident Evil 2

Cover Resident Evil 2 per PS4

Un remake con i fiocchi

Resident evil 2 mi riporta indietro nel tempo, un gioco che dovrebbe essere già visto, già fatto, eppure è così attuale e divertente che non ha nulla da invidiare al prodotto originale.
Un survival horror come si deve, che, anche a difficoltà normale è piacevolmente impegnativo e tiene sempre alta la suspense.
Purtroppo la longevità lascia un po' a desiderare. Si può scegliere all'inizio del gioco quale personaggio usare, Leon o Claire. Le due campagne differiscono di poco ed il tempo per portarle a termine è più o meno lo stesso. Si parla di una decina di ore gironzolando con calma.
Certo la storia si allunga rigiocando il tutto nei panni del personaggio che non si è scelto. Ma, qui c'è l'unica cosa che mi ha veramente lasciato perplessa.
Le due campagne e le azioni dei protagonisti dovrebbero essere divise, infatti alcuni accadimenti nella trama fanno intendere che Claire e Leon vivono le stesse ore di terrore nella centrale di polizia e nelle altre ambientazioni. Eppure il gioco a volte chiede di fare le stesse azioni ad entrambi. Creando una specie di paradosso. I due protagonisti ogni tanto si incontrano, ma per esempio tutti e due devono sbloccare le stesse porte o spegnere gli stessi incendi. Strano davvero e con qualche attenzione in più la storia dei 2 giovani avrebbe potuto essere più coerente. Peccato perché sarebbe stato perfetto.

9

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 9.1 · Recensioni della critica: 9

Non ci sono interventi da mostrare.