Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

calliope1305 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere calliope1305, aggiungila agli amici adesso.

calliope1305

ha scritto una recensione su Mafia III

Cover Mafia III per PS4

Il gioco in stile open world "alla GTA" ci pone al controllo di Lincoln Clay, ragazzone di colore tornato dal Vietnam, in una cittadina immaginaria molto simile alla Louisiana degli anni 60, dove il razzismo è ancora fortemente radicato.
Qui, vivremo con il nostro protagonista un'evento traumatico che ci porterà a desiderare vendetta verso il boss mafioso della città, la sua famiglia e tutti i suoi scagnozzi.
La strada verso la vendetta purtroppo in questo titolo diventerà presto monotona. La meccanica per la conquista dei 9 quartieri è sempre la stessa. Crea danni sufficienti al racket per far uscire il capetto di turno, uccidi 2 capetti per far uscire il boss del quartiere, uccidi pure lui. Uccidi tutti i boss per arrivare al grande capo.
Di sicuro non aiuta anche la scarsa intelligenza dei criminali e della polizia a creare un minimo di sfida.
Il territorio di gioco è discretamente realizzato, problemi frequenti però con l'illuminazione degli ambienti anche nel ciclo giorno/notte. Spesso alcune location per le missioni sono riciclate più volte creando ulteriore monotonia. Anche le quest secondarie sono abbastanza monotone. Le corse su strada divertono un pochino, ma non c'è varietà nei veicoli né nelle tipologie.
Purtroppo ho riscontrato moltissimi bug che hanno rovinato ulteriormente l'esperienza di gioco.
Ciò che ritengo il punto di forza di Mafia 3 è sicuramente il comparto narrativo. Trama e personaggi ben realizzati ci portano anche a vivere parte degli anni del razzismo, con un finale che lascia a noi la scelta del destino e delle azioni future del protagonista. Buona anche la colonna sonora e belli anche i collezzionabili da trovare in giro per la città.
Ben realizzato anche il doppiaggio totalmente in italiano.
INSOMMA, ritengo Mafia 3 l'ennesima occasione mancata di un clone di GTA per creare un gioco veramente buono.

6.5

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 6.7 · Recensioni della critica: 7.6

calliope1305

ha scritto una recensione su Outlast 2

Cover Outlast 2 per PS4

L'assurdo del survival esasperato.

Blake e sua moglie Lynn, reporter d'assalto, partono per investigare sul presunto omicidio di una donna incinta.
Mentre viaggiano verso il villaggio della vittima, l'elicottero sul quale volano si schianta però nei pressi della loro destinazione.
Da qui parte l'avventura del giocatore.
Ci risvegliano nei panni ammaccati di Blake e ci rendiamo conto di aver perso Lynn.
Parte così una ricerca che è l'inizio di un vero e proprio incubo.
Outlast 2 mantiene la formula del survival horror in prima persona, ma, non riesce a parer mio nel suo intento di accompagnarci degnamente nella ricerca della nostra amata e alla scoperta di questa comunità religiosa di fanatici.
Tutto risulta troppo assurdo. Non tanto le allucinazioni che presto cominceranno a perseguitare il protagonista. Ma, anche quella che dovrebbe essere la "realtà" della comunità religiosa è veramente troppo. Cadaveri di ogni età (e forma), sangue, animali morti e budella ovunque.
I pochi vivi ci perseguitano cercando sempre di catturarci o ucciderci.
I morti nelle ambientazioni sono così tanti che spesso ci si chiede da dove sono arrivati, visto che le zone "abitate" sono costituite sempre da 4 catapecchie semi abbandonate. Non c'è un minimo senso logico nell'avventura che ci viene proposta. La fuga ed il sotterfugi sono le uniche soluzioni per proseguire.... ma, quando passiamo in ambienti pieni di forconi e attrezzi vari ed il nostro protagonista ha come unica "arma" una telecamera con la quale documenterà tutto, qualche domanda sorge spontanea sulla forzatura di tutto ciò, quando dall'altra parte i nemici son quasi tutti malaticci e magrolini......
Inoltre, la formula del "trial and error" è talmente abusata in certi luoghi che moriremo più volte di fila, con conseguente caricamento ceckpoint, senza quasi capire cosa e dove andare per sfuggire agli abomini del gioco.
Alcune location sono anche ben fatte, oscurità e luce in alcuni punti sono veramente suggestive, ma alla lunga diventa noioso continuare ad usare l'infrarosso della telecamera per raccapezzarci nel buio (veramente troppo presente) per capire dove andare, oltre al fatto che la batteria della maledetta deve essere indemoniata visto che si scarica alla velocità della luce....
Alla lunga poi le situazioni e i percorsi paiono tutti uguali e ripetitivi. Anche la trama non mi risulta del tutto chiara né coinvolgente.
Insomma un brodo troppo allungato per arrivare alla conclusione di un'avventura che dovrebbe essere oscura ma risulta a tratti ridicola. Davvero troppo per me.

5

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 7.4 · Recensioni della critica: 8.2

calliope1305

ha scritto una recensione su Shadow of the Colossus

Cover Shadow of the Colossus per PS4

Il fine giustifica sempre il mezzo?

Shadow of the Colossus ci porta in una landa desolata (e maledetta), piena di paesaggi ispirati, foreste, laghi, deserti, praterie e rovine antiche, che raggiungeremo in sella al nostro destriero, Agro, alla ricerca dei Colossi, esseri incredibili che dovremo abbattere per ottenere la loro essenza vitale che ci aiuterà a salvare la nostra amata.

La particolarità di questo gioco sta appunto nel fatto che non ci sono altri piccoli nemici da sconfiggere. Ogni missione è diretta solo alla ricerca del "boss", tramite l'utilizzo della nostra spada che ci indicherà di volta in volta la direzione da seguire in queste lande desolate, per trovare quelli che a volte sono dei veri e propri palazzi ambulanti.
Una volta trovato il nostro obbiettivo dovremo trovare il modo di raggiungere i suoi punti deboli per ucciderlo, sfruttando anche l'ambiente circostante e un pochino di ingegno.
Un gameplay piuttosto semplice ma che ci porterà presto a riflettere sulle nostre azioni. Ogni colosso è un percorso a sé, una lotta, una scoperta, ma l'esaltazione della vittoria su creature così imponenti cederà presto il posto a un lieve disagio. Vederli cadere diventerà quasi triste, complici anche le musiche veramente azzeccate. Presto si farà largo una domanda....cioè, se davvero sia giusto uccidere queste creature per raggiungere il nostro scopo....
Questa è la reale bellezza di Shadow of the Colossus. Un viaggio emozionale da provare, durante l'avventura e anche sul finale pieno di interrogativi e sorprese.
Questo remake per Ps4 per quanto riguarda le ambientazioni e i colossi è davvero ben fatto. Un pochino meno belli da vedere sono i personaggi, rimasti piuttosto basici nella realizzazione.
Le inquadrature hanno qualche sporadico problema durante le arrampicate sui colossi, ma niente di ingestibile.
Ho trovato forse nell'ultimo colosso una leggera difficoltà nell'arrampicata a causa dell'ambiente non proprio favorevole e di qualche comando che faceva un pochino le bizze. Ma, mi dicono che la situazione rispetto all'originale gioco uscito tempo fa su Ps2 è nettamente migliorata e facilitata.
Comunque, titolo consigliatissimo se amate le avventure senza frenesia e le storie un pochino tristi!

8.5

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 8.8 · Recensioni della critica: 9

calliope1305

ha scritto una recensione su Resident Evil 3

Cover Resident Evil 3 per PS4

Bello da vedere, breve da giocare.

Questo remake di Resident evil 3, accontenta gli occhi grazie ad una Raccoon City ben realizzata nei percorsi indirizzati che devono seguire i due protagonisti, Jill e Carlos, per uscire dal l'incubo dell'epidemia zombie scatenata dalla Umbrella.
Gameplay ben fatto, forse un pochino troppo lineare. Per quanto riguarda equipaggiamento, safe room, ecc. tutto è rimasto invariato.
Tanto si sente la mancanza di alcune location. Vedere la torre dell'orologio da lontano e descritta nei volantini che trovi in città, non aiuta di sicuro a comprendere la scelta di rimuoverla dalle location di gioco. Così come fa molta tristezza L'R.P.D di RE2, che visiteremo brevemente con Carlos, ma ridotto nelle stanze a cui avremo accesso. Non ci sono grosse sorprese per quanto riguarda i nemici, anche Nemesis, essere supermutato che perseguiterá Jill in vari momenti della storia, non risulta particolarmente ostico se ci si dedica al crafting per avere a disposizione tutto quel che serve.
Non ho apprezzato come è stato implementato l'utilizzo del tasto per liberarsi da una presa zombie. Almeno per quanto riguarda Ps4 pare non funzionare sempre a dovere.
Abbastanza strano anche il danno causato da semplici zombie e creature più grandi, non molto coerente nella calibrazione, a mio parere. Così come ogni tanto lo zombie che hai crivellato di colpi ma si deve rialzare lo stesso quando ti giri "perché così sta scritto" proprio non mi è piaciuto.
Purtroppo il "peccato" maggiore di questo gioco rimane la brevità della campagna. Certo, se siete dei completisti potrete divertirvi a rigiocarlo a livelli di difficoltà più alti, oppure accumulando punti per acquistare armi bonus dai proiettili infiniti per prendervi qualche rivincita. Ma rimane il fatto che per il giocatore medio 6/7 ore di gioco sono davvero poche al prezzo a cui è proposto al lancio.

8

Voto assegnato da calliope1305
Media utenti: 7.9 · Recensioni della critica: 8.2

Non ci sono interventi da mostrare 😔