Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Cartman condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Cartman, aggiungilo agli amici adesso.

Cartman

ha scritto una recensione su The Evil Within

Cover The Evil Within per Xbox One

"Il ragazzo è intelligente, ma non si impegna."

Torno a scrivere una recensione dopo un bel pezzo, e a questo giro tocca a The Evil Within, ovvero l'esempio perfetto de "il ragazzo è intelligente, ma non si impegna". Un'occasione sprecata.Parte bene, grande atmosfera, poi, così, senza un motivo, diventa uno sparatutto a tutti gli effetti, con sezioni all'aperto dove devi sparare a destra e manca. Si ritorna poi al survival horror puro, dico "menomale, speriamo continui così" e invece no, riecco comparire le sezioni nosense dove, munito di pompa, cecchino, magnum e chi ne ha più ne metta fai fuori centinaia di zombie in mezzo alle macerie di una città distrutta (la parte dove stai sopra un veicolo e spari con la mitragliatrice...surivival horror? sicuri?). Cioè seriamente, sembrava di giocare a due giochi diversi, ho trovato solo tanta confusione (a partire dalla trama) e buone idee buttate poi nel cesso. Delusione totale. Ho sentito parlare molto bene del 2, anche da chi bocciò pesantemente questo primo capitolo, e ammetto che ho voluto giocare a questo primo capitolo quasi esclusivamente per godermi appieno l'esperienza di gioco successiva. Però cribbio, che faticaccia. La legnosità del pg è solo l'ultimo dei problemi, anzi onestamente mi ha dato ben poco fastidio, ma tutto il resto è quasi da buttare.

PREGI:

- Ottima atmosfera...
- Mette ansia...

DIFETTI:

- ...nei primi capitoli
- ...nei primi capitoli
- Trama confusionaria
- Survival Horror o TPS?
- Alcune buone idee, ma mal sfruttate