Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Cartman condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Cartman, aggiungilo agli amici adesso.

Cartman

ha scritto una recensione su The Evil Within

Cover The Evil Within per Xbox One

"Il ragazzo è intelligente, ma non si impegna."

Torno a scrivere una recensione dopo un bel pezzo, e a questo giro tocca a The Evil Within, ovvero l'esempio perfetto de "il ragazzo è intelligente, ma non si impegna". Un'occasione sprecata.Parte bene, grande atmosfera, poi, così, senza un motivo, diventa uno sparatutto a tutti gli effetti, con sezioni all'aperto dove devi sparare a destra e manca. Si ritorna poi al survival horror puro, dico "menomale, speriamo continui così" e invece no, riecco comparire le sezioni nosense dove, munito di pompa, cecchino, magnum e chi ne ha più ne metta fai fuori centinaia di zombie in mezzo alle macerie di una città distrutta (la parte dove stai sopra un veicolo e spari con la mitragliatrice...surivival horror? sicuri?). Cioè seriamente, sembrava di giocare a due giochi diversi, ho trovato solo tanta confusione (a partire dalla trama) e buone idee buttate poi nel cesso. Delusione totale. Ho sentito parlare molto bene del 2, anche da chi bocciò pesantemente questo primo capitolo, e ammetto che ho voluto giocare a questo primo capitolo quasi esclusivamente per godermi appieno l'esperienza di gioco successiva. Però cribbio, che faticaccia. La legnosità del pg è solo l'ultimo dei problemi, anzi onestamente mi ha dato ben poco fastidio, ma tutto il resto è quasi da buttare.

PREGI:

- Ottima atmosfera...
- Mette ansia...

DIFETTI:

- ...nei primi capitoli
- ...nei primi capitoli
- Trama confusionaria
- Survival Horror o TPS?
- Alcune buone idee, ma mal sfruttate

Cartman
Cover The Legend of Zelda: Oracle of Seasons per GBC

Zelda è sempre Zelda, nu ce sta un ca**o da fa

Cosa dire di questo capitolo? Partiamo dal fatto che è stato il primo "esperimento", insieme all'Ages, dell'accoppiata Capcom-Nintendo, sviluppato Flagship (una filiale della Capcom, appunto). Detto ciò, uno dei capitoli della saga forse più sottovalutati, visto da molti come uno delle opere più minori, eppure ragazzi...che gioco. Ammetto di avere un debole per gli Zelda portatili, ma questo titolo ha veramente carisma da vendere. Appassionante dall'inizio alla fine, difficile il giusto (non nego che negli ultimi due dungeon ho tirato giù diversi santi), appagante, a tratti geniale. Graficamente, parlando di un gioco in 2D, si difende ancora bene, giocato su 3DS poi si possono ammirare in tutto il loro splendore i magici scenari che mutano a seconda della stagione. Colonna sonora forse un po' sottotono se paragonata con altri mostri sacri legati a questa serie, gameplay, invece, sempre eccezionale. Se avete un 3DS, con poco più di 10 euro vi portate a casa due avventure assolutamente imperdibili, anzi, due delle migliori esperienze videoludiche dell'immortale Game Boy Color.
Chiudo dicendo che quei geniacci della Flagship tre anni dopo sforneranno un altro titolo di Zelda con la Z maiuscola: The Minish Cap. E tanto di cappello anche qui.

Voto 8,5/9

8.5

Voto assegnato da Cartman
Media utenti: 9.1

Cartman

ha scritto una recensione su Super Metroid

Cover Super Metroid per Snes

Super Metroid è come il vino; invecchiando migliora

Verrà il giorno in cui riuscirò a capire come hanno gli sviluppatori a inserire tutto sto ben di dio dentro una cartuccia. Ma non è questo il giorno!
24 anni sulle spalle...24.
Semplicemente immortale.

9

Voto assegnato da Cartman
Media utenti: 9.5

Cartman

ha scritto una recensione su Castlevania: Aria of Sorrow

Cover Castlevania: Aria of Sorrow per GBA

Il miglior gioco per GBA

Come da titolo, il miglior gioco del GBA per il sottoscritto, e il secondo miglior Castlevania della storia, sempre per il sottoscritto. Migliora in tutto e per tutto quanto di buono già avevano fatto vedere i suoi due illustri predecessori (Circle of the Moon e Harmony of Dissonance), aggiungendo un arsenale di armi di tutto rispetto e altamente spettacolare (la Claimh Solais è semplicemente storia) e il sempre eccezionale gameplay. Come ogni capitolo della saga che si rispetti, o quantomeno quasi ogni capitolo, anche qui abbiamo una colonna sonora di tutto rispetto, che non raggiunge i livelli di Symphony of the Night ma comunque molto apprezabile. Cosa dire ancora? La longevità non è proprio il massimo, ma se lo si vuole completare al 100%, ottenendo quindi tutte le varie armi e le numerosissime abilità (che si potranno ottenere assorbendo le anime dei nemici), almeno una quindicina di ore se ne andranno tranquillamente.

Pro:

- Graficamente una gioia per gli occhi
- Sonoro di spessore
- Atmosfera splendida
- Gameplay ulteriormente perfezionato
- Estremamente rigiocabile

Contro:

- Bassa longevità

9.5

Voto assegnato da Cartman
Media utenti: 8.8

Non ci sono interventi da mostrare.