Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Immagine di sfondo Premi sull'immagine e trascinala per spostarla

Su Cinema Land (Comunità)

Gruppo dove ognuno può recensire l'ultimo visto, postare gli ultimi trailer, consigliare i propri film preferiti ad altri utenti e scoprire cosa offre il magico mondo del cinema.

Jack River

ha pubblicato un'immagine nell'album A tutto cinema

2019, Dopo la caduta di New York.
Alla regia abbiamo un Sergio Martino (L'allenatore nel pallone, Cornetti alla crema, Milano trema, ecc.) ispirato fortemente alla pellicola di Carpenter 1997: Fuga da New York. Qualcuno lo ha considerato un plagio, altri solo un'ispirazione, ma Martino si è sempre difeso affermando che 2019 fosse già stato scritto prima dell'uscita del film di Carpenter. Il film è ancora oggi godibile ma abbastanza banale, sia nella scrittura che nella regia. Non ci sono monologhi strappalacrime o riflessivi, non ci sono scene epiche, non ci sono protagonisti o antagonisti memorabili. 2019 fa parte di quel filone sci-fi anni '80 italiano che però non ha avuto tanto successo qua, ma oltreoceano; i tanti stereotipi e la trama un po' fatta coi piedi hanno fatto sì che venisse presto dimenticato da noi. È stato riportato in auge più che altro come film trash, ma di quei trash che non vorresti vedere perchè le buone idee e la pessima realizzazione si sono miscelate tanto bene da confondere le idee dello spettatore.
A chi lo consiglierei? Solo agli amanti dello splatter-sci-fi anni '80. Ma non abbiate troppe pretese, mi raccomando.