Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Cthulhu condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Cthulhu, aggiungilo agli amici adesso.

Cthulhu

ha scritto una recensione su Ace Combat 7: Skies Unknown

Cover Ace Combat 7: Skies Unknown per PS4

Eleganza e blu scuro di cieli sconosciuti

Dopo anni ed un capitolo fuori rotta e decisamente dimenticabile torna il vero Ace Combat, con il suo stile veloce, arcade, selvaggio, le sue virate improvvise, avvitamenti, picchiate e riprese all'ultimo istante poco prima di baciare il suolo, dogfight e missili evitati per un soffio, ma con un tocco di novità che va ad approfondire il tutto; banchi di nuvole che rischiano di ghiacciare il velivolo ma da sfruttare per nascondersi e ricomparire d'improvviso alle spalle del nemico, improvvise raffiche di vento che compromettono la rotta, nubi temporalesche a disturbare radar e sistemi di puntamento, tutto questo porta AC7 ad essere il miglior titolo della serie in ambito gameplay, vanno ad aggiungersi un insieme di missioni quasi sempre ispirate e varie, anche se forse si poteva fare qualcosa di più, con momenti topici quando per la prima volta compare il mastodontico Arsenal Bird, o quando nell'immenso oceano si scorge l'imponente Ascensore Spaziale, baluardo ed ultima speranza per la pace tra gli uomini; una splendida colonna sonora come da tradizione ed una narrazione leggera, delicata, composta da piccole cutscenes sparse lungo tutta la durata del titolo, forse non al top della serie ma densa di valori e significato e che regala un piccolo brivido al termine dell'ultima missione. L'insieme trasuda una profonda eleganza, sottolineata dalla traccia che accompagna i titoli di coda e che va a concludere il tutto alla perfezione.

Cthulhu
Cover Monster Boy and the Cursed Kingdom per Nintendo Switch

Se Monster Boy si fosse limitato ad essere un ottimo seguito (perché sì, è Wonder Boy in Monster World V a tutti gli effetti), citando più volte i capitoli precedenti con piccoli omaggi e remixando in parte la colonna sonora originale, garantendo il divertimento tipico della serie con il suo stile unico da adventure 2D pieno di zone da esplorare, sempre varie e ben strutturate e boss da battere, sfruttando le caratteristiche di ogni trasformazione per superare gli ostacoli e scoprire nuovi passaggi e con una grafica 2D perfetta, ricolma di frames di animazione, design unico e sempre ispiratissimo sarebbe stato un gran gioco, amato dai fan ed apprezzato da tutti; ma Monster Boy non è un gran gioco, è un capolavoro, perché oltre a garantire tutto questo vuole dare di più al giocatore, innovando la formula con un set di armi, armature, stivali e bracciali che non si limitano ad essere più o meno potenti o con effetti elementali o magici ma diventano elementi fondamentali spesso per proseguire nel gioco, per sbloccare nuovi passaggi e gli stessi potenziamenti sono spesso necessari, Monster Boy fa di più, non limitando una nuova trasformazione e le sue caratteristiche alla zona in cui ci si trova (come in certi casi fanno vari action/adventure) ma richiede di sfruttarli per tutto il gioco, in ogni singola zona, non si limita a citare i capitoli precedenti ma regala intere sessioni di gameplay ispirate ad essi, stupisce d'improvviso il giocatore con varianti inaspettate, passa da zone in cui è necessario un platforming più classico a livelli intricati in cui un attento level design si apre al giocatore, con enigmi talvolta geniali, che richiedono particolare attenzione, boss in più fasi che diventano a volte essi stessi dei piccoli enigmi e aggiunge un sistema di checkpoint sparsi per la mappa di gioco in modo da non dover ripetere ogni volta una zona dall'inizio ma allo stesso tempo non risultare troppo facilitato, garantendo anche un buon livello di difficoltà, Monster boy ti fa librare d'improvviso in volo come un vero e proprio shmup con un passggio tra cielo ed acqua che ricorda Thunderforce IV, ti fa roteare piattaforme tramite la lingua/rampino della trasformazione rana come prima di lui Simon Belmont in Castlevania IV, regala splendidi scorci bidimensionali densi di strati di parallasse, Monster Boy è il risultato di passione e lavoro affiatato di squadra tra gli sviluppatori e gli stessi appassionati che hanno dato il loro importante supporto nello sviluppo.
In breve Monster Boy è un vero e proprio capolavoro a tutti gli effetti, in grado di competere tranquillamente con qualsiasi titolo AAA uscito quest'anno.
Pensavo che per me il 2018 sarebbe stato un anno senza un personale GOTY, poi è arrivato Monster Boy

Cthulhu

ha scritto una recensione su X-Blades

Cover X-Blades per PS3

Bellissimo! Gioco consigliatissimo per gli amanti del genere.
Grafica, musica, la storia in se, gioco bellissimo da vivere da giocare e rigiocare.

Cthulhu

ha scritto una recensione su Life is Strange

Cover Life is Strange per PS4

Le emozioni al centro di tutto

Dontnod confeziona un titolo che punta ad emozionare specie quelli un pò più grandicelli, gli argomenti maturi sono al centro dell'attenzione, ragazze che si scambiano battute acide e si tirano i capelli, ragazzini smorfiosi e butterfly effect.
L'atto costitutivo e lo statuto devono contenere la denominazione dell'ente, l'indicazione dello scopo, del patrimonio e della sede, nonché le norme sull'ordinamento e sull'amministrazione. Devono anche determinare, quando trattasi di associazioni, i diritti e gli obblighi degli associati e le condizioni della loro ammissione; e, quando trattasi di fondazioni, i criteri e le modalità di erogazione delle rendite.
L'atto costitutivo e lo statuto possono inoltre contenere le norme relative alla estinzione dell'ente e alla devoluzione del patrimonio, e, per le fondazioni, anche quelle relative alla loro trasformazione.
Nach 5 Jahren kehrt Maxine nach Arcadia Bay zurück um dort an der renommierten "Blackwell Academy" Fotografie zu studieren. Doch bevor sie sich auch nur in ihrem neuen Leben einfinden kann beginnt bereits das Abenteuer, als Max ihre mysteriösen Fähigkeiten entdeckt: Sie kann die Zeit zurückdrehen und so bereits am Anfang des Spiels ihrer alten Freundin Chloe das Leben retten. Was zu Beginn nur völlig verrückt wirkt entpuppt sich als echte Hilfe, denn Max beginnt gemeinsam mit Chloe nach der verschwundenen Rachel Amber zu suchen und den Machenschaften ihres Mitschülers Nathan Prescott auf die Schliche zu kommen. Und trotz ihrer Kräfte kann sie die Zeit nicht aufhalten und muss so auch noch verhindern, dass ein mysteriöser Tornado, welchen sie in einer Vision gesehen hat, am Ende der Woche Arcadia Bay zerstört.

Non ci sono interventi da mostrare.