Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Demone della Cumma condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Demone della Cumma, aggiungila agli amici adesso.

Demone della Cumma

Visual novel indipendente vuol dire una di questa quattro cose:
- Un gioco idiota fatto da una persona pigra che si crede un artista oppresso dalla società.
- Un capolavoro immane che segnerà per sempre la storia videoludica.
- Un'idea simpatica in grado di accompagnare due ore di un pomeriggio domenicale.
- Please, Bang My Wife

One Night Stand è la terza opzione. Non è Fata Morgana, ma non è manco Arcade Spirit (di cui mi sono bastati i primi 10 minuti per decidere che non avrei più toccato una vn occidentale), è un ottimo approccio al mondo delle visual soprattutto per chi, come me, ha paura di iniziare a leggere robe che durano 40 ore di solo testo. Qui, sebbene sia ridotta all'osso, c'è un minimo di interattività, mi sembra quasi corretto definire questo titolo una "mezza vn, mezza avventura grafica", quindi insomma è un un'ottima vasellina per chi si vuol prendere nel retto roba come Higurashi o Fata Morgana.

Se avete comprato il bundle for Racial Justice and Equality la trovate lì.
I dialoghi poi non sono manco così male. Davvero. Sembra strano che un americano sia in grado di scrivere dei dialoghi almeno sufficienti, ma è proprio così.

EDIT: Dimenticavo il Trobar test.
La ragazza ad un certo punto vomita. Non è cagare ma siamo lì, anche se sono sicuro ad un certo punto vada in bagno proprio a cagare, quindi direi che il test è superato.

Non ci sono interventi da mostrare 😔