Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Qualcuno ha un buon metodo di studio per studiare tante pagine in poco tempo?

Per favore non ripete la solita frase “è soggettivo” che non è vero sisi

Risposta scelta dall'autore della domanda
5 Utilità

Da studente di giurisprudenza vicino alla laurea (e qua facciamo corna) posso darti un paio di trucchetti che con me han funzionato perfettamente. Non mi prendo responsabilità ovviamente asd
- Innanzitutto diffida da chi ti dice "fatti un programma giornaliero e non scollare il culo dalla sedia finché non fai il tot di pagine", perdi solo un sacco di tempo. Il programma giornaliero è utilissimo, ma deve essere un obiettivo, non un obbligo, studiare con la mente del tutto da un'altra parte è solo una grandissima perdita di tempo. Se hai fatto trenta pagine su quaranta non ucciderti a fare le ultime dieci, riposati, ci puoi tornare dopo qualche ora o nel caso il giorno dopo, tanto l'ultima settimana andrai in berserk e recupererai ampiamente tutte le piccole mancanze.
- I codici sono i tuoi migliori amici. I manuali sono carta di un autore che commenta le leggi, senza aver letto prima il testo tutto ciò che lo scrittore esprime è inutile. "Come dice l'art 65 del codice civile..." no, non importa che sul libro sia scritto tale e quale, vattelo a leggere nel codice, rimarrà di sicuro più impresso nella tua mente.

Per il resto io ho sempre utilizzato questo metodo:
- Prima lettura, lettura veloce senza ripetere ad alta voce, se non capisco un argomento me ne frego e passo avanti, la prima lettura mi serve per capire di cosa stiamo parlando e avere quanto meno una visione di insieme della materia.
- Seconda lettura, lettura con ripetizione ad alta voce. Mi focalizzo di più sulle difficoltà, ma punto più ad imprimere le cose facili.
- Terza lettura, mi concentro sulle cose difficili e lascio perdere il resto.
Se rimane tempo per una ripetizione generale bene, altrimenti fa nulla, comunque le cose le so.
Ah, ho sempre dato esami da non corsista, se sei corsista ti do un metodo di studio di una mia amica (corsista per l'appunto).

Lo studio secondo me è estremamente psicologico; per andare avanti hai bisogno di credere (almeno credere) che qualcosa stai imparando, è necessario dunque che se su seicento pagine di esame quattrocento son difficili io possa dire "bhè, almeno duecento pagine su seicento le so, posso ora andare più lento e concentrarmi sulle quattrocento che mi mancano".

Questo almeno in via generale, magari se mi dici l'esame nello specifico ti do qualche consiglio nel particolare.
Detto questo, in bocca al lupo, hai scelto un percorso difficile ma estremamente soddisfacente :)

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

 

@Monsty Sono tutte quelle definizioni sulle fonti del diritto e delle norme giuridiche, devi sia imparare a memoria la definizione sia capire il concetto

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Io quando devo studiare se faccio degli schemi riassuntivi riesco a ricordare facilmente anche tante nozioni; non è tanto per gli schemi che alla fine mi ritrovo, ma quanto per il fatto di averli scritti (e proprio questa operazione me li fissa in mente)... ma dipende dalla persona immagino.

Altrimenti puoi provare ad ascoltare le pagine da imparare con le cuffie mentre dormi. L'ho sempre visto fare nei cartoni animati, ma non so se funzioni davvero.

Qualcuno ha un buon metodo di studio per studiare tante pagine in poco tempo?