Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Quanto conta, per voi, la retrocompatibilità delle nuove console Sony e Microsoft, in uscita a fine anno?

Risposta scelta dall'autore della domanda
3 Utilità

E' semplicemente FONDAMENTALE. Penso che non esista utente medio che sia disposto a rinunciare a questa tipologia di servizio. Se a questo aggiungiamo che siamo oramai nell'era del clouding e della diffusione in ogni dove credo sia impensabile da parte di un'azienda produttrice di console non considerare la retrocompatibilità. Considera inoltre la già infinita serie di remastered alla quale noi gamer siamo sottoposti da anni, non avrebbe proprio senso fare un "anno zero" senza pensare a tutte le produzioni antecedenti... anche in termini di vendita, pensa a quanti utenti rimarrebbero saldamente ancorati alle console di scorsa generazione.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Premessa: io prenderò PS5, probabilmente non al lancio perchè la mia piattaforma principale è il PC e devo aggiornarlo lato GPU. Detto ciò, la retrocompatibilità è veramente importante per me perchè anche se possiedo PS4, ho saltato alcune esclusive proprio perchè con la mia PS4 del day1 avevo paura di non giocarli al meglio (la PS4 Pro mi ha sempre fatto gola in questo senso ma non l'ho mai acquistata a causa del prezzo e del fatto che non sono "console-centrico", gioco solo le esclusive su PS e tutto il resto su PC e sarebbe stato un acquisto inutile). Perciò avere la possibilità di giocare i giochi PS4 migliorati su PS5 è davvero una gran cosa; non devo comprare PS4 Pro per giocare a quei titoli, probabilmente li giocherò meglio che sulla Pro e con un solo acquisto ho praticamente due console. Eccezionale!

 

@Zer0_Divid3 Sperando anche che sia retrocompatibile col supporto fisico, perchè ho dei giochi PS4 fisici che non ho ancora giocato nè aperto e volevo attendere di giocarli proprio su PS5 al meglio. 😅

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Sicuramente il fulcro sono i giochi nuovi (magari esclusivi) ma per me ha una grande importanza. Sia nell'ottica di poter utilizzare i miei vecchi giochi (nel caso di Sony) che in quella di poter recuperare con una sola console tantissimi Capolavori del passato (nel caso di Microsoft). Il lavoro svolto finora dalla casa di Redmond è encomiabile, soprattutto con One X ma ancora mancano tanti giochi. La retrocompatibilità totale sarebbe un sogno che si avvera.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Per me molto perché con tutti i giochi arretrati di PS4 più alcuni che voglio recuperare ed altri che usciranno non farò mai in tempo a finirli prima della Next Gen e quindi vorrei giocarti in qualche modo ed avere montate due console è fuori questione. Però da una piccola parte, Magari egoista, Next Gen dovrebbe guardare più verso il futuro.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Assai assai assai, causa distruzione della mia ps4 ho preso una oneX e ho scoperto il piacere di videogiocare in maniera fluida e dettagliata (figuriamoci un pc) sono andato ad un negozio di videogame e ci stava il 3x2 di titoli 360, manco a dirlo, con 9,90€ ho fatto scorta di roba retro e me li sto godendo. Probabilmente per questa generazione o prendo una serie x o un pc performante, ormai la questione esclusive è diventata temporale e anche quelle assolute con il tempo vengono mollate

Quanto conta, per voi, la retrocompatibilità delle nuove console Sony e Microsoft, in uscita a fine anno?