Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sondaggio notturno. Secondo voi qual è stata la miglior era di PlayStation in questi 28 anni di Sony nel mondo videoludico?

Si considerano solo le console fisse

Devi accedere per votare.

Risposta scelta dall'autore della domanda
4 Utilità

Sarà perché è la prima console Sony che ho acquistato, ma dico PS2

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

PS1 e PS2 son stati l'apice di Sony, io però sono più affezionato all'era PS3 quindi la voto

 

cmq a proposito di ps3 vorrei recuperare una ps3 superslim per giocare ad alcune esclusive come gt6, last of us e god of war 3 e ascension che nn ho mai giocato fin ora

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Assolutamente Psone ha stravolto e cambiato il mercato dei videogiochi per sempre. Ha creato o continuato saghe pazzesche (FF, MGS, PE, GT...).
La seconda è stata la conferma di una grande piattaforma elevandola, ma la prima è la più importante. La terza una bestia...ma troppo complessa. La 4 un successo, ma oramai ha iniziato a perdere quel romanticismo delle prime 2.

 

Concordo su tutto, soprattutto su PS3. Il grande problema della 3 è che era sì potente ma aveva un'architettura ai limiti del proibitivo. Le esclusive Sony ovviamente giravano al top(vedi Resistance, che aveva prestazioni di altissimo livello anche in fasi concitate di gioco), il problema si presentava con i multipiattaforma, che spesso giravano male proprio perché gli sviluppatori esterni facevano fatica a comprendere l'architettura di PS3, che era molto complessa. In ogni caso anche PS3 ha segnato una generazione con titoli indimenticabili come Uncharted. PS4 è stata dominante, ha monopolizzato il mercato, ma lo stacco tecnico rispetto a PS3 non mi ha fatto gridare tanto al miracolo; inoltre PS4 è stata anch'essa una console con alcuni problemi, uno su tutti la famosa ventola che alzava la temperatura a bestia già dopo un'ora di gioco(problema risolto soltanto con la Slim). Un altro problema era a livello tecnico; l'hardware non era poi così tanto potente e durante la generazione si sono dovute mettere su altre versioni della console, perché ad es. The Last of Us 2 sulla PS4 FAT del 2013 andava scarso a 30 fps

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

All'epoca ps1, oggi ps3

 

@indapu Io vorrei recuperare una PS3, vorrei recuperare diverse esclusive, ma non so a chi affidarmi e dove trovarne una buona. Girano tanti siti, ma non sono bravissimo a vedere queste cose

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Playstation 1 ! All epoca era proprio su un altro pianeta! Rompeva il culo a tutto quello che ci stava in giro, io venivo da un nes (tarocco) e lo snes lo vedevo solo in tv perche dalle mie parti non si trovava manco ammazzato, appena vidi la Playstation a casa di un mio amico ebbi una folgorazione! Era il futuro! Ma poi l innovazione e la sperimentazione di quegli anni è inarrivabile oggi!

 

Sconvolse totalmente il mondo videoludico e fece convergere tantissimi generi in una sola macchina a 32 bit. Pazzesco

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

La prima, anche perchè è quella che ha cambiato totalmente il mercato. Fino ad allora le console erano confinate solo agli appassionati oppure ad una fascia d'età molto bassa.

 

Infatti PS1 è ricordata soprattutto per questo, perché ebbe la capacità di fare confluire una quantità di generi videoludici in una sola console, sia 2D(Castelvania) che 3D, rendendoli popolari e portandoli alla loro massima gloria. Non a caso, i Final Fantasy usciti in quel periodo sono tra i migliori della serie

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Sono abbastanza vecchio da poter dire di aver vissuto pienamente tutte le generazioni di console PlayStation e sebbene sia difficile scegliere dico PS2. Per qualità, qualità e varietà resta una delle più belle ed immense console di sempre (non solo Sony). Tra l'altro anche bellissima esteticamente, a mio gusto.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Ho passato l'intera infanzia con la PS1 e PS2, e poi con la PS3, durante la mia adolescenza e adesso. Mi fermo alla PS3, la PS4 e PS5 non entreranno mai nei miei ricordi

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

PS 1 : perche era sconosciuta ai piu ma esplose per la gente comune con la creazione della ps one .
Ho avuto la fortuna di averla quasi al day one( da mio fratello in quanto ero appena arrivato alle medie) ed e stata subto magia .Per la ps2 pur avendola pagata di tasca mia anche qui al day one ci ha messo molto piu tempo a raggiungere una sua identita .

 

La PS1 partì già abbastanza bene con i titoli di lancio (Ridge Racer soprattutto) e mostrò da subito il potenziale immenso che aveva, consacrandosi poi all'uscita di mascotte come Crash e Spyro e con titoloni come i RE, Silente Hill e Metal Gear Solid. PS2 il primo anno partì maluccio, con una lineup scarsetta, se si esclude Ridge Racer V, poi ingranò passata la metà del 2001, dove in sequenza arrivarono Final Fantasy X, Jak and Daxter, Metal Gear Solid 2 e il sottovalutato Klonoa 2:Lunatea's Veil(che sto rigiocando). Purtroppo nel 2001 ci furono anche alcune delusioni, su tutte Crash l'ira di Cortex, che si mostrò al pubblico invecchiato e non all'altezza delle aspettative (nonostante il titolo sia discreto). Dal 2002 poi spiccò il volo

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

la ps1 è stata la svolta videoludica, la ps2 la console definitiva, la ps3 la perfezione sia per i giochi usciti sia per il salto grafico a 1080p che ancora oggi si supera a malapena sui giochi

 

@Maxtor178 Vero. Infatti i multipiattaforma li giocai quasi tutti su 360, dove giravano abbastanza bene pur non facendo gridare al miracolo (su PC le prestazioni erano di molto superiori)

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Non sono mai stato super fan di PlayStation e non ho mai posseduto ps2, ma è innegabile che ps2 sia stato un mostro.
Ps2 ebbe il controllo totale dei videogiochi della sua epoca, o i giochi erano multipiattaforme o uscivano solo su ps2, ad un certo punto poi fu un vero e proprio monopolio (quello che fa paura adesso quando Microsoft compra un publisher), dove se volevi giocare dovevi per forza possedere ps2 perché i titoli uscivano solo li.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Come fattore novità/rivoluzione PS1, ma considerando tutto PS2 (parco titoli assurdo come varietà qualità e quantità, durata nel mercato, periodo storico).
Inoltre PS2 era compatibile con giochi, controller e memory card PS1 quindi mantenevi anche il parco titoli PS1 che avevi già, cosa che rendeva il passaggio a PS2 indolore (oltre che aumentare ancora di più il parco titoli giocabile).

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

A mio parere, nonostante gli alti e bassi di Sony in quegli anni (fino al 2010 ha venduto console in perdita), l'era PS3 è quella che mi ha fatto divertire tanto, mi ha fatto scoprire il multigiocatore online (senza pagare) e maturare videoludicamente. PS1 e PS2 due console assolutamente valide ma ero troppo a corto di denaro e immaturo per poter godere al massimo dei loro giochi. Mi son perso delle saghe cruciali che prima o poi dovrò recuperare, come Ratchet o Jak, GoW e altre ancora.
PS4 invece è la console a cui sono meno affezionato: sarà anche il fatto che l'ho presa tardi rispetto alle altre (2017), ma ormai la voglia di videogiocare è scemata molto tra studio-lavoro-famiglia. Infatti non credo di prendere altre console dopo questa.

 

PS3 ha pagato lo scotto di un prezzo di lancio elevato e la difficoltà delle case multipiattaforma di implementare i titoli sulla console, per via di un'architettura molto complicata, nonostante fosse estremamente potente ai tempi. Le esclusive infatti giravano al top senza alcun calo di framerate

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

 

@Trobar clus ICO è il vero capolavoro di PS2. Ambientazioni uniche, ancora oggi fresche, con una storia emozionante e un gameplay che sfiora la perfezione

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

dico PS2 pure io, seppur con la prima ho tanti bei ricordi (Tekken 3 e MGS in primis) semplicemente la seconda console di casa Sony aveva un parco titoli assurdo e tanti capolavori tra cui uno che ha dato il via ad una delle serie videoludiche che preferisco in assoluto (God of War)

 

@Ang97 certo che Fantavision al lancio però..... rotfl

ricordo benissimo i pomeriggi passati a giocare con Dark Cloud (quanto l'ho adorato sto game) mentre ascoltavo il cd col singolo dei RHCP "By the way", avevo proprio lo stereo sul ripiano sopra alla TV (ovviamente CRT, un Mivar da 28 pollici, feels), altro che servizi di streaming musicale rotfl

 

@starK7 Ah va be', la lineup di lancio PS2 un po' meh😂😂. Per fortuna in Italia la console arrivò a Novembre 2000, quindi dopo pochi mesi arrivarono Final Fantasy X,Jak and Daxter, Klonoa 2 ecc

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

La ps2 ma il modello fat e non quel coso della slim a cui era stato tolto l'alloggiamento per l'hard disk

 

Io ho buoni ricordi di PS2 nonostante abbia la versione Slim, che comunque fa assolutamente il suo, nonostante il vano disco a lungo andare dia qualche problemino

 

@Ang97 si esatto anche a me quando avevo la ps2 slim dopo un po(un annetto) lo sportello del vano disco iniziava a dare problemi e cioè che non fa partire il disco

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

ps2 era piena di creatività. Fin dall'inizio

 

Oddio, i titoli di lancio di PS2 non furono entusiasmanti ad eccezione di Ridge Racer V e il carinissimo Pacman 3D 2. Fu nel 2001 che iniziarono ad arrivare i titoli di rilievo, dalla conversione di RE:Code Veronica e Half-Life al ritorno di Klonoa nella sua seconda incarnazione, per arrivare poi a Jak and Daxter e il grande Final Fantasy X(anch'esso esclusiva Sony come i predecessori); purtroppo il 2001 fu anche l'anno in cui iniziò la discesa del brand Crash Bandicoot, che non fu più esclusiva e si mostrò al pubblico invecchiato nelle meccaniche

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Per me l'era PS3, niente abbonamenti per giocare online, PsPlus che era davvero un signor servizio e esclusive di grande livello.

 

Online gratis su PS3 comunque era tantissima roba. Peccato che per concorrere con Microsoft nella successiva generazione Sony sia stata obbligata a mettere PSN(poi PS Plus) a pagamento

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

PS2, sia perché io e mio fratello abbiamo dovuto cercarci un lavoretto estivo per trovare parte dei soldi per comprarla, sia per il gap generazionale che rendeva totalmente obsoleta PS1. Poi i giochi più maturi, la sperimentazione... Insomma, non ho più provato esperienze ed emozioni simili.

 

@Reita.Roses Si. Ovviamente la definizione è sempre in aumento, vedi il tentativo di portare il gaming al 4K, ma non è più fondamentale come una decina di anni fa

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

È una bella domanda.
Secondo me se la giocano l'era PS2 e quella PS4.
Anche l'era PS1 ha avuto i suoi capolavori eterni.
Sicuramente il periodo più debole è stato quello PS3, dove iniziò in maniera disastrosa riprendendosi solo nella seconda metà della gen.
Credo che mi asterrò dal votare.

 

@Reita.Roses Ovviamente solo Naughty Dog poteva risollevare una situazione disastrosa e con Uncharted 2 lo fece alla grande. Quel titolo è un capolavoro, lo giocai con mio cugino ai tempi

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

PS2. Forse alla 1 ero più affezionato, ma ps2 Aveva un parco titoli assurdo e insuperabile.
Anche se verso la fine di quella gen passai alla prima Xbox, fu amore a prima vista e d'allora non ho più cambiato "fazione" (Xbox 360, One S, ora One X e in futuro Series X)

 

@Ang97 per un mix di fattori.
Diciamo che con la prima Xbox fu amore a prima vista, era estremamente meglio di ps2 (guarda un qualsiasi video comparativo su YouTube e capirai) e sembrava quasi di giocare ad un'altra gen. Mi innamorai di Fable, Halo, ninja gaiden e Jade Empire tipo subito.
Con l'avvento di Xbox 360, subì tantissimo l'influenza di Gears, Alan wake e soprattutto Lost odissey (ancora oggi per me il miglior gioco di ruolo Giapponese di quella gen). Onestamente la comprai perché costava molto meno di PS3 (e all'epoca i soldi scarseggiavano) ma mi ci trovai meglio per tutto (prestazioni, pad e online, anche se a pagamento).
Nel frattempo quasi tutti i giochi erano diventati multipiattaforma e delle esclusive di Sony che mi piacessero ce n'erano sempre meno.
Ho comunque recuperato una PS3 a fine gen, ma non mi hai mai attaccato più di tanto, magari perché già pensavo alla next gen boh.
A One S invece sono arrivato relativamente tardi (2018). Probabilmente PS4 è stata anche migliore, ma l'ho scelta per retrocompatibilità (ho un casino di giochi retail tra Xbox e Xbox 360) e soprattutto per il GamePass, davvero una manna dal cielo.
Ora invece sono passato a One X prima di fare il grande salto e devo dire che è un mostro di potenza.
Nel frattempo i giochi Sony che mi interessano sono diventati sempre meno, oltre a fatto che spesso quei pochi che mi interessano (penso ad Horizon) li ho recuperati su PC e/o PS4 della mia ragazza.
Inoltre non condivido molte scelte e politiche di Sony, così come non riesco proprio a trovarmi col pad di PS3 prima e PS4 dopo.
Infine io ero una di quelle persone che comprò psvita al lancio, è probabilmente tutt'oggi il mio grande rammarico Videoludico. D'allora ho visto Sony con occhi più critici

 

Ah senza contare il fatto che in questa gen mi sento più "sicuro".
MS ormai ha un casino di SH produttrici e il mercato è diventato sempre più libero (l'esclusiva di kojima Xbox è un chiaro esempio).
Inoltre vedo che finalmente stanno dando particolare focus anche al mercato giapponese (per qualche settimana series S ha venduto più di PS5 in Giappone ed è una cosa che non succedeva dai tempi di 360), l'arrivo di persona e octopath traveler (non disponibile su PlayStation tra l'altro, assurdo), così come l'esclusiva di kojima, sono dei chiari segnali in questo senso

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Allora, PS2 ha le mie due saghe preferite ovvero J&D e R&C
Però, la generazione che mi ha dato di più sia la console che i giochi (sia come qualità che come quantità) è stata PS3, una gen che ho amato sia in esclusive che in multipiattaforma
PS3 è in assoluto la mia console preferita, ed è stata la console con cui ho giocato di più

 

Nonostante i problemi iniziali PS3 ha portato alla gloria generi che poi hanno dominato il mercato per anni, vedi gli FPS e i vari Open World(anche se ora ce ne sono TROPPI)

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Mettendo da parte i dati di vendita in cui la seconda generazione di console Sony ha dominato (vivendo però di rendita dal modello precedente) direi senza dubbio quella della prima PS.
Chi è abbastanza grande da aver vissuto quel periodo scientemente sa quale rivoluzione abbia portato sdoganando di fatto il media videoludico.
Senza contare il rapporto quantità/qualità dei giochi davvero elevatissimo.
Serie come Final Fantasy, Resident Evil, Metal Gear, Tekken, Ridge Racer, Silent Hill, bastano già da sole a far capire la portata ludica della macchina Sony.
Da Nintendaro e Segaro è sicuramente la console Sony che più invidiavo agli amici e coi quali facevamo a cambio per goderci i vari Capolavori.
PS2 per molti qui sarà sicuramente la macchina con cui hanno più ricordi ma personalmente ne rimasi in buona parte deluso e delle 4 a 128 bit è quella che amo meno.
PS3 invece è una delle mie preferite per qualità tecniche e versatilità, mi ha fornito tante ore di divertimento anche se non mi ha dato quei Capolavori in grado di lasciare il segno nella memoria.
Da PS4 in poi purtroppo si è virati verso un ecosistema sempre più simile tra Sony, Microsoft e PC. Questo unito alle poche esclusive non più di mio gusto me l'ha fatta passare abbastanza in sordina.

 

PS1 segnò una generazione, rivoluzionò il mercato videoludico. Non si era mai vista prima una console in grado di raccogliere più generi videoludici insieme(cosa che non fa ad es. PS4, fissata solo su alcuni generi) e in grado di gestire molto bene il 3D. I Final Fantasy usciti come esclusive Sony in quegli anni sono capolavori assoluti, soprattutto il VII e il IX, i Ridge Racer hanno tracciato nuovo modo di rappresentare i Racer arcade(così come Wipeout) e poi ci sono i RE e Silente Hill che hanno rivoluzionato il genere Survival Horror portandolo ai massimi livelli. Inoltre durante l'era PS1 uscirono anche titoli molto sottovalutati anche nel genere platform; penso al bellissimo Klonoa:Door to Phantomile, il platform più bello mai sviluppato dalla Namco (quella dei tempi d'oro) che recuperai recentemente definendolo nella mia recensione un'esperienza di vita

 

Per non dimenticare che nella primissima PlayStation uscì anche un titolo che avviò una saga eccezionale sulla Seconda Guerra Mondiale, cioè Medal of Honor. Il primissimo MOH infatti uscì come esclusiva Sony

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

La PS2 era anni luce avanti a tutte le altre console dell'epoca. Poi Microsoft ha capito la potenzialità del mercato e ci si è buttata a capofitto, recuperando velocemente terreno

 

Microsoft ha recuperato grazie all'intuizione di portare l'online a livello videoludico, anticipando Sony, che nella settima generazione dovette correre ai ripari mettendo il PSN

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Come Sony ho avuto la PS2 slim argento con Snake, un giocone, la PS2 può vantarsi di tantissimi giochi.
Ps1
PS4
Ps3

 

@Redeluni Già, e poi quando hai un certo Kojima a gestire lo sviluppo, quasi sicuramente si tratta di un capolavoro. Lui è davvero straordinario

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Io sono più affezionato a PS3, ma è quella che in realtà ha sofferto di più la concorrenza. Penso che la migliore sia PS2, seguita da PS4. Nel complesso anche PS1 ebbe un successo enorme.

 

@Redeluni Va be' esclusive di peso ne aveva anche Sony. Resistance non era assolutamente inferiore a giochi più sponsorizzati come COD, forse leggermente inferiore a Halo, questo si, ma lì stiamo parlando di un FPS strutturato in maniera completamente differente. Nelle sue ambientazioni Resistance non aveva nulla da invidiare agli altri titoli

 

@Redeluni Tra l'altro tieni conto che il primo, Fall of Man, nel 2007 online ospitava 40 giocatori, il secondo 60, il terzo arrivò addirittura a 80 giocatori. E le mappe erano molto più grandi di quelle di COD, pur essendo di meno

Sondaggio notturno. Secondo voi qual è stata la miglior era di PlayStation in questi 28 anni di Sony nel mondo videoludico?