Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Francis Zach Morgan condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Francis Zach Morgan, aggiungilo agli amici adesso.

Francis Zach Morgan
Cover MXGP 2 – The Official Motocross Videogame per PS4

L'anno non era certo iniziato nel migliore dei modi, con quel Sébastien Loeb Rally EVO di cui mi sono lamentato più volte e da cui mi aspettavo decisamente di più di un prodotto mediocre ma dotato di un'offerta ludica importante. Per fortuna MXGP 2 è riuscito a compensare quella grossa delusione, rivelandosi probabilmente il miglior gioco mai sviluppato da Milestone e che, al netto di alcuni problemi che i titoli della software house italiana portano in dote da tempo, riesce ad appagare il giocatore grazie ad un gameplay più profondo ed ancora più divertente del solito, la solita mole di licenze ufficiali e la presenza di nuove modalità ad arricchire un pacchetto già di suo sostanzioso. Piacevole inoltre constatare come l'IA sia stata decisamente rivista e risulti più competitiva e realistica che in passato, anche se il tasso di difficoltà appare ancora un po' sbilanciato. Purtroppo il passare degli anni fa pesare sempre di più un motore grafico che avrebbe davvero bisogno di essere aggiornato, ma in primis spero rilascino una patch per risolvere un fastidioso bug online che i giocatori più scorretti sfruttano per avere vita facile.

Come sempre, per una recensione più approfondita vi rimando al link: http://www.consoleparadise.it/mxgp-2-the …

8.5

Voto assegnato da Francis Zach Morgan
Media utenti: 8.2 · Recensioni della critica: 7.5

Francis Zach Morgan
Cover The Awakened Fate: Ultimatum per PS3

Quando mi fu affidato, per conto di un sito in cui scrivevo, non sapevo neanche dove mettere le mani. Mai sentito nominare e mai giocato un dungeon crawler in vita mia. Per fortuna mi piace sperimentare e, informandomi, vidi che non era poi tanto complicato a causa (grazie, nel mio caso) di meccaniche molto semplificate. Questo mi permise di vivere una delle storie più emozionanti e coinvolgenti che mi siano mai capitate da quando videogioco, e non sto esagerando. Nei panni di Shin Kamikaze, un ragazzo come tanti, veniamo prelevati di forza dal mondo umano e gettati nel bel mezzo di un conflitto fra il regno di Celestia e i demoni, scoprendo di essere stati scelti per essere il Dio di quel regno e l'arma definitiva contro le armate demoniache che sono numericamente superiori. Celestia, infatti, nonostante le sembianze, non è il Paradiso cristiano, e non ha un Dio, ma sta cercando di crearselo in laboratorio per evitare che le sorti della guerra volgano a favore del nemico. E' altresì vero che gli abitanti del regno non sono perfetti, né integerrimi, ma esseri senzienti che possono errare e commettere le peggiori atrocità come chiunque altro. The Awakened Fate Ultimatum non ci porrà mai dinnanzi il bianco ed il nero, ma sempre tantissime sfumature entro le quali saremo chiamati a prendere delle decisioni importanti e che avranno in ogni caso conseguenze gravi, rivelandosi uno degli aspetti più importanti e riusciti del gioco. Ma ciò che mi ha colpito di più è l'estrema caratterizzazione dei personaggi, sia del nostro Shin, che delle due "ancelle" chiamate a fiancheggiarlo sia dal punto di vista spirituale che materiale: Jupiel ed Ariael, due ragazze caratterialmente agli antipodi e che saranno sempre a nostra disposizione per dispensare consigli che potremo decidere di ascoltare o meno; ma anche di tanti personaggi secondari che non saranno da meno per lo sviluppo della trama. Quest'ultima si protrarrà per circa 20 ore ed è stata, nel mio caso, un motivo più che valido per divorare questo titolo in men che non si dica, nonostante il gameplay fosse lungi dalle mie abitudini e dai miei gusti. Il modo in cui viene narrata e si sviluppa la storia, ricca di colpi di scena, sempre intrigante, sempre capace di tenere il giocatore sul pezzo e fargli temere ciò che sta per accadere, capace di spiazzarlo e di farlo emozionare, è qualcosa di fantastico, senza troppi giri di parole. Ariael in particolare è diventata uno dei miei personaggi preferiti. E poi vogliamo parlare della colonna sonora? Nippon Ichi ci sa fare, è vero, ma qui si è anche superata con una OST piena di tracce anche troppo incisive, sempre pronte a suggellare ciò che accade e a coinvolgerci ancor di più negli accadimenti di Celestia. Il mio consiglio è ovviamente quello di recuperarlo e farlo vostro in ogni caso, sia che vi piaccia o meno il genere, purché conosciate la lingua inglese, dato che non è stato localizzato.

9

Voto assegnato da Francis Zach Morgan
Media utenti: 8.3 · Recensioni della critica: 6.3

Francis Zach Morgan
Cover Sébastien Loeb Rally Evo per PS4

Non nascondo che Sébastien Loeb Rally EVO è stata per me una fortissima delusione, e chi ha avuto occasione di leggere i miei interventi precedenti se ne sarà probabilmente già reso conto. Tuttavia devo ammettere che il titolo in sé non è così pessimo, ma è certamente un netto passo indietro da parte di Milestone rispetto a quanto di buono fatto con WRC 4 ed ereditato poi da Kylotonn Games. Il titolo soffre di due difetti gravissimi per il genere a cui appartiene: in primis un sistema di guida totalmente fallato, con quell'odioso effetto "saponetta" che speravo di non rivedere più dopo NFS Shift, e in parte limabile settando gli aiuti alla trazione e alla stabilità; ed in secundis una fisica sballata che rende le vetture leggerissime e per la cui causa basterà un nonnulla per vederle svolazzare come fossero di cartapesta. Due caratteristiche WRC aveva fin dal primo su PS3, e che inspiegabilmente la software house italiana ha stravolto. Ma se l'esperienza di guida è un cancro, cosa c'è di salvabile? Una cura maniacale per tutto il resto: una carriera ricchissima di contenuti e con tantissime tipologie di eventi in cui cimentarsi, un parco auto non molto ampio ma che include le più importanti della storia di questo sport e che, da questo punto di vista, lo fa sembrare una sorta di Gran Turismo del rally, ed infine la modalità Loeb Experience che permette di rivivere i momenti salienti della carriera del nove volte consecutive campione del mondo e ce la fa raccontare dalla leggenda in persona attraverso una video intervista interessante e mai troppo prolissa.
Meglio questo o WRC 5? Decenti tutti e due, per la qualità aspettiamo e speriamo. Un'occasione sprecata.

Come sempre, per una recensione più approfondita lascio il link: http://www.consoleparadise.it/sebastien- …

6.2

Voto assegnato da Francis Zach Morgan
Media utenti: 7.1 · Recensioni della critica: 7.4

Francis Zach Morgan
Cover Red Game Without a Great Name per PS Vita

L'ennesima conversione da mobile a PS Vita, ne sarà valsa la pena stavolta? Se desiderate un puzzle game monotono, sbilanciato, eccessivamente frustrante e privo di mordente, beh, allora sì. Red Game Without a Great Name, al di fuori del nome simpatico, non ha nient'altro che ne giustifichi l'acquisto, è un gioco capace di colpire soltanto per i primi minuti, ma appena lo si gioca per un po' ci si rende che il suo stile steampunk è fine a se stesso a causa di un level design non ispirato e monotono, e che la melodia che inizialmente sembra orecchiabile è l'unica di tutto il gioco ed accompagnerà tutte le nostre frustrazioni fin quando non lo cancelleremo dalla console. In sostanza si tratta di un puzzle game in cui dovremo completare dei livelli guidando con il touch screen un uccello che prosegue inesorabilmente attraverso dei livelli, facendolo teletrasportare di punto in punto con le nostre dita in modo da evitargli gli ostacoli, per farlo arrivare in fondo alla gabbia. Tutto qui, per 60 livelli. Nient'altro da fare, a parte dei collezionabili assolutamente inutili. Se poi pensiamo che in ogni livello si potrà morire dalle 30 alle 80 volte, in alcuni 2 o 3, ci si rende conto sia di quanto sia sbilanciato che di quanto possa risultare frustrante. Ci sono centinaia di titoli migliori su PS Vita, non fatevi del male con questo gioco insulso.

Per una mia recensione più esaustiva (e più rancorosa) vi rimando al link: http://www.consoleparadise.it/red-game-w …

4

Voto assegnato da Francis Zach Morgan
Media utenti: 4 · Recensioni della critica: 6.5

Non ci sono interventi da mostrare.