Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Gene92 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Gene92, aggiungilo agli amici adesso.

Gene92

ha scritto una recensione su Resident Evil 3

Cover Resident Evil 3 per PS4

Buon prodotto ma inferiore alle uscite Capcom degli utlimi anni

Se questo gioco fosse uscito prima di RE2 Remake sicuramente avrebbe avuto dei voti maggiori sia da parte del pubblico che da parte della critica. Ma aimé, il paragone è inevitabile, dato anche il riutilizzo di diversi asset.
Partiamo dal presupposto che non possiamo parlare di un prodotto malriuscito, nessuno con cui abbia parlato (e nei siti sui quali ho letto la recensione) lo ha definito un brutto gioco e ha trovato l'esperienza positiva (e non è poco!).
In particolare la prima parte riesce a prendere un sacco, anche se a parer mio l'entrata del Nemesis è troppo precoce. La seconda parte, più lineare, cala decisamente di stile.
A molti potrebbe non esaltare il taglio decisamente più cinematografico di alcune sezioni. Sinceramente anche secondo me in alcune parti è eccessivo, al punto che sono arrivato a pensare "Ok fai tutto da te allora".
La longevità bassa non è un problema per me, ma ho paura che questa sia una scelta rischiosa da parte di Capcom: quanti acquirenti saranno nuovamente disposti a preordinare a 70€ un gioco avendo in mente la durata di 6 ore del capitolo precedente?
Graficamente, infine, ci troviamo nuovamente di fronte ad un ottimo lavoro, veramente bello da vedere, anche più raffinato di RE2.
Una caduta perdonabile, ci aspettiamo tutti di più dalla prossima uscita perché siamo ben consapevoli di dove Capcom possa arrivare.

Gene92

ha scritto una recensione su Judgment

Cover Judgment per PS4

Con l'arrivo del sub-ita sono finite le scuse, va giocato!

Premettendo che non ho mai giocato uno Yakuza (ma ho giocato Shenmue che potremo definirlo la sua avanguardia), magari i veterani della serie troveranno alcuni aspetti che per me sono risultati nuovi scontati/già visti.
Judgment è un titolo dai punti di forza e punti deboli ben marcati. Il più grande lato positivo sicuramente è una delle trame più coinvolgenti che abbia mai giocato, da sola capace di annichilire alcuni difettucci che affronteremo presto. Le fasi di combattimento offrono un buon livello di sfida e grazie alla grande quantità di animazioni (ma non per questo poco curate, tutt'altro) i combattimenti non stancano neanche dopo molte ore di gioco. Ci sono inoltre tantissime cose da fare: side, gare di droni, minigiochi vari come il baseball e addirittura interi giochi, un esempio è Virtua Fighter 5 (giocabile anche in 2!).
Le side sono piuttosto fantasiose, spesso finiscono nel demenziale, ma va bene così per alternare la tensione del gioco.
Il primo difetto principale è la realizzazione delle fasi di pedinamento: lente e frustranti. Il secondo più che un difetto è una mancanza: per ambire ad un punteggio ancora più alto, nonostante la città sia bellissima (ed ho apprezzato moltissimo che non sia "grande a caso" ma tutto abbia un senso), manca la componente emergente (uno degli aspetti che ha reso GTA quel che è). Chiariamo, di cose da fare ce ne sono eccome (minimo 80 ore per completare tutto al 100%) però sono tutti eventi predeterminati.
Speriamo che questo titolo faccia da apripista per molti altri titoli del Ryū ga Gotoku Studio.

Gene92

ha scritto una recensione su Hellblade: Senua's Sacrifice

Cover Hellblade: Senua's Sacrifice per PC

Altro titolo che rende il 2017 uno dei miei migliori anni videoludici

Hellblade è un'opera fortemente legata alla sua tematica principale, consiglio dunque di essere nel mood giusto prima di approcciarvi: non si ride mai e i momenti di stacco dai luoghi fortemente angosciosi sono veramente rari.
Punti di forza (e aimé punti deboli) sono ben delineati.
Da una parte abbiamo una trama intrigante, un setting immersivo ed un ottimo comparto audiovisivo.
Dall'altra i puzzle alla lunga possono risultare piuttosto pesanti, dato che presentano sempre la stessa meccanica.
Il combat-system presenta luci ed ombre, l'inquadratura "dal basso" intensifica le fasi di combattimento 1 vs 1 ma rende deboli le fasi contro tanti avversari (troppo poco spazio di visione); inoltre non c'è progressione (come per i puzzle).
L'ho terminato in circa 7 ore e non lo rigiocherò in quanto purtroppo non parliamo di un titolo che si presta a molte run, ma questo problema di longevità a mio parere è stato giustificato con il prezzo di lancio: 30€.
E' in definitiva un'esperienza che consiglio assolutamente, dato che al di là dei difetti parliamo di un prodotto di grande carattere che si è saputo ritagliare il suo spazio nella scena videoludica moderna.

Gene92

ha scritto una recensione su Erica

Cover Erica per PS4

Un esperimento riuscito, ad un prezzo onesto

Annunciato alla Paris Games Week del 2017 per poi mediaticamente sparire, Erica è un film-thriller interattivo uscito in esclusiva PS4.
Per giocare si può utilizzare sia il touch del gamepad che la companion-app nello smartphone; nonostante quest'ultima sia esplicitamente consigliata dagli sviluppatori, entrambe sono viabili.
L'atmosfera è piuttosto creepy fin dall'inizio, senza però sfociare mai in banali jump-scare. La totalità della sceneggiatura non è banale e probabilmente saprà sorprendervi, i dilemmi morali che vi verranno posti funzionano perché appunto la sceneggiatura non vi mette in condizioni di scegliere uno schieramento fin dai primi minuti, tutt'altro i ribaltamenti saranno piuttosto frequenti.
Nota di merito agli attori, la protagonista (l'attrice Holly Earl) in particolare risulta molto credibile.
La longevità si appresta a quella di un film, tanto per rimanere in tema, dunque quasi due ore. Per il prezzo richiesto (10€) a mio parere vale la pena, saprà intrattenervi e, probabilmente, sarete invogliati almeno a provare una seconda run.
A proposito, peccato per non aver inserito una sorta di "selezione capitoli", per vedere tutto si dovranno infatti fare 6 run (che restano poche ore per un platino).
Il voto non particolarmente alto, nonostante tutte le belle parole, è dovuto al fatto che si tratta di un prodotto che mi ha intrattenuto (e bene), ma sento che si possa osare ancora di più in questo genere.

Non ci sono interventi da mostrare 😔