Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Hafufu condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Hafufu, aggiungilo agli amici adesso.

Hafufu

ha scritto una recensione su Hitman

Cover Hitman per PS4

Dislocato in 6 episodi rilasciati con una cadenza periodica, il nuovo ciclo di Hitman si riapre in questa nuova vita in formato stagionale, come ora si confà a questa formula già adottata da Square con Life is Strange.
Pur avendolo portato a termine senza dover attendere l'uscita di ogni capitolo, immaginare di rimanere vincolati da questo limite temporale sarebbe stato un piacere masochistico.
Infatti ogni episodio è da studiare minuziosamente, con tantissimi obiettivi da poter portare a termine.
Hitman ci permette di scegliere (e plasmare) il nostro modus operandi, selezionando le opportunità concesse dalle circostanze che si creeranno durante le missioni.
Ogni percorso intrapreso sarà deliziosamente sadico. Usufruire di queste possibilità permette di vedere le proprie vittime sopperire attraverso atroci dolori, scherzi del destino, incidenti programmati o uccisioni di chirurgica precisione che non lasciano alcuna traccia né sospetto.

Il livello di difficoltà non può essere minimamente accostato a quello dei capitoli passati - per essere precisi, pre-Absolution - considerando la linearità con cui è possibile portare a termine le missioni.
Rimane comunque una sfida ardua se si accetta di completare degli obiettivi specifici che potrebbero anche farvi dannare parecchio.
Hitman richiede pazienza e studio. Lascia poco spazio all'improvvisazione ma propone molte soluzioni per raggiungere il proprio bersaglio.
Ogni missione potreste rigiocarla più volte senza eseguire una singola azione precedentemente svolta nello stesso frangente.
Questa varietà stimola a reintraprendere l'esperienza di gioco.
Se avessi dovuto attendere il rilascio di un nuovo episodio, avrei completato ogni altro obiettivo delle missioni precedenti durante l'attesa.

Comparto tecnico eccelso, con ambientazioni suggestive ed estremamente curate.
Lascia a desiderare la trama, ma prevale la caratterizzazione di ogni missione.

Hitman è uno dei prodotti più soddisfacenti da poter giocare e rigiocare.
Se siete giocatori alla ricerca di azione, è un prodotto decisamente da evitare.
Dovete esser disposti a ripetere lo stessa frazione di giochi ripetutamente pur di non dover estrarre la pistola e finire in un (inutile) bagno di sangue.
Per i giocatori dal grilletto facile sarà una forte tentazione, ma è una strada impervia e controproducente da seguire.
Hitman predilige (e richiede) pianificazione e attesa.
Per molti, potrà risultare snervante. Per altri, un piacere da assaporare ad ogni secondo passato appostati a studiare i movimenti degli NPC, la loro routine, i comportamenti, le distrazioni a cui che potrebbero attrarli nella vostra tela.
I giocatori più maniacali rischiano di perdere ore a cercare di completare ogni tratto di gioco con chirurgica precisione.
A voi accettare la sfida.