Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Kidoru condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Kidoru, aggiungilo agli amici adesso.

Kidoru

ha scritto una recensione su For Honor

Cover For Honor per PC

"Buono"

Appunto, un buon gioco, ma non eccellente. E' risucito ad intrattenermi per circa 20 ore, ma poi l'ho droppato di conseguenza come qualsiasi gioco online dopo un tot di tempo.
For honor si pone come un gioco di duelli simil realstici ma che alla fine non riesce nel suo intento, ed anzi, sembra più un picchiaduro ma con le spade.
Per quanto il sistema di combattimento sia interessante ed anche divertente (duelli), una volta presa la mano però, il tutto si trasforma in chi è meglio capace a gestire le combo del proprio campione (ovviamente preimpostate). Tutto qui, non che sia un difetto, ma io non sono un grande amante delle combo stabilite, soprattutto se penso di andar a giocare un gioco medievale con combattimento "realistico".
Ogni campione ovviamente ha le combo e questo comporta vari tipi di sbilanciamenti nei duelli dato che certe combo vi bloccheranno all'infinito in uno spamming orribile. E bilanciamenti che non arriveranno mai come in qualsiasi gioco online. Perchè una volta si buffa una cosa e poi la si nerfa senza trovare l'equilibrio.
A questo si aggiunge ciò che a me ha storto più il naso: il realismo. Se devi essere un gioco realistico, allora rendilo tale fino in fondo. Si vede la volontà di ricerca, la maggior parte dei campioni sono ispirati a veri set up da guerra, ma perchè allora ti concentri così tanto sul realismo, sulla storia e poi mi rendi inutili le armature e le armi di un campione? perchè nel passato, campioni con armature quali il Conquistatore, non dovrebbero minimamente essere feriti da dei pugnali di un assassino che come armatura indossa stracci.
Infine, per chi il multiplayer non piace, esiste sempre la modalità campagna, peccato che questa sia quasi peggio della campagna dei call of duty moderni. Priva di mordenti ed assolutamente noiosa. Nessun motivo per voler continuare una storia a cui non ci sentiamo appartenere.

Pro:
-Combat system interessante e divertente

-Campioni, oggetti, armi, realistici e storicamente ispirati.
Un'atmosfera gradevole di duello all'arma bianca

Contro:
-I duelli o i vari combattimenti, si trasformano in combo da eseguire nullificando quasi il combat system alla base.

-Armature ed armi sì interessanti, ma a livello del gameplay insignificanti perchè vince chi meglio riesce a padroneggiare la sua combo. Così uccidi un cavaliere in full armatura con qualche colpo di pugnale.

-Guerra tra fazioni insignificante ed inutile.

-Sblianciamenti fra i vari campioni (gioco online)

-Campagna che non riesce a dare emozioni al giocatore, rendendola ingiocata dalla maggior parte di essi.

Kidoru
Cover Darksiders: Warmastered Edition per PC

Tanto potenziale

Uno dei miei giochi preferiti in assoluto. Una storia interessante, coinvolgente (imho) e con tantissimo potenziale, anche se, alcune volte un po' sbrigativa. Potevano essere intrapese moltissime scelte che non solo avrebbero allungato la trama, ma gli avrebbe dato anche molto più pepe. C'è inoltre assenza di Lore e quindi impossibilità per il videogiocatore di viviere il mondo in cui è immerso, anche se molte aree e boss meriterebbeo un loro contesto che sarebbe afafscinante (no dialoghi o descrizioni).
Un concept art fantastico, con mostri, boss, mappe, alleati tutti bene realizzati e con un grande stile dietro, anche se forse avrei preferito più varietà di nemici e non solo la tipica "copia più forte".
Un gameplay semplice ed appagante con le varie "special kill" in stile God of War, ma forse un po' troppo facile. Anche a difficoltà massima, sarà quasi impossibile morire per la grande possibilità di errori che il giocatore può fare senza essere punito.
Il personaggio è carismatico, rappresenta il classico protagonista con il "cazzo duro" che anche se deve seguire una storia, degli ordini, alla fine farà sempre a modo suo.
Combattiementi coinvolgenti e mai noiosi. Tutte le boss fight sono originali anche se un po' ""Gimmick". Il boss infatti, non sarà sconfitto per i danni, ma più che altro per delle azioni determinanti come colpirlo con una bomba, lanciargli un treno, aspettare che colpisca per poterti teletrasportare alla sua schiena.
Un grande difetto sono anche le abilità speciali di combattimento. Sono due in realtà quelle utile, sono difficili da ottenere per il loro costo e sono quasi inutili riprendendo sempre la facilità del gioco.
E la stessa critica va alle armi secondarie, che seppur originali ed interessanti, sono quasi inutili nei combattimenti (si preferisce sempre la spada) ma soprattutto troppo difficili da potenziale per un sistema di epserienza forse troppo pesante.
Ogni area ha uno stile di puzzle che sarà poi risolto con uno speciale gadget ritrovato nella stessa. Tutti i gadget sono interessanti , anche se alcuni "riciclati da altri giochi", ma sono divertentissimi e rappresentano uno sfida/divertimento in più nelle aree. Possono essere inoltre usate anche come armi aumentando la diversità di uccisione di uno specifico mob.
Ultima critica ,infine, sono i forzieri e gli oggetti in essi. Oltre ai forzieri di "vita" e di "soldi" ci sono ovviamente quelli con i potenziamenti, ma molti di questi, o sono inutili perchè presente sempre la versione più potente, o molti sono irragiungibili perchè richiedono gadget avanzati che si ottengono più tardi e quindi alla fine del gioco ci si ritrova con tutti i potenziamenti, ma senza poterli usare perchè si è finito il gioco.

Insomma un gioco interessante, ma anche con molti , piccoli, ma molti difetti che se risolti crerebbero un gioco pressochè perfetto, ma mi sento ugualmente da premiare "l'impegno", perchè anche se con vari difetti, il gioco riesce a trasmettere delle emozioni e soprattuto è un gioco con un anima propria e ben definita che speriamo sarà migliorata e ripresa dal terzo capitolo.

PRO
-Storia interessante e coinvolgente.
-Protagonista ed npc ben caratterizzati (non al livello di altri grandi giochi).
-Gamplay funzionante e divertente.
-Boss,mostri,alleati,aree ben disegnate e con uno stile originale.
-Boss sempre originali e differenti fra loro.
-Un gioco con un grande potenziale e che ha un anima da donare al giocatore.
-Una remsatered ben curata e che ha riportato a "canoni" moderni un grande gioco. Fluidità eccellente e una grafica all'altezza.

CONTRO
-La storia poteva essere sviluppata con più intrighi per poterne aumentare la durata e il coinvolgimento (troppo lineare).
-Poche possibilità di rigiocabilità dopo fine trama, nessun mini boss o missioni secondarie.
-Gameplay troppo facile e poco punitivo.
-Abilità quasi inutili e costose.
-Difficoltà nel potenziare armi o raccogliere "soldi".
-Boss gimmick.
-Potenziamenti inutili perchè ottenibili troppo tardi.
-No Lore

Kidoru

ha scritto una recensione su Knack

Cover Knack per PS4

Alla fine non ci sono riuscito e l'ho droppato asd asd
Comunque gioco veramente pessimo e mediocre, pecca in ogni categoria:
Stile grafico orrendo (mi sembrano i disegnini di "Cartoonito")
Combat system orrendo. È molto legnoso e certe volte scleri forte, proprio perché non riesci a fare quello che vuoi e vieni colpito. Ah ci sarebbe anche una schivata, ma è talmente inutile che è un suicidio.
Platforming e puzzle scarsi e semplicissimi.
Ripetitivo a far schifo.
Prima di comprarlo avevo letto le recensioni, ma pensavo che comprandolo a 5€ non me ne sarei pentito anche se fosse stata una merda, mi sbagliavo, rivoglio indietro i miei 5 €.

Kidoru

ha scritto una recensione su Darksiders II

Cover Darksiders II per PS3

E niente rieccomi qui a scrivere la seconda recensione dopo una seconda esperienza su Darksiders 2.
Purtroppo il mio giudizio non è cambiato di molto se non per quel che bastava per fargli meritare la misera sufficienza.
Durante la seconda esperienza ho capito definitivamente che Darksiders 2 è un grande flop, punto. Ed ho il cuore in pezzi mentre affermo ciò, perché passare a questo dopo il capolavoro che era il primo fa un male assurdo.
-Ritornare nel regno di Darksiders è stato una grande emozione, anche perché si sperava in una risoluzione e conclusione del primo, dato il finale aperto lasciato da quest'ultimo.
È proprio da qui che si lega il primo difetto di D2 (darksiders) : lì dove il finale rappresentava il carisma e la "cazzutaggine" di Guerra di rimediare al problema creatosi si contrappone la mitezza e il carisma ,di un tavolo, di Morte.
Sì perché Morte,cioè il protagonista, è uno dei più grandi errori di D2. Parte all'inizio dove va bene, "io sono morte, dammi le risposte se no ti ammazzo"
"OH COSÌ CI PIACE", ma ecco che finito il tutorial... Morte si trasforma nel caro asinello degli antichi che dovrà compiere l'inferno solo per convincere le persone ad aiutarlo..
E qui entra in gioco il secondo punto: l'esplorazione.
Innanzitutto a differenza del primo hanno cambiato la mappa di gioco, e secondo me solo in peggio.
In D1 avevamo le aree più o meno collegate tra di loro, anche se erano collegate da corridoi per arrivare da una all'altra, alla fine questi corridoi facevano interamente parte dell'area nuova e ne dava già una prima caratterizzazione.
In D2 no, le aree sono collegate da questo finto open world che in realtà altro non è che una strada lunga 2 kilometri con 2 incroci massimi, di cui uno vicolo cieco, che di caratterizzazione non ha nulla, piatta, monotona e ripetuta in vari colori a differenza del luogo, con qualche forziere qui e lì, così per dare l'idea dell'open world. È sì, perché se ha l'open world è bello11!!1!1!1!
Dalle strade piatte si passe alle aree di gioco ed anche qui, mille problemi.
A parte il grande riciclo che ho riscontrato, cioè va bene che è il 2, ma secondo me potevano benissimo evitare molto ricicli proprio evidenti.
Non sono nulla di eccizionali al livello di level design e neanche nei puzzle. Anzi, quest'ultimi sono veramente pessimi, un grande passo indietro. Tranne per alcune eccezioni, i puzzle sono pressoché identici e la maggior parte sono ideati come " trova 3 pezzi per formarne uno" diventano altamente noiosi e ripetitivi.
Abbiamo invece 2 aree che sono veramente strabilianti, ed eccezionali, mi chiedo perché non siano riusciti a realizzarle tutte in quel modo.
Meritano il mio elogio:
La città dei morti... che veramente WOW!!
Tranne per il boss finale... che arriveremo anche a quelli, è veramente straordinaria, di un level design fantastica ed i puzzle anche sono veramente divertenti, unici e appaganti. E ciò secondo me è dato dallo strabiliante "gadget" unico di D2.
L'altra invece è la visita di Morte sulla Terra... questa non va elogiata tanto per il level design e per i puzzle, dato che è piu un'unica missione su un corridoio articolato, ma è sull'emozione che dona. Non so perché, ma ti dona una sensazione di paura e magone pazzesca, era bellissimo!
Sempre con il fiato a metà e strizza assurda.
Comunque riprendendo i puzzle, nasce un altro difetto i "gadget" di Morte. A parte quello della città dei morti sono tutti noiosi e riciclati chi più chi meno dal primo, rendendo molte meccaniche: già viste.
Sì passa poi a Boss... che mamma mia..perché, perché mi avete fatto questo.
In D1 quanti boss c'erano? 5? 8 massimo?
No, qui me ne mettete una miriade, che per carità può anche migliorare il brand, ma se tu mi metti boss con il design riciclati dal primo, simile tra di loro il combattimento, nessuna novità e decontestualizzati dal mondo che li circonda avendo 0 motivi di trovarsi lì... Cioè a cosa servono? A parte alcuni boss simbolici, tutti gli altri sono altamente dimenticabili ed inutili, appaiono dal nulla e finiscono nel nulla dopo averli sconfitti.
Persino i boss opzionali, sono di un noioso e riciclo assurdo.
Per quanto riguarda il gameplay alla fine è quasi identico e va bene così, anche se l'aggiunta dei livelli e quella piccola impronta di Gdr non mi è dispiaciuta per quanto riguarda dove investire i livelli e neanche per la possibilità di cambiare equipaggiamento...
Però anche qui trovo una nota di demerito... Il fatto che non solo l'outfit di Morte cambi ma anche le sue armi.. non lo so non mi piace affatto avrei preferito più 7 armi iconiche, una per ogni categoria che avere tutte queste armi inutili che alla fine è una scelta di quella con danno più alto.
Per non parlare del fastidio che ho avuto nel non poter aumentare la vita di Morte che giocando a modalità estrema la si perde in un batter d'occhio, per carità può anche andare bene... ma l'introduzione di pozioni... il non poter recuperarla dai nemici che uccidiamo come in D1..perché?
E mi spiegate perché c'è questo limite di 5 di merda sulle pozioni?? Cioè poteva funzionare benissimo se potevi avere pozioni infinite, invece no. Arrivi a 5 e non te le raccoglie più, così arrivi da aree facili in cui trovi solo pozioni, ma non puoi accomularle per poi arrivare in aree difficili in cui non ne trovi neanche una goccia.
Ah! Mi sono scordato di accennare alla grandissima "lore" degli npc dei luoghi... Cioè questi luoghi antichi e questi npc, chissà quanti segreti avranno?? Nessuno. Nessuno. Mondi piatti, senza storia e npc inutili, più piatti di Morte... ah no oddio, questo è impossibile.
E si arriva infine alla storia!
Ohhhh la storia, cioè riprende dalla grandissime ed importantissime vicende del primo... Cioè chissà come evolve la cosa? Non succede nulla, veramente. O non l'ho capito io, ma il finale a me sembra che non risolvi una beta minchia, non si capisce che succede a Morte, se riesce nell'intento, se salva il fratello, se il consiglio ha preso qualche precauzione... niente di nulla. E semplicemente un tuffo.
Ah per non parlare della storia logorroica e raccontata e sviluppata in un modo sbagliato... ma così tanto sbagliato... Cioè alla fine l'idea era anche carina... ma come me la sviluppate??? Come me la fate vivere??? Di un noioso assurdo. Poi il brodo allungato, allungato, sembra quasi che lo hanno fatto apposta di farlo lungo, eh sì perché lungo= bello no? Non è così? Ci credo che non riesci a viverti il finale ci arrivi distrutto e logorato da questa storia lunga e noiosa.

In conclusione
Pro:
-Emozione di ritornare nel mondo di Darksiders
-Gameplay quasi invariato ma che più o meno è buono per il combattimento
- Buona la scelta del Gdr sui livelli e sull'outfit
-Alcune novità, poche, che gli danno un po' di identità
Contro
-Protagonista non carismatico, il facchino degli antichi
- Aree collegate da un finto open world e mal pensate nel level design
- Puzzle noiosi e ripetitivi
- Errore di applicare il gdr sulle armi
- Npc, boss, mondi piatti e senza contesto. Non raccontano nulla di loro stessi
- Gadget riciclati dal primo e per questo sanno di già visto
- Storia mal sviluppata ed allungata oltre il dovuto.

Non ci sono interventi da mostrare.