Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Kono Flavio Da condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Kono Flavio Da, aggiungilo agli amici adesso.

Kono Flavio Da

ha scritto una recensione su Serious Sam 4

Cover Serious Sam 4 per PS4

Serious Fottuto Sam

Serious Sam 4 è finalmente arrivato nelle nostre case e di certo non poteva mancare nella mia libreria. 4 capitolo della saga creata da Croteam ci vede indossare ancora una volta i panni dell'amichevole Sam di quartiere, ancora intento a trucidare miriadi di alieni. Mental, il capo alieno che ha messo gli occhi sul nostro pianeta si è rotto le balle ad attendere e da inizio ad una invasione di portata magistrale con l'obbiettivo di sterminare la razza umana e conquistare la Terra.. Ovviamente non ha fatto conto che sulla Terra vive un omino con una maglia bianca, un paio di Jeans e scarpe rosse. Durante questa avventura visiteremo Roma ed altri capitali, le quali ognuna di esse contiene un manufatto alieno, il quale se finirebbe nelle mani sbagliate permetterebbe a Mental di vincere la guerra. Sam e la squadra che lo ha aiutato in Serious Sam 3 BFE avrà l'obbiettivo di trovare questi manufatti per bloccare l'invasione e sconfiggere Mental. Ovviamente non è una cosa facile, anche perchè la maggior parte della Terra è piena degli sgherri di Mental e quindi per poter arrivare a questi manufatti, dovremo spianarci la strada con le armi e in questo Sam è preparatissimo. La rosa delle armi è quella che ci ha sempre accompagniato in tutti i Serious Sam: Partiamo dalle Pistole per arrivare al Cannone, passando dalla Gatling, Lanciarazzi e Fucile Laser. Gameplay molto frenetico che non ci permette nemmeno di grattarci il naso. Per quanto riguarda i nemici, la rosa è stata ampliata con alcune chicche che non voglio svelarvi in questa recensione. Per quanto riguarda la Grafica e il comparto Sonoro dico solo Ok. Consigliatissimo

8

Voto assegnato da Kono Flavio Da
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 6.7

Refugitalias

Rimborso amazon

Ho comprato uno xiaomi redmi note 9 pro su amazon durante il prime day, scontato a 200€, quelli stupidi cretini ebeti imbecilli trogloditi scimmie ritardate mi hanno spedito la versione base (non il pro), che stava allo stesso prezzo. Ho chiesto il rimborso e ok, ma il prime day è finito, avevo messo i 200€ sul portafoglio di amazon e me li rimborsano lì. Dato che è stato un errore loro, e non posso aspettare il prossimo sconto, non c'è modo di avere il pro a quel prezzo? Perché ora sta a 270€ mannaggia a Bezos impiccati

Kono Flavio Da
Cover Need for Speed Payback per PS4

Altro giorno, altra corsa

Need for Speed Payback è quel titolo che presenta delle buone feature ma il gameplay le ammazza tutte. Di che tratta questo capitolo della famosa saga targata EA? Payback, o tradotto in Italiano come Ripago, ci vede vestire i panni di un 23 enne che si unisce ad una banda di ladri di automobili. Viene indetta una gara clandestina in cui sarà presente macchina prototipo che contiene una ricchezza di inestimabile valore. Ovviamente sia il nostro personaggio che la sua banda vengono ingaggiati per rubare questa auto. Si partecipa alla gara, si ruba la macchina, si spacca qualche macchina della polizia che ci inseguirà per fermarci e BANG, il personaggio che ci ha ingaggiato per rubare la auto ci tradisce e si viene a scoprire che fa parte di una fantomatica loggia massonica che si chiama appunto La Loggia. Quindi tu e la tua squadra, dopo esservi divisi per 6 mesi, vi riunirete per fargliela pagare. Ovviamente la trama non è cosi originale come si può pensare, ma comunque rende il gioco godibile.. Il Tema della Vendetta è pur sempre un argomento che fa vendere, vendere talmente tanto che Payback è stato etichettato come il capitolo peggiore della Saga. Il gioco di per se si presenta bene: Comandi semplici da memorizzare, una playlist di cantanti che nessuno conosce ma che comunque ci intrattiene durante le nostre gare e le sfide che possiamo trovare quando andiamo a giro liberamente, la grafica che è bestiale (e qua va fatto un applauso a Frostbite perché il suo motore grafico è uno di quei motori grafici che riescono a rendere un gioco mediocre in una meraviglia per gli occhi e Payback non fa eccezione). Molto interessante il modello di Gameplay che ha adotatto EA: per poter partecipare alle gare, dovremo avere una serie di macchine che sono idonee per poter partecipare (quindi si va dalle macchine da corsa alle fuoristrada passando per le macchine costruite apposta per fare le deparate), e' un tipo di gameplay che babbo Gran Turismo ci ha riproposto 6 volte ma che non stanca mai anche portato da altri titoli automobilistici. La personalizzazione dei veicoli è ben curata, ma storgo il naso per la presenza del livello di rarità dei componenti delle auto, una sorta di RPG ma con le auto. Va reso merito a Payback di 1 cosa: la presenza di quelle custcene che appaiono quando si fa qualche di strafigo... Sono quelle cutscene che ti fanno cambiare espressione del viso, trasformando la vostra faccia tranquilla in una faccia da criminali serial killer. Se avete giocato anche ai capitoli precedenti che vi sono piaciuti i film di Fast and Furious, vi consiglio di acquisire questo titolo che sicuramente vi farà passare tante ore tra una deperata e l'altra.

7.5

Voto assegnato da Kono Flavio Da
Media utenti: 7.7 · Recensioni della critica: 7.3

Kono Flavio Da

Non ci sono interventi da mostrare 😔