Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Matthews condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Matthews, aggiungilo agli amici adesso.

Matthews
Cover Dishonored: Death of the Outsider per PS4

Inutile fare eccessivi giri da parole, se vi è piaciuto Dishonored 2 apprezzerete sicuramente anche “La morte dell'Esterno”. Stiamo parlando infatti di un'espansione del secondo capitolo della saga, venduto anche in edizione retail separata. Il gioco ci porta nei panni di Billie Lurk, meglio conosciuta da noi con il falso nome di Meagan Foster, la quale dovrà recuperare il suo mentore Daud, un sicario spietato e feroce. Successivamente il nostro compito sarà quello di uccidere l'Esterno, la figura divina più famosa della saga di Dishonored per liberare la nostra anima e quella di Daud. La trama si conferma estremamente interessante e vi posso assicurare che la divorerete, anche perché il gioco dura circa fra le 6 e le 7 ore, una durata più che azzeccata a mio parere, per quello che vuole essere di fatto un approfondimento di Dishonored 2. Il tutto portato avanti con il sempre ottimo gameplay, che per un fan della serie difficilmente stanca, specialmente se questo viene leggermente rinnovato con la differenziazione di alcuni poteri di Billie. Lo scenario in cui si svolge la vicenda é Karnaca, già vista in Dishonored 2, confermando la bellezza del level design e dell’ambientazione. Il doppiaggio si conferma sugli ottimi livelli a cui ci hanno abituato, con il motore grafico che é lo stesso utilizzato in Dishonored 2, quindi abbastanza gradevole.

PRO:

-STORIA: come in tutti i Dishonored la trama é l’elemento portante, pertanto é di buon livello

-GAMEPLAY: secondo elemento importante della saga di Dishonored, sempre di ottimo livello

CONTRO:

-BUG: purtroppo capita spesso, i bug sono presenti con una certa frequenza, nulla però che rovini l’esperienza di gioco