Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Top Ten 2016 - Stermi777

Come ogni fine anno, mi trovo a stilare la lista dei titoli che più ho apprezzato di questo anno ormai concluso!

PREMESSA: Qui non troverete un lessico da poeta ottocentesto accompagnato da una diversificazione della struttura delle frasi. Tantomeno troverete alcuni dei vostri titoli preferiti, o perché non li ho giocati o perché semplicemente mi hanno fatto cagare/non li ho ritenuti degni/ne ho apprezzati altri di più.
Quest'anno ho giocato molto e ho variato molti generi, ho fatto una buona scorpacciata di Indie e mi sono avvicinato allo strategico.
Questi 10 videogiochi mi hanno tutti lasciato qualcosa e devo ringraziarli per avermi fatto vivere delle esperienze bellissime.



TOP 10 2016
10°-Overwatch
Non potevo non regalare una posizione al gioco che ha riacceso in me quel baluardo da videogiocatore online.
Già dalla beta capii che questo sarebbe stato il mio 2016, e così è stato: tra stagioni in competitivo e partite con gli amici, sono stato in grado di rivere le emozioni che solo Destiny fu in grado di darmi.
Erano anni che un gioco multiplayer non attirava così tanto la mia attenzione, e la Blizzard è riuscita con questa formula ibrida a riportare in voga il genere, mantenendo degli standard elevatissimi e continuando a supportare lo sparatutto "competitivo" migliore dell'anno!
9°-Deus Ex: Mankind Divided
Adam sarebbe potuto andarsi tranquillamente a prendere la prima posizione, se non fosse che le mie aspettative su questo titolo erano ben più che alte. Se da un lato abbiamo occasioni di gameplay più che migliorate dal suo predecessore, dalla libertà di approccio allo straordinario level design, dall'altra ho trovato una trama piuttosto deludente, che è in grado di narrare argomenti importanti ma contornata da personaggi facilmente dimenticabili e un finale piuttosto deludente. Nonostante questo l'ho comunque amato ed è stato in grado di tenermi incollato per diverse ore, speranzoso per un sequel degno!
8°-XCOM 2
Nonostante il primo capitolo mi ha lasciato abbastanza scettico, il suo sequel è stato in grado di farmi urlare al capolavoro come nessuno strategico era riuscito prima. Volevo un gioco che riuscisse a farmi pensare, dove ogni singolo movimento dovesse essere studiato , e fu proprio questo senso di strategia ad appagarmi, lasciandomi un senso di soddisfazione che raramente provo in un videogioco. Qualche problemino tecnico qua e là non manca, ma per chi ne ha l'opportunità XCOM2 è un gioco che straconsiglio, soprattutto su console dove una cosa del genere non si è MAI vista.
7°-Final Fantasy XV
Quanto odio e rabbia nel dover posizionare questo gioco così indietro. 80+ ore spese su questo mio quinto Final Fantasy, non voglio neanche parlarne troppo avendolo bastonato il giusto nella mia recensione. Sarebbe dovuto entrare anche nella Flop 10, ma nonostante i suoi difetti e le sue mancanze di trama se mi ha tenuto incollato sullo schermo e continua a farlo un motivo ci sarà. Rimango speranzoso per i capitoli futuri, e che abbiano solo da imparare da FFXV!
6°-Doom
Se da una parte avevamo l'online di Overwatch, qui abbiamo la brutalità di Doom.
Mio primo capitolo della saga, è stato in grado di darmi quanto volevo: 0% trama e 100% proiettili.
Frenetico, dinamico, divertente, tutto quello che il pubblico si aspettava da Doom, che è tornato a farsi sentire e dominare nel mercato degli FPS. Nota di merito nell'avermi fatto venir voglia di giocare anche i primi Doom, gioconi da me sottovalutati che nonostante siano passati anni e anni ancora oggi non sembrano invecchiati!
5°-The Witness
Il miglior puzzle game a cui abbia mai giocato in vita mia, senza peli sulla lingua.
Analisi, sperimentazione, osservazione e applicazione sono alla base di questo videogioco che mi ha regalato, senza linguaggio verbale né scritto, più emozioni di quanto altri videogiochi abbiano fatto.
Uno stile grafico da me molto amato unito alle ambientazioni offerte sono in grado di regalare, uniti alla longevità e ad un gameplay semplice ma con lo scorrere difficile e impegnativo, il miglior puzzle game del 2016. E 17. E 18.
4°-Rise of the Tomb Raider
Personalmente Lara Croft riesce lì dove Nathan fallisce. (Ecchelì i dislike de Reita)
Con una giocabilità di altissimo livello ed un gameplay molto stimolante, ROTTR è riuscito a colpirmi nel centro del mio cuore da videogiocatore. Una trama semplice ma avvincente che ti sprona a scoprire come continua e una vastità di ambientazioni sono il fulcro di questa avventura. Collezionabili, missioni secondarie, tombe, enigmi, un elemento survival finalmente accattivante, tutto ciò è realizzato alla perfezione per capire che questo capitolo è tutt'altro che un More of the Same dei precedenti. Non vedo l'ora del prossimo capitolo, che speriamo abbia un finale migliore!
3°-Dark Souls 3
Il miglior Souls, senza dubbio. Non me ne frega un cazzo che manca la stessa varietà di gameplay che aveva il secondo capitolo, se è molto più lineare nelle scelte del primo, Dark Souls 3 è indubbiamente il Souls più completo di tutti. Un mondo della madonna, ambientazioni mai viste prima realizzate a regola d'arte, combat system divertente e migliorato, boss della madonna, quest secondarie intricate, rigiocabiità, trama sempre più contorta e niente, un OST da far venire i brividi. Peccato per il DLC che mi ha fatto schifo, qualche sbavatura tecnica e una difficoltà ancora troppo "bassa" per quella che dovrebbe essere. Ogni momento vissuto, ogni personaggio incontrato, ogni nemico sconfitto, ogni oggetto trovato, ogni cosa è bellissima in questo gioco. Mai conclusione poteva essere più dolce.
2°-The Witcher 3: Blood and Wine
So che non è un gioco completo. E' molto di più.
Un DLC che da solo è in grado di offrire più di quanti GDR abbiano provato a fare. Un'ambientazione (che come avrete capito è il mio punto debole) vastissima e ricca di colori, una storia molto più avvincente che in Heart of Stone, personaggi anche qui ben realizzati e bellissimi da conoscere, quest mai banali, longeva e ricca. Quando vedo il mondo di gioco di questa espansione vorrei abbracciare tutti quelli della CDProjekt, e complimentarmi con loro per aver reso come CONTENUTO AGGIUNTIVO (uno dei pochi) più di quanto alcuni giochi offrano di base. WOW! Dai boss degni del nome che portano a un combat system largamente migliorato, B&W si va a prendere di prepotenza la seconda posizione.
1°-Dishonored 2
E chi poteva prendersi questa posizione se non il successore del mio GOTY 2012?
Ne è valsa l'attesa. 4 anni per poter giocare il degno sequel di quel capolavoro del primo.
Prendete quanto di buono del primo capitolo, toglietegli le cose brutte, aggiungete un po' di zenzero ed avrete questo secondo capitolo. Un level design mai visto prima che accompagnato alle migliori meccaniche stealth dell'anno riusciranno a rendere degno il mondo di Karnaca.
Due protagonisti, uno sviluppo dei personaggi da brividi e un gameplay action che ha fatto passi da giganti sono quanto di più perfetto mi potessi aspettare. Una trama ricca di intrecci e plot che nonostante un finale molto meh riesce a prenderti e farti affezionare a Corvo e Emily in un men che non si dica.
Sarò di parte perché avevo delle aspettative altissime, ma Dishonored 2 non ha deluso e conquista la posizione più alta di questo podio!




Menzioni d'onore: Hitman, Uncharted 4, Day of the Tentacle Remastered, Titanfall 2, Salt and Sanctuary, Gears of War 4, Inside, Civilization 6, Forza Horizon 3.

pubblicato alle 17:49 del 29/12/2016

Condiviso da rmedico.Piace a 8 persone, 3 persone

 

Scusa, ma mettere Rise of the Tomb Raider, titolo che, mi ha deluso da morire, al posto di Uncharted 4 che è una dei videogiochi migliori di sempre in quanto a narrativa... lo trovo inaccettabile