Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Pazzo condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Pazzo, aggiungilo agli amici adesso.

Pazzo

ha scritto una recensione su Contrast

Cover Contrast per PS4

3 Atti. Un'ora circa (se non di meno) ad Atto. In pratica: iniziato ieri per mezz'oretta e ora finito in due ore ANDANDO LENTO e prendendo sfere e collezionabili... e direi anche MENO MALE, perché alla fine è risultato tutto un grandissimo MEH! Volevo anche dropparlo, ma vista la longevità spicciola mica lo lasciavo lì... ma ora lo disinstallo subito.
Ha delle idee strafighe, tipo l'uso delle ombre e una conseguente parte in cui il gioco si trasforma in un platform 2D stile Limbo, ma niente di più... a parte forse lo stile noir e un paio di musiche perfette per il genere, basta. Poi, tutto il resto, scade nel mediocre, o peggio.
Graficamente pessimo, comandi altrettanto terribili, glitch che ogni tanto non mi facevano nemmeno continuare come si deve, enigmi (il cuore del gioco) fattibili da un pupo, storia e personaggi appena accennati e quel poco è pure banale, a parte quel "colpo di scena" del finale che comunque non attira...
E la bambina, Didi, mi sta sulle palle. Volevo mettere l'audio a zero per non sentirla più, bimbammerda.
Mi ha annoiato molto ed è durato durato poco.
E le cose da dire sono poche come le ore di gioco.
... Ci voleva un gioco del genere dopo la sfilza di capolavori giocati di fila. Un po' di roba brutta ogni tanto ogni tanto ci sta.