Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Call of Cthulhu: The Official Video Game

Sviluppato da Cyanide Studios e prodotto da Focus Home Interactive, Call of Cthulhu: The Official Video Game è un gioco di ruolo uscito il 30 ottobre 2018 per PC Windows.

7.1

Recensioni

3 utenti

Obaka1979
Cover Call of Cthulhu: The Official Video Game per PS4

Il Culto Vive!

Call of Cthulhu si presenta come quella che può essere considerata un'avventura investigativa/rpg horror, con qualche vago intermezzo "action" (ma proprio per modo di dire) ma basata quasi interamente sull'investigazione e le chiacchiere con i molti e allegri personaggi che si troveranno in giro.
Noi saremo chiamati a interpretare il ruolo di Edward Pierce (Eddy d'ora in poi) un veterano del primo conflitto mondiale che ha avuto la dubbia fortuna di essere l'unico superstite del suo battaglione e che si, ha portato a casa la buccia, ma è continuamente assalito da orrendi incubi e rimorsi lancinanti, situazione che lo ha portato ad affezionarsi un po' troppo ai sonniferi e al whisky, nonostante ci si ritrovi in pieno Proibizionismo.
Eddy fa, come da copione, l'investigatore privato tutto di un pezzo a Boston e viene contattato da un riccastro locale per far luce sulla morte della figlia e della di lei famiglia, periti in un incendio per cause ancora non ben chiarite. Aggiungiamo che la figlia era una "artista maledetta" dedita alla pittura di soggetti folli e inquietanti, che il marito era l'ultimo rampollo di una dinastia di armatori con il pallino per le esplorazioni di luoghi, diciamo, "esotici" e che l'allegra famigliola abitasse in un sinistro maniero, a picco sul mare di un'isola al largo del Massachusetts che ospita un porto baleniere ormai in declino, e il gioco è fatto. Cthulhu Time!!!
Una volta raggiunta Darkwater, questo è il nome della ridente isola, dovremo subito metterci in cerca di indizi, ficcando il naso nelle faccende dell'allegra e per niente degradata comunità locale, tentando di utilizzare al meglio le nostre abilità, definite da un sistema di punteggio livellabile, non tanto diverso da quello utilizzato nel gioco di ruolo cartaceo.
Da segnalare subito che in Call of Cthulhu, molti vostri comportamenti, atteggiamenti o azioni che siano riuscite piuttosto che fallite, influenzeranno non poco l'andamento della vostra indagine, che potrà sfociare in quattro differenti finali. Il bello è che il gioco salva automaticamente dopo ogni azione o decisione, sia andata come è andata, SOVRASCRIVENDO IL SALVATAGGIO PRECEDENTE e di fatto rendendo le vostre scelte definitive. Per cambiare le cose, occorre ripartire da capo su un nuovo salvataggio. Per alcuni questo fatto è limitante, per me invece è piuttosto stimolante e mi invoglia a ponderare bene ogni mia scelta e a far crescere con giudizio il mio personale Eddy in termini di statistiche. Oltre al fatto di non giocare ubriaco.
Ambienti e situazioni in Call of Cthulhu rendono alla stragrande le atmosfere descritte dal Solitario di Providence. Anche la trama della vicenda è 100% Lovecraftiana, e della miglior qualità per giunta, comprendendo porti balenieri, mostri marini, culti ancestrali e molte altre pregevolezze ancora.
Naturalmente, anche Call of Cthulhu non è esente da difetti. A volte i personaggi con cui andremo a interloquire sembra che abbiano delle penose paralisi facciali, che muovano la bocca in maniera del tutto scoordinata. In rarissimi casi ho anche notato un sistema di collisione dei poligoni fatto un po' alla dick of the dog ma, in definitiva, nulla di allarmante e nulla che una buona patch non possa correggere.
Per il resto, ottimo gameplay, storia intrigante e ambientazione FA-VO-LO-SA. Speriamo sia solo il primo di una lunga serie, perché è dai tempi di Dark Corners of the Earth che aspettavo un gioco del genere.
Il Culto Vive.

Mark Battle
Cover Call of Cthulhu: The Official Video Game per PS4

Premesso che non ho letto i libri ma questo gioco mi ha piacevolmente intrattenuto dall'inizio alla fine. Una bella calamita. A livello tecnico lo dico subito. E' un gioco non da ps4, direi piu' ps3. Per il resto nulla da dire. 4 finali raggiungibili attraverso una marea di scelte radicali che cambiano completamente tutto l'intreccio narrativo, ricco di colpi di scena dall'inizio alla fine. Personaggi ben caratterizzati, misteriosi ed intriganti. Ottimi dialoghi, trama o forse sarebbe il caso di dire trame, interessanti... Belli pure gli enigmi, mai banali e addirittura qualche boss, geniale l'approccio. Lo consiglio a tutti gli amanti delle avventure investigative con una buona percentuale di esplorazione, dialoghi a risposta multipla con altri npc... Sistema di crescita del personaggio ben bilanciato, diverso dai soliti. Longevità siamo sulle 8/10 ore.
Gioco sottotitolato in italiano, doppiaggio in inglese.

8.5

Voto assegnato da Mark Battle
Media utenti: 8.8 · Recensioni della critica: 7.1

Non ci sono interventi da mostrare.