Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Visceral Games e prodotto da Electronic Arts, Dead Space è un gioco d'azione e avventura uscito il 24 ottobre 2008 per PlayStation 3 · Pegi 18+

"Dead Space è un ottimo gioco, potremmo dire quasi un capolavoro. Purtroppo un'eccessiva dose di backtracking penalizza il voto finale che, nonostante sia alto, poteva esserlo ancora di più. Il titolo EA è ufficialmente la sorpresa di quest'autunno 2008, un periodo in cui tra molti titoli importanti è difficile ritagliarsi un ruolo degno di nota. Dead Space lo fa egregiamente, grazie alla sua atmosfera da brividi, un gameplay variegato, un ottimo comparto tecnico e una storia molto interessante. Il nostro consiglio è quello di non lasciarvelo scappare, non ne resterete delusi." da spaziogames.it

8.4

Recensioni

95 utenti

AndyF97

Capitolo 5: Mi Caco

Kiryu

Fare progressi in Dead Space alla stessa velocità con cui la Lega sta restituendo i 49 milioni perché ad ogni angolo ti fermi a pregare tutto il calendario che non ti spunti fuori uno di quei cosi schifosi

Dark Moon Lilith

ha scritto una recensione su Dead Space

Cover Dead Space per PC

Questo gioco, avevo tutti i motivi per non giocarlo. Amo gli horror in tutte le sue forme ma solo se assisto passivamente, quando si tratta di me, dentro un gioco pieno di jumpscare e di stress causato dalla situazione in cui ci si trova, non fa per me. Eppure mi sono decisa a comprarlo ed iniziarlo, in preda ad un momento di follia e masochismo. Inizio con tutti i buoni propositi pensando che, ok è un horror, ma posso farcela, che sarà mai.
No, un disastro, ho vissuto questo gioco con l'ansia e il batticuore in ogni zona. Il gameplay non è malvagio, anche se un po' ripetitivo e apatico, cammini in giro per la nave spaziale, attivi cose, ti caghi sotto, ammazzi i mostri, repeat. In più il fatto che il personaggio protagonista non parli mai e sia sempre nascosto mi ha sempre dato ulteriore inquietudine, non so esattamente per quale motivo. Piccola parentesi trash sul doppiatore del dottore (Dario Argento) che però è stata terapeutica, spezzando un po' tutta la tensione che avevo in corpo. La storia non ha nulla di troppo originale ma per me che avevo così caga era quasi sullo sfondo. Voto:7 solo perché è stato il mio primo vero horror e la prima volta non si scorda mai.

7

Voto assegnato da Dark Moon Lilith
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.5

Non ci sono interventi da mostrare.