Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Visceral Games e prodotto da Electronic Arts, Dead Space è un gioco d'azione e avventura uscito il 24 ottobre 2008 per PlayStation 3 · Pegi 18+

"Dead Space è un ottimo gioco, potremmo dire quasi un capolavoro. Purtroppo un'eccessiva dose di backtracking penalizza il voto finale che, nonostante sia alto, poteva esserlo ancora di più. Il titolo EA è ufficialmente la sorpresa di quest'autunno 2008, un periodo in cui tra molti titoli importanti è difficile ritagliarsi un ruolo degno di nota. Dead Space lo fa egregiamente, grazie alla sua atmosfera da brividi, un gameplay variegato, un ottimo comparto tecnico e una storia molto interessante. Il nostro consiglio è quello di non lasciarvelo scappare, non ne resterete delusi." da spaziogames.it

8.5

Recensioni

94 utenti

PlayStation Zone

PlayStation Zone ha pubblicato un'immagine nell'album Mix immagini riguardante Dead Space

Esattamente 10 anni fa usciva Dead Space, una delle saghe horror più apprezzate della scorsa generazione.

Che ricordi avete del titolo? ❤

PlayStation Zone

Dead Space 4 – rilasciate delle prime informazioni sul progetto

Durante una recente intervista fatta da Eurogamer, il direttore creativo Ben Wanat dell'ormai defunta Visceral Games, ha rilasciato delle prime informazioni su quello che doveva essere Dead Space 4. V … · Leggi tutto l'articolo

Cochina bella fresca

Cochina bella fresca ha scritto una recensione su Dead Space

Cover Dead Space per PS3

Il silenzio di Isaac

Nello spazio profondo nessuno può sentirti urlare. Anche perchè l'ingegnere minerario Isaac Clark, protagonista del gioco, non parla. Gli unici rumori che sentiremo saranno gli inquietanti rimbombi metallici della nave spaziale Ishimura, dove si svolge il gioco, e le terrificanti grida dei necromorfi, i nostri amici di merenda.
Un action/horror in terza persona, in cui i necromorfi sono le vere star del gioco: design eccellente, movimenti nervosi e arti amputabili per sconfiggerli. A nostra disposizione avremo poche armi per farli a pezzi, ma ben differenziate e potenziabili, modalità secondarie incluse.
Scelta azzeccatissima quella di rendere l'HUD completamente in-game, senza alcuna interfaccia, aumentando il coinvolgimento già elevato dall'ottima atmosfera che il team è riuscito a realizzare (ricordando spesso Alien).
Purtroppo non si può dire la stessa cosa della narrativa: una serie di obiettivi da svolgere con l'unico scopo di farci avanzare livello dopo livello (gira la valvola, accendi il generatore, manda un segnale radio ecc...). A martoriarla ulteriormente sono i dialoghi spesso inascoltabili, colpa di una calibrazione sonora disastrosa, a cui le opzioni audio possono fare nulla.
Difetti non particolarmente pesanti in un horror che punta tutto su atmosfera e alieni, in cui si può sorvolare pure sul tanto famoso quanto scandaloso doppiaggio di Dario Argento e su proiettili che trapassano i nemici senza colpirtli qualche volta di troppo. Buona longevità e discreto comparto tecnico.
Il vero limite di Dead Space, quello che gli tarpa le ali verso i migliori horror di sempre, è la tanto discussa (in questo genere) visuale in terza persona. Incomprensibile questa scelta (se non per adocchiare un pubblico più vasto), che mozza tensione e combat system.
Dal "Manuale dello Sviluppatore", capitolo 1: << [...] se vuoi creare un horror terrificante, la visuale in prima persona è l'unica scelta [...] >>

PRO:
- design dei necromorfi eccellente
- ottima atmosfera
- design e funzionalità delle armi
- buona longevità
- HUD completamente in-game

CONTRO:
- la terza persona limita molto tensione e combat system
- narrativa ridicola e dialoghi inascoltabili
- a volte i proiettili vanno a vuoto
- il doppiaggio di Dario Argento è... no.

7.5

Voto assegnato da Cochina bella fresca
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.6

Non ci sono interventi da mostrare.