Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover Dear Esther: Landmark Edition

Dear Esther: Landmark Edition PS4

Sviluppato da The Chinese Room e prodotto da Curve Digital, Dear Esther: Landmark Edition è un gioco d'avventura uscito il 20 settembre 2016 per PlayStation 4.

8

Recensioni

3 utenti

Recensioni

8

Media dei voti
3 recensioni degli utenti

Fablink182

Fablink182 ha scritto una recensione su Dear Esther: Landmark Edition

Cover Dear Esther: Landmark Edition per PS4

Classico Walking Simulator che però non si rivela banale.
Scorre molto bene e regali attimi di emozione e pelle d'oca.
L'unica pecca sono i messaggi da leggere sulle rocce che molto spesso non si riescono a capire perché poco definiti.

8.5

Voto assegnato da Fablink182
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 9

Laguna1307
Cover Dear Esther: Landmark Edition per PS4

Se odiate i walking simulator, evitate questo gioco come la peste.
Se non vi fanno né caldo né freddo, buttateci un occhio, ma senza troppe aspettative. Il gioco cerca di raccontarsi tramite la voce fuori campo di del protagonista che ripesca nei ricordi, tuttavia i movimenti risultano molto frustranti (in un gioco in cui devo solo camminare, permettimi almeno di camminare bene).
L'esperimento è stato carino, ma molto insoddisfacente, al contrario del suo "seguito spirituale" : Everybody is gone to the rapture

7

Voto assegnato da Laguna1307
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 9

Garth Brown
Cover Dear Esther: Landmark Edition per PS4

Grafica: 10
Ambientazioni: 10
Trama: 8
Longevità: 4
Gameplay: 6
OST: 10

VOTO MATEMATICO: 8,5
VOTO REALE: 8,5

Bel story driven questo, ad opera di The Chinese Room.

Sulla Grafica: Davvero bella nel complesso.
Sulle Ambientazioni: L'Isola è magica e misteriosa al tempo stesso.
Sulla Trama: Bella e misteriosa, con un tocco di tristezza qui e la.
Sulla Longevità: Due ore per finire il gioco sono davvero poche. Sarebbero state meglio altre tre, almeno.
Sul Gameplay: Voto politico, dato che in questo genere il gameplay passa in secondo piano.
Sulla OST: Davvero bella, ma anche molto molto triste a tratti.

In conclusione, un bel gioco, da giocare.

8.5

Voto assegnato da Garth Brown
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 9

Non ci sono interventi da mostrare.