Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Koei Tecmo e prodotto da Sony Interactive Entertainment, Ni-Oh è un gioco d'azione uscito il 7 febbraio 2017 per PlayStation 4 · Pegi 18+ · Link: store.playstation.com

Sfodera la tua spada: brutali scontri ti attendono dietro ogni angolo in questo GdR d'azione ambientato in una terra devastata da una guerra civile.

Per trionfare, dovrai armarti di pazienza per scoprire i punti di forza di ogni nemico, umano o demone che sia, e imparare quando colpire per sfruttare le loro debolezze.

Ogni sconfitta è un passo avanti nel tuo cammino verso la vittoria. Solo nella morte potrai trovare la via del samurai.

8.3

Recensioni

36 utenti

Recensioni

8.3

Media dei voti
36 recensioni degli utenti

DevilGame

ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Davvero un buonissimo titolo, soprattutto per chi è in cerca di un esperienza di gioco sempre stimolante! Combat System veramente eccellente, che punta ad offrire tante opportunità e soprattutto una varietà per quanto concerne il gameplay veramente sorprendente, che soprattutto nelle fasi avanzate di gioco, mi ha lasciato sinceramente a bocca aperta... Peccato solo per una narrativa che non riesce ad essere incisiva dall'inizio alla fine, l'utilizzo eccessivo di alcuni assett (come i nemici e tante situazioni di gioco) e per l'eccessiva parametricità e legnosità di alcune meccaniche, che personalmente ho gradito poco... Tuttavia Nioh è uno di quei titoli che pur non essendo un capolavoro sotto ogni aspetto, riesce a farti divertire e a farti giocare veramente tanto e tutto ciò in un videogioco è decisamente la cosa più importante!

Rapper Nero

ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Era meglio Blubbo...

... ovvero Bloodborne in gergo rapperiano.
Premesso, qualcuno la menava dal Febbraio 2017 che sto gioco era buggato, che si bloccava, che freezava, che se non lo patchavi esplodeva la casa ed altre amenità che Studio Aperto levate proprio...
No, il gioco funziona perfettamente, usato dal primo Aprile fino a ieri che l'ho finito.
Persino sulla mia PS4 mai aggiornata da 3 anni, mai connessa online e mai toccata da patch alcuna (se non quelle che partono offline quando metti un disco nuovo), va che è una meraviglia. Non aggiornate un pippolo, son tutte bestiate da tecnofili hardcore puzzaculo di internet. :^

Passiamo al giuoco.
Ehhhh... volevo un giuoco di ninja e samurai, come Onimusha, e questo infatti è effettivamente simile, infatti: preso (a 20 euro).
Qualcuno adesso può dire: "oh Rappo, ma non eri quello jappofobo che odia i manga e le jappate?" Tranquilli li disprezzo ancora... i manga, gli anime e le jappate fashion alla Persona5 e tutti quei merdosi JRPG con ste facce da asessuati... accanimento perpetuo fino all'atomizzazione.
Ma stravedo tremendamente per ninja, pagode, samurai, folklore orientale eccetera eccetera, ho persino 2 katane a casa, non vorrei dire.
Qui è c'è tutto questo e anche di più, inoltre la grafica è realistica ed il "made in Jap" non si capisce mica, visto che facce deformate ed occhi giganti non ve n'è, potrebbe essere stato sviluppato a Canegrate.
Tante ambientazioni, fra l'altro, sono simili a quelle storiche dei Mortal Kombat... nel livello della ragna un po'pporca sembrerà di esplorare le Terre Desolate dell'Outworld, le zone della tipa ghiacciata paiono i dintorni del Tempio Lin Kuei... e il livello di Nue (maledetto!!!) pare lo Sky Temple, sempre di MK, sì.
Oh bello, mica cazzi.
Poi è lungo, mica quelli che una settimana li finisci, qui stai impiegato mesi.

Problemi però ne abbiamo a iosa: la distribuzione a livelli è effettivamente un po' old... ma soprattutto, come tutti i "souls", ci giochi perchè è difficile. Talmente bastardo che si rischiano malattie cardiache ed effetti indesiderati anche gravi asd .
Se non fosse tanto difficile però, il gameplay sarebbe noioso.
Diciamolo, suvvia... combo monotasto che fan leva sulla stamina "Ki" (più ne hai, più puoi pigiare come un forsennato), senza sequenze da ricordare... dove sono le juggle stylish e quelle belle cose che ci dovrebbero essere in un action? Qui è tutto uno "spadare tattico" per evitare di essere ammazzati da tipi fin troppo aggrressivi (dove son finiti quei bei nemici che li combizzavi in aria, dopo averli combizzati a terra?).
Ci sono le impugnature dell'arma, vero, ma differiscono solo nella velocità e nel danno, non certo nelle sequenze che rimangono monotasto. Ci sono armi diverse... ma anche loro non offrono combo diverse l'una dall'altra, cambiano l'approccio d'uso sempre per quanto riguarda velocità, portata, danno, ecc.
Ci sono le magie, quella "bradipo" ti evita tante bestemmie da infernone, però tante manco le usi...
Ah ch'abbiamo la componente ruolistica, vero, ma a che serve se non a complicarsi la vita, lo san solo loro.
Insomma, c'è giusto il concetto di sfida per arrivare alle fine e vedere tutti i luoghi per chi è interessato, ma una volta concluso non lo rifai manco morto.
Blubbo invece sì e devo capire il perchè.

Rispetto a Blubbo, che giudicavo stronzo... questo è più stronzo. In BB potevi portarti 20 fiale, qui sticazzi, 8 fialette e tanti saluti. Infatti si muore di continuo.
Bello l'endgame, quello sì... una volta belli potenziati si può rifarsi le missioni, tutte, scontato dire che la Via del Forte (ovvero un livello di difficoltà al limite del criminale) la si lascia ai sadomaso.

Come storia si capisce di più rispetto a Blubbo, punto a favore... ma è noiosa da far schifo, ergo si può anche non capire.
La grafica oltreppiù è abbastanza old gen, non terribile ok, ma se era su una PS360 faceva il figurone, su una PS4 son risate.

In soldoni, meglio Blubbo? Meglio Blubbo.

7.5

Voto assegnato da Rapper Nero
Media utenti: 8.3 · Recensioni della critica: 8.6

Aoi Kurashiki

ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

Una buona longevità non è mai sinonimo di grande qualità

Il titolo di questa recensione racchiude quello che è per gran parte il mio pensiero su Ni-Oh.
Pubblicato da Tecmo Koei (non voglio esser cattivo, però mi meraviglio che un gioco così interessante come Ni-Oh sia uscito dai loro studi visto che tutta la roba pubblicata da loro non mi ha mai colpito più di tanto rotfl),
Ni-Oh è un Action-RPG suddiviso in missioni da portare a termine per procedere. Dimenticatevi un mondo di gioco interconnesso della saga dei Souls da cui Ni-Oh attinge molto, preparatevi a tantissime missioni con uno sfondo narrativo terribilmente poco definito. Causa Università ci ho giusto impiegato 2 mesi per portarlo a termine rotfl
Proprio dalla trama vorrei partire per discutere di Ni-Oh e dei suoi tanti difetti, purtroppo.
Io non so in 60 ore di gioco di Ni-Oh cosa sia successo, non sto scherzando. E penso che i motivi principali che hanno portato a tutto ciò siano due:
1) Onestamente penso che la prima parte del gioco sia narrata una vera merda. Non si capisce perché, a livello narrativo, si stia affrontando un nuovo scenario, l'inizio sembra solo una serie di incarichi senza alcun significato. Ti introducono le basi della trama e per tutta la parte iniziale quelle stesse basi ti vengono sottratte sostituite da eventi non dico stupidi ma.. insensati?
2) La seconda parte risulta incomprensibile per il semplice fatto che, secondo me, richiede una conoscenza della storia del Giappone che purtroppo io non conosco. (Per quanto stia studiando Giapponese come lingua non c'è un esame esclusivo di "storia del Giappone" ma ce n'è uno a scelta super-pesante che è la storia di tutta l'Asia in termini generali) Ni-Oh, in quanto titolo orientale principalmente, da' per scontato che il giocatore al quale indirizza la sua storia sia già a conoscenza di molti eventi di quel periodo. Io a questo punto penso che ci siano due modi per giocare Ni-Oh:
- Giocare il gioco esclusivamente per il gameplay e per le sue meccaniche, boss e scenari (come ho fatto io non avendo altra scelta)
- Giocare il gioco interessandosi oltre al gameplay ed a tutte le sue meccaniche, anche alla parte narrativa conoscendo però in anticipo la storia del Giappone e di figure storiche come Nobunaga, Ieyasu Tokugawa e tantissimi altri.
Se il secondo NON lo considero come un vero e proprio difetto, il primo invece lo è assolutamente, si poteva, si doveva fare molto di più.

Sul lato gameplay c'è molto da dire. Come sempre parto prima dai problemi.
I nemici. Diosantissimo, I NEMICI. Non puoi farmi un simile Action RPG CON GLI STESSI NEMICI DALLA PRIMA ALL'ULTIMA MISSIONE. Vi giuro, arrivo all'ultima missione che non ne posso più di vedere quegli stessi scheletri armati, le loro versioni ingigantite, quei 2-3 yokai che infestano il mondo di gioco dalla prima missione. Non a caso la poca varietà di nemici è anche una delle principali cause che contribuiscono all'eccessiva ripetitività del gioco. L'unica tipologia di nemici che ho realmente apprezzato sono stati i boss del gioco che ho trovato quasi tutti stupendi, difficili (talvolta pensavo fossero stati anche un po' scorretti, ma forse era in un momento di rabbia asd), diversificati (nonostante nella parte finale anche la loro qualità inizia a calare) e divertenti.
Riguardo alla longevità devo invece dire una cosa:
Uno sviluppatore dovrebbe essere in grado di "terminare" il suo gioco nel momento in cui le idee finiscono, quando non si hanno più i fondi/ idee/ ispirazioni per nuovi level design o altro. Insomma, uno sviluppatore deve capire quando è ora di terminare un gioco per evitare che la sua opera crolli su se stessa a causa della ripetitività. E purtroppo, di tutto questo, a Ni-Oh non interessa una cazzo. 60 ore di campagna principale + missioni secondarie (necessarie almeno per salire di livello) ne sono la prova. Ma fossero 60 ore di pura qualità che apportano sempre nuove novità, sarebbero le sessanta ore migliori di sempre. Ma diosanto, dopo 25 ore sembra che il gioco abbia già finito tutte le sue risorse. Ho questa costante impressione di aver letteralmente fatto le stesse cose per 60 ore, e se per le prime 25 erano divertenti perché il mio interesse era ancora alto, arrivato verso la fine inizia a scemare totalmente. L'idea di divertirsi viene sostituita dall'idea di raggiungere la fine. Giocando Bloodborne non ho mai sentito un senso di pesantezza che invece Ni-Oh mi ha fatto provare, anzi, oserei dire che Bloodborne è un'esperienza molto più leggera di Ni-Oh. Ciò in senso assolutamente positivo: Bloodborne mi è durato 38/ 40 ore di gioco la prima run, ma è stato qualcosa di divertentissimo per più della metà delle ore di gioco a tal punto che ho deciso anche di Platinarlo re-iniziandolo da capo. Con Ni-Oh non arrivo nemmeno a pensare all'idea di ricominciarlo, perché Ni-Oh per quanto io stesso ammetto di averlo apprezzato, sotto molti aspetti, come videogioco, è una tortura. Ha dei difetti così innegabili che l'intera esperienza ne esce danneggiata. I nemici, l'eccessiva longevità, la mancanza di idee che si fa sentire già a metà gioco, delle missioni secondarie riciclatissime, un riciclo nel gioco assurdo, sono tutti aspetti che in un gioco simile danneggiano gravemente l'intera esperienza rendendola frustrante, tediosa, stancante.

Poi ancora.. gli scenari sono abbastanza diversificati, sono molto carini alcuni, ma la direzione artistica non "sboccia" mai, non va' mai oltre il suo compitino. E' una direzione artistica carina e nulla di più, al contrario di un Bloodborne che mi metteva davanti scenari mozzafiato, davvero. Al contrario però c'è da dire che le armature di questo gioco siano davvero tante e ce ne sono tante di esteticamente fighe rotfl.
Dal punto di vista tecnico è impeccabile, 60 fps stabilissimi, su questo hanno fatto davvero un'ottimo lavoro. Sulla soundtrack invece è da riprendere quasi lo stesso discorso sulla direzione artistica, è carina, ci sono tracce memorabili (Okatsu), ma è anche riutilizzata fin troppe volte.

Per ora questi sono i difetti principali che mi vengono a mente giocando Ni-Oh, ammetto di esser stato molto cattivo con il voto, penso che il gioco meriti di più soprattutto per le meccaniche di gameplay raffinate. Gli ho dato un 7.8, che è comunque un buon voto, perché prima di dare quello finale vorrei giocare i tre DLC, sperando di trovare una varietà migliore, una direzione artistica migliore, dei nemici migliori.

Il Gameplay di Ni-Oh è una figata. Davvero. Raffinatissimo, tantissime armi da utilizzare dal moveset abbastanza vario. Tantissime abilità e combo da sbloccare nel corso del gioco, e forse su questo mi pento di non aver sperimentato quanto avrei voluto, ma ho realmente apprezzato molte delle meccaniche del gioco, sembra che gli sviluppatori ci hanno lavorato davvero molto. Per i tantissimi scenari che ho affrontato ho sbloccato tantissime novità e abilità che miglioravano in modo interessante il gameplay, è forse la sperimentazione uno dei "rimedi" possibili contro l'eccessiva ripetitività propinata dal gioco. Penso che il resto della recensione la scriverò nel momento in cui finirò anche tutti i DLC, dopo 60 ore di gioco avevo il bisogno fisico di cambiare gioco, davvero.
Spero di poter migliorare il voto di questo Ni-Oh con i DLC, perché è un gioco che poteva dare molto di più ed è un importante risultato prendendo in considerazione lo studio dal quale proviene (rotfl). Spero che miglioreranno la serie, visto che diventerà tale, ma per favore....
Una longevità minore, non interessano a nessuno 60 ore di gioco uguali se la sostanza finisce molto tempo prima.

7.8

Voto assegnato da Aoi Kurashiki
Media utenti: 8.3 · Recensioni della critica: 8.6

darkman

ha scritto una recensione su Ni-Oh

Cover Ni-Oh per PS4

NI-OH risulta un titolo che se abituati ai titoli della serie dark souls ci si ritrova quasi a casa, parliamo del fattore difficoltà ( anche se non troppo eccessivo ) il gioco punisce gli errori e in poche occasioni risulta frustante .
I santuari fanno da classici falò per riposare e riposarsi
Il gioco attinge alle leggende e al folklore nipponico: tutte le creature con cui interagiamo durante la campagna sono presenti nella cultura giapponese e questo personalmente risulta una cosa piacevole nel titolo;
non possiamo creare un nostro personaggio ma viene imposto di default ma qualcosa si può fare più avanti, la struttura del gioco non è open-world ma presenta una struttura a missione ed missioni secondarie che si sbloccano man mano che si procede nell'avventura ( con relativa zona ed boss oppure obiettivo finale da raggiungere ) anche questo risulta un punto a favore del gioco, la campagna risulta lunga ed impegnerà per un bel pò di ore ( diverse decine ); i boss son impegnati e alcuni spettacolari
Ma anche le cose belle hanno qualche cosa che non và, tra queste in alcuni punti la difficoltà aumenta in modo brusco creando un pò di frustrazione inoltre la musica si poteva fare qualcosa di più ( il gioco non eccelle per quando riguarda la musica )
Il gioco non deve sfuggire agli appassionati dei souls oppure a chi vuole un livello di sfida più alto del normale
I DLC offrono un ampliamento del gioco che aggiunge nuove armi,armature ecc che impegneranno il giocatore per diverse ore prima di arrivare alla fine
ma per queste aggiunte preparativi ad avere un livello abbastanza alto ( almeno 150 )

Non ci sono interventi da mostrare.