Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

qbr_deepmood condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere qbr_deepmood, aggiungilo agli amici adesso.

qbr_deepmood

ha scritto una recensione su Bloodborne

Cover Bloodborne per PS4

Oscuro, tenebroso, occulto, alchemico.
Se non conoscete Miyazaki e le sue opere (come me) e volete farvi iniziare, questa è l'occasione migliore.Non avevo mai giocato un titolo così denso di fitti richiami alle tradizioni simboliche della più svariata tradizione, sia esoterica quanto letteraria.Un viaggio allucinato ed allucinante nel rapporto onirico tra l'uomo e il suo incubo esistenziale, come dimensione psichica e come portale tra i mondi universali che si sfiorano senza mai toccarsi.A parte alcune eccezioni, come questa appunto.
Temete il sangue, che è corruzione e blasfemia, rende l'uomo bestiale e risveglia in lui gli antichi demoni sepolti ma mai domati del tutto.

8

Voto assegnato da qbr_deepmood
Media utenti: 9.2 · Recensioni della critica: 9.2

qbr_deepmood

ha scritto una recensione su Call of Duty: WWII

Cover Call of Duty: WWII per PS4

Che sono cattivi i nazisti 3.0

Ottima campagna single player, immersiva e cinematografica. Protagonista e comprimari risultano credibili, lo scenario di gioco ottimamente curato e significativamente espressivo della fase bellica trattata.
Insolita alternanza di gameplay per un fps semplificato come questo , arricchito infatti da fasi stealth (non molto punitive in realtà) e uso di mezzi e armi pesanti.

Vi scrivo dal cesso, per questo è una recensione un po' di merda.

7

Voto assegnato da qbr_deepmood
Media utenti: 8.3 · Recensioni della critica: 8.4

qbr_deepmood

ha scritto una recensione su Shadow Warrior

Cover Shadow Warrior per PS4

"Shadow Warrior" rappresenta un omaggio evidente ai vecchi first-person shooter, nella struttura del mondo di gioco quanto nella gestione delle armi messe a disposizione.Porta con sé pregi e difetti derivanti da quella visione passata; certamente è da annoverare tra i primi la grande velocità del gameplay che risulta adrenalinico ed immediato, l'elemento negativo di ritorno che emerge maggiormente è invece la ripetitività del metodo di interazione con gli scenari che conduce nella sostanza alla semplice liberazione di arene di varie dimensione da ondate di nemici volenterosi di rendervi carne da spezzatino.Non da dimenticare il rischio di morti accidentali e totalmente ingiustificate per sfracellamento al suolo da altezze irrisorie (piccoli salti non previsti dalla programmazione), che se viste banalmente in premessa, potrebbero poi condurre nella pratica alla perdita di leggeri progressi di gioco in caso di mancati salvataggi frequentissimi, causando così conseguente frustrazione.Un rilevante arricchimento del sistema classico degli shooter è dato dalla possibilità di modifica delle armi e di evoluzione del personaggio attraverso monete di gioco (e non soltanto) acquisibili con l'avanzare dell'azione.
Dal punto di vista grafico non siamo presenti davanti ad un sistema ambientale, per strutture poligonali e effetti di luci ed ombre ad esempio, che spinge alla meraviglia, neppure considerando l'epoca di uscita del titolo(2013). Risulta comunque sufficientemente gradevole anche se giocato oggigiorno tenendo presente che il punto di forza di questo "Shadow Warrior" è più propriamente l'alto livello di godibilità del suo impianto shooter (come più volte detto). Forse la maggiore delusione riguarda la monotonia degli scenari, che se talvolta sorprendono, molto più spesso portano ad una certa stanchezza per gli occhi considerando la bassissima varietà e i modelli riciclati.
Il commento musicale è davvero di livello e sarà capace di sorprendervi non poco man mano che progredirete nei capitoli e nell'avanzare della storia.Gli altri effetti sonori non deludono e risultano capaci di immergervi gradevolmente nell'azione dandovi un ottimo feedback derivante dall'uso delle armi e da tutto ciò che accade intorno a voi (esplosioni comprese).
Le vicende rappresentate, il colore dato ad esse dai personaggi protagonisti ottimamente ritratti nel loro sarcasmo caustico e irriverente, il citazionismo a certo ambito non solo videoludico ma più propriamente cinematografico degli anni '80, ed infine un valore aggiunto fornito da una ermetica simbologia di significati che fa da sfondo all'ossatura del racconto, rendono questo gioco degno di essere provato e vissuto nella sua interezza, omettendo con onestà i suoi difetti e celebrandone la ricchezza data non dalla sua idoneità all'olimpo dei capolavori, ma dalla sua unicità che consiste nel prendere a sé modelli noti ed esaltarli sapientemente.

8

Voto assegnato da qbr_deepmood
Media utenti: 8 · Recensioni della critica: 7.3

qbr_deepmood

ha scritto una recensione su God of War

Cover God of War per PS4

Semplicemente un gioco fuori scala, se dovessimo guardare solo al lavoro di scrittura potremmo porlo sull'Olimpo non solo videoludico ma dell'intrattenimento in genere.
La colonna sonora è un'unione tra armonie iniziatiche ed epica. La regia vincola lo spettatore e gli impone la giusta visuale interpretativa sulla visione narrativa.
Il gameplay è ricco e solido, la sua complessità è vissuta gradualmente e soddisfa pienamente il giocatore più svampito così come chi cerca il sistema di combinazioni più complesse.
Ho giocato il titolo su una ps4 slim, posso testimoniare nelle fasi più concitate degli artefatti sonori.

Giocatelo, è un'opera che sa dire la sua e lascerà il segno.

9

Voto assegnato da qbr_deepmood
Media utenti: 9.2 · Recensioni della critica: 9.6

Non ci sono interventi da mostrare.