Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

redsquirrel87 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere redsquirrel87, aggiungilo agli amici adesso.

redsquirrel87

ha scritto una recensione su MediEvil

Cover MediEvil per PS4

Su questo remake devo ammettere di aver pensieri molto contrastanti: per quanto nulla si può dire sulla grafica, rifatta davvero ad-hoc in modo spettacolare (seppur con uno stile che, secondo me, ha perso un po' della tonalità "dark" che aveva l'originale) che è un piacere per gli occhi e una telecamera più mobile che è un netto passo avanti rispetto l'originale, devo invece storcere il naso su paio di aspetti importanti: innanzitutto i bug/glitch di compenetrazione del personaggio, così come anche di alcuni nemici. Nella mia prima run sono incappato in problemi simili ben 3 volte, con il personaggio che rimaneva completamente bloccato in un ostacolo o un nemico bloccato in qualche muro/cancello che non era più possibile uccidere. E in un gioco senza checkpoint dover ricominciare da zero un livello (magari quando sei arrivato fino al boss finale o hai raccolto già tutti i collezionabili/ucciso tutti i nemici) non è proprio divertente, posso capire il morire per un errore proprio ma dover ricominciare per un errore del gioco è decisamente frustrante. Seconda nota dolente i cali di frame: sebbene non mi si siano presentati troppo spesso, c'è anche da ammettere che alcune volte erano talmente pesanti da portare quasi ad un blocco della scena, cosa veramente poco bella da vedere.
Sicuramente in futuro arriveranno patch che spero fixeranno questi aspetti negativi, permettendo ai futuri giocatori di godersi a pieno questo bel gioco. Ad oggi però secondo me l'esperienza viene non poco disturbata da questi aspetti e quindi non mi sentirei di consigliarne l'acquisto per ora.

redsquirrel87

ha scritto una recensione su ASTRAL CHAIN

Cover ASTRAL CHAIN per Nintendo Switch

Ok due paroline veloci a caldo. Un gioco davvero impegnativo sotto tutti i punti di vista, sia di manualità perché praticamente sfrutta ogni santo tasto del pad, per non parlare degli analogici rotfl , sia mentalmente perché tenere a mente tutte le varie combinazioni e gestire tutti i vari Legion e le 3 diverse armi è veramente un'impresa, soprattutto all'inizio, sia visivamente perché tutti quei colori, quegli effetti di "distorsione digitale", quelle luci, sono qualcosa che davvero dopo una lunga run ti senti 2 palle di fuoco nelle orbite rotfl
Detto questo, è comunque molto appagante e la trama sicuramente godibile e che spinge a continuare senza averne a noia. Purtroppo, a me che piacciono i "tramoni", devo ammettere che vederne uno con tanto potenziale raccontato in maniera così superficiale e spezzettato in quella orrenda divisione a capitoli/missioni è stato un colpo al cuore per me asd Si poteva fare sicuramente meglio sisi
Il finale infine (scusate il gioco di parole rotfl ) mi ha lasciato alquanto deluso, sia per la banalità di tutta la parte del boss finale che soprattutto per il post "lieto" fine forzato (e non specifico altro per non spoiIerare troppo).
Insomma un titolo che sicuramente merita, che divertirà non poco e terrà belli impegnati davanti lo schermo per ore e ore, ma che tutto sommato poteva essere un capolavoro se si fosse modellato e ci si fosse impegnati meglio sulla trama e il modo di raccontarla.

redsquirrel87
Cover Hellblade: Senua's Sacrifice per Nintendo Switch

Ho iniziato a giocare questo titolo dopo le ottime recensioni che ho letto in giro, spinto dalla curiosità di testare con mano. E purtroppo devo ammettere di esserne rimasto deluso, forse proprio a causa di questo. Il gioco l'ho trovato veramente pesante da giocare sin dall'inizio, un gameplay troppo striminzito che il 99% del tempo consiste nel camminare a destra e a manca, con movimenti spesso legnosi a livello estremo. I combattimenti perlomeno ti danno un po' di sfida, soprattutto più avanti quando compaiono nemici ben più ostici da buttare giù, ma al contrario i puzzle li ho trovati banali, ripetitivi e frustranti, a volte finivi per ripercorrere gran parte del tragitto al contrario più e più volte pur di risolvere un enigma banalissimo. Nulla da ridire invece sulla "storia" (se vogliamo definirla così xd) né tantomeno sull'audio, quest'ultimo davvero qualcosa di sublime ed immersivo al massimo per come è realizzato. Infine una nota negativa per la versione Switch che ho giocato io: la grafica e i fondali sono talmente poco curati da rendere ancora più fastidioso e frustante stare lì a girare e rigirare ore e ore. Ovviamente non è colpa certamente dei creatori questo, quanto un limite sicuramente tecnico della console, ma andava comunque specificato.
Tutto sommato dunque che dire in conclusione di questo gioco? Un progetto sicuramente ambizioso e che in parte coglie e centra a pieno ciò che si erano prefissi gli sviluppatori, ma il tutto è purtroppo contornato da un gameplay mediocre, pesante e fastidioso e puzzle banali e forzatamente frustranti.

redsquirrel87

ha scritto una recensione su Kingdom Hearts III

Cover Kingdom Hearts III per PS4

Finito la settimana scorsa, platinato ieri dopo più di 80 ore dove ho goduto di un ottimo gioco e tanti tanti feels. Per me ha concluso degnamente praticamente tutta la trama che si era ramificato alle spalle e devo ammettere che per la maggior parte mi è piaciuto molto come l'ha fatto. Ma scrivere in generale di questo gioco sarebbe per me un ripetersi di troppi concetti che sicuramente romperebbero le scatole a chiunque andasse a leggerle, quindi per questa volta voglio fare una cosa diversa, approfittando della tematica del gioco sul dualismo tra luce e oscurità: presenterò dunque 10 punti principali sotto i 2 aspetti in questione, in modo schematico e puramente con le mie opinioni personali. Ovviamente ci saranno tanti spoiler, quindi se non avete finito il gioco non leggete oltre xd

1. Il gameplay
Luce: frenetico, vario ma mai complesso, integrato con scene ed effetti che sono davvero una gioia per l'occhio. Stupendo. Ottima l'idea delle varie trasformazioni dei keyblade, oltre alle "attrazioni" che aggiungono spettacolarità alle battaglie.
Oscurità: un po' troppo semplificato, con le attrazioni che sono overpowered e si attivano con troppa frequenza, senza contare i compagni che ti curano di continuo, una volta settate quelle 2-3 cose automatiche (mi riferisco agli oggetti da tenere e le strategie di attacco dei compagni) in pratica puoi stare a spammare soli attacchi senza curarti minimamente di difesa o cura.

2. La difficoltà
Luce: ottimo avere 3 livelli di difficoltà tra cui scegliere, oltre che abilità attivabili sin da subito che ne aumentano ulteriormente il livello (esempio la zero ESP o la disattivazione della ricarica dei PM).
Oscurità: impostata su un livello troppo troppo basso per essere "normale". Per chi segue la serie sarà sicuramente uno shock vedere quanto banali e semplici sono diventate le boss fight. Giocando a Normale ho finito l'intero gioco senza MAI morire una volta e mi sarò dovuto curare da me talmente poche volte che si contano sulle dita delle mani. Perché non settare un livello di difficoltà base più alto e lasciare all'utente la possibilità di attivare magari abilità che lo avrebbero reso più facile (tipo chessò, doppia ESP o appunto ricarica automatica dei PM), invece di fare le cose al contrario?

3. I mondi Disney
Luce: sono favolosi. Resi benissimo, colorati e variegati come nei film originali, enormi e che ti danno quella sensazione di mini-open world che veramente si sposa sublimemente con KH.
Oscurità: sono messi lì troppo a caso, totalmente separati dalla trama principale alla quale sono legati "a forza" con mini apparizione di cattivi che sono lì per motivazioni futili e che poco e nulla hanno in relazione con la "vera" trama. KH è sempre stato famoso per essere un cross-over con la Disney, qui di "cross-over" si è visto praticamente nulla. Tutta la trama è concentrata a fine gioco nel cimitero dei keyblade, il che ti lascia una sensazione netta di distacco tra mondi Disney giocati e trama di gioco, come se avessi giocato a 2 giochi differenti. Emblema è il mondo di Pooh: messo lì a caso per nessun motivo, solo perché "doveva" esserci. Meh.

4. Personaggi secondari
Luce: fantastico rivedere tutti i personaggi della saga (ci sono proprio tutti!), come è stato bello avere a che fare con quelli dei nuovi mondi Disney.
Oscurità: i personaggi secondari, soprattutto quelli Disney, sembrano comparsate, non ci sono più storie "profonde" e legate alla trama com'era in passato, vengono tenuti sempre a distanza e non ti coinvolgono praticamente mai.

5. Il lato femminile
Luce: tornare a vedere Aqua, che era uno dei personaggi che più mi erano piaciuti dopo Sora, è stato sicuramente bellissimo e appagante. Kairi finalmente entra in azione seriamente, e non più come semplice "scopo" finale che giustifica tutta la storia.
Oscurità: o almeno era quello che mi aspettavo quando le ho viste all'inizio. E invece no, perché Aqua viene ridicolizzata del tutto, in pratica appare in 3 battaglie e in tutte e 3 viene sconfitta malamente e velocemente per poi essere salvata da qualcuno (Sora/Riku, Ven o Terra). Insomma da grande maestra di Keyblade la riducono a povera donzellina da salvare, mah. Kairi invece per tutto il gioco stai lì a bramare il momento in cui entrerà in azione ma ciò non accade praticamente mai e nelle uniche 2 battaglie a cui parteciperà viene prima sconfitta subito e alla fine addirittura "uccisa", tornando ad essere soltanto lo "scopo" per cui Sora continuerà il suo viaggio.

6. Axel
Luce: sicuramente tra tutti i membri dell'organizzazione Axel è sempre stato quello più "caratterizzato" e approfondito. Qui finalmente entra ufficialmente nel gruppo e la sua riunione con Roxas e Xion è sicuramente uno dei momenti con maggiori feels dell'intero gioco.
Oscurità: si è però voluto esagerare con lui, inserendolo in un nuovo e sconosciuto "ramo" di storia con Saix di cui finora non si era minimamente parlato (in nessuno dei tanti capitoli in cui appare), cosa che ti lascia quella brutta sensazione palese che sia tutto stato creato a posteriori giusto per aggiungere background inutile alla storia di Axel che invece era già bella ricca con le vicende di Roxas e Xion. Una forzatura che potevano anche risparmiarsi secondo me.

7. Roxas, Xion e Naminé
Luce: dopo tante peripezie finalmente i tre troveranno pace e torneranno ad essere umani del tutto, un lieto fine quasi scontato ma che comunque appaga.
Oscurità: ciò però accade come per magia. Viene infatti data un'assurda poca importanza alle repliche e la loro creazione/esistenza, sembra quasi siano scontate. Approfondire di più la cosa avrebbe sicuramente aggiunto valore al loro ritorno.

8. Xehanort
Luce: mi è piaciuto molto il "colpo di scena" finale. Uno si aspetta il solito finale banale dell'eroe che sconfigge il mega cattivone di turno per sempre e invece qui lo hanno fatto "rinsavire", addirittura facendo capire che tutto quello che ha fatto lo ha fatto con un fine "buono" (a dispetto dei mezzi). Mi ha colpito e l'ho molto apprezzato questo suo sviluppo finale.
Oscurità: magari mi sarai aspettato comunque una boss fight più impegnativa e "prolungata", chessò, con vari interventi esterni o trasformazioni sue, magari pure con minigiochi tipo le montagne russe dei titani, invece è stata molto facile e veloce, quasi indolore, non ti lascia praticamente nulla in fatto di soddisfazione xd

9. Boss segreto
Luce: almeno qui lo hanno inserito direttamente, non dovremo aspettare un Final Mix lol
Oscurità: ma che roba è sto "Inferno nero"? A un Sephiroth o un Marluxia dei precedenti episodi davvero gli fa un baffo, se la ridono solo a guardarlo xd 3 mosse in totale, vita al massimo ma che cala alla velocità di 2-3 colpi al massimo già da poco sopra il lvl 50. A livello 99 e con Ultima Weapon non dico che si one-shotta ma poco ci manca xd Veramente inconsistente e poco impegnativo, si DOVEVA fare molto di più.

10. Gummiship
Luce: mi sono divertito parecchio a esplorare le galassie e raccogliere premi/materiali, così come creare nuove combinazioni.
Oscurità: poche galassie e alla fine poco sviluppate, pochi tesori, pochi nemici e quasi tutti uguali, inoltre spesso i progetti già pronti sono 10 volte meglio di quelli che puoi crearti tu, facendoti smarrire tutto il senso di stare lì a perdere tempo per creartela, visto che esiste una già pronta che è pure meglio.

Ok credo di aver espresso il mio giudizio su tutti i punti principali, se mai mi dovessi ricordare altro lo aggiungerò xd
Ora non mi resta che sperare in qualche DLC di storia e soprattutto che non ci facciano attendere un altro decennio lol

Non ci sono interventi da mostrare.