Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Strange Brigade – Approvato da Alan Moore

Quando il mondo è in pericolo e c'è la possibilità di andare a caccia di tesori e mummie, chi chiamerai?! La Strange Brigade!



Nonostante non si possa definirli dei “titoli perfetti”, con Sniper Elite e Nazi Zombie Army i ragazzi di Rebellion sono riusciti a catturare una vasta fetta d'utenza che aspetta con impazienza ogni loro nuovo lavoro. Ecco che quindi, in mezzo a Shadow of the Tomb Raider, Marvel's Spider-Man, Dragon Quest XI e altri titoli di grosso calibro, fa la sua comparsa Strange Brigade, nuovo progetto del team britannico che si prospetta per certi versi opposto rispetto alle opere precedenti della software house.



In che senso, vi state chiedendo?!



Se Rebellion è diventata famosa per prestare particolare attenzione ai combattimenti a distanza, sacrificando non poco le meccaniche da TPS a corto/medio raggio, con la loro Strana Brigata gli sviluppatori hanno deciso di far vedere come questa caratteristica fosse solo una scelta stilistica. Siete curiosi di sapere se questo cambio di stile possa aver giovato o meno alla produzione? Per scoprirlo non dovete far altro che leggere la nostra recensione di Strange Brigade, disponibile dal 28 agosto per PlayStation 4, Xbox One e PC al costo di quasi cinquanta euro.

Continua la lettura su ilovevg.it

10 ottobre 2018 alle 09:50