Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Elden Ring: nuovi dettagli e impressioni sul trailer

Finalmente ci siamo, dopo più di un anno di attesa From Software e Bandai Namco hanno rilasciato un trailer di gameplay dedicato a Elden Ring. In circa tre minuti di puro godimento, abbiamo potuto farci un'idea di ciò che ci attenderà nel mondo ideato da Hidetaka Miyazaki e George R.R. Martin. Abbiamo dunque pensato di condividere con voi le nostre impressioni sul trailer. Ma non è tutto, perché il sito ufficiale del publisher ci ha fornito alcuni interessanti dettagli sulla trama, e ve li riportiamo di seguito.



L'ordine aureo è andato in frantumi.



Alzati, Senzaluce, e lasciati guidare dalla grazia verso la conquista dell'Anello ancestrale, il cui potere ti renderà lord dell'Interregno. Nell'Interregno governato dalla regina Marika l'Eterna, l'Anello ancestrale, sorgente dell'Albero Madre è andato in frantumi. I discendenti di Marika, progenie di semidei, rivendicarono i frammenti dell'Anello ancestrale, conosciuti col nome di rune maggiori. La follia derivata dalla loro nuova forza diede origine a un conflitto: la Disgregazione. Una guerra che portò all'abbandono della Volontà superiore. E ora la guida della grazia scenderà sui Senzaluce, cui è stata preclusa la grazia dell'oro e sono stati esiliati dall'Interregno. Senza vita eppure vivente, avendo perduto la tua grazia da tempo, segui il sentiero verso l'Interregno oltre il mare nebbioso per apparire dinanzi all'Anello ancestrale.



E divenire il lord ancestrale.




Sentirsi a casa



Un anello, semidei, follia. In qualche modo questa breve sinossi ci fa sentire a casa. Infatti, i richiami a Dark Souls sono molteplici e sembrano definire una struttura ludica non troppo differente dalle precedenti avventure di From Software. Così come una maledizione affligge i non morti di Lordran, l'assenza della grazia determina il viaggio del Senzaluce di cui vestiremo i panni. Ancora una volta dovremo attraversare un regno – il più grande mai realizzato dalla casa – per diventare lord, probabilmente con l'obiettivo di sovvertire questa condizione. Lo scontro con i semidei sembra inevitabile, ma le cose potrebbero evolversi in modo piuttosto differente rispetto ai Souls. Dal sito ufficiale si evince che i personaggi presenti saranno dotati di personalità e storie affascinanti, ma soprattutto che potrebbero aiutarci nel nostro viaggio.



Ci sembra abbastanza chiaro che il coinvolgimento di Martin sia stato fondamentale al fine di creare una narrativa meno criptica rispetto al passato, e siamo curiosi di scoprire le possibili novità dal punto di vista ruolistico. Potremo allearci con alcuni dei suddetti semidei? Oppure stringeremo patti con i personaggi non giocanti che popolano l'Interregno? Che impatto avranno le nostre scelte sulla storia? Purtroppo, per trovare una risposta a queste domande non ci resta che aspettare maggiori informazioni.





https://www.nerdpool.it/wp-content/uploads/2021/06/ELDENRING_03_4K-min-1024x576.jpeg





Impressioni sul trailer



I primi istanti del trailer di Elden Ring ci hanno colpito principalmente per la natura open-world dell'opera. Nel corso degli anni, i mondi dei giochi From Software si sono via via allargati, mantenendo comunque un level design di eccezionale qualità. Non sappiamo ancora quanto saranno articolate le vaste lande dell'Interregno, ma da questo primo sguardo ci sentiamo rassicurati. La direzione artistica sembra ispirata come al solito e l'esplorazione sembra essere strutturata su più livelli come in Sekiro. Ciò è possibile per merito della cavalcatura, che potrà essere utilizzata sia per raggiungere luoghi sopraelevati, sia in combattimento. Non a caso, durante il filmato vengono mostrati scontri in sella al magico destriero e perfino una battaglia contro un imponente drago. Più in generale, l'esplorazione non sarà vincolata alle sole distese aperte e non mancheranno dungeon o fortezze da scoprire.



Il combattimento ci è invece sembrato una versione più fluida e rifinita di quanto visto nei Souls. In particolare ci ha colpito l'utilizzo della magia legata alle spade, che in questo caso potrebbe funzionare senza talismani o simili. In un certo senso questa cosa ci ha ricordato le tecniche viste in Sekiro, attivabili con la pressione simultanea di due tasti. Ad ogni modo, sarà possibile farsi build da mago, dato che il filmato mostra un Senzaluce armato di bastone che incanala un incantesimo. Le varie armi intraviste suggeriscono moveset diversificati come da tradizione, mentre l'utilizzo di particolari artefatti (un cubo) potrebbero conferirci abilità uniche.





https://www.nerdpool.it/wp-content/uploads/2021/06/Elden-Ring-media-Interregno.jpg





Conclusioni



Elden Ring è senza dubbio il gioco più grande ed ambizioso mai realizzato da From Software. In un certo senso rappresenta la summa di quanto visto nell'ultimo decennio, condensato e migliorato in un'esperienza potenzialmente unica. Il sistema di combattimento potrebbe raggiungere nuovi standard, così come l'esplorazione, che siamo curiosi di esaminare a fondo. Non sappiamo se il titolo offrirà un'esperienza PvP, ma è sicuro che potremo affrontare le molteplici sfide proposte insieme ad altri giocatori, grazie al multiplayer cooperativo.



Continuate a seguire Nerdpool.it in attesa di nuove informazioni, e vi ricordiamo che Elden Ring sarà disponibile dal 21 gennaio 2022 per PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series S/X.



L'articolo Elden Ring: nuovi dettagli e impressioni sul trailer proviene da NerdPool.

Continua la lettura su www.nerdpool.it

11 giugno alle 12:00