Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Semprizio condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Semprizio, aggiungilo agli amici adesso.

Semprizio

ha scritto una recensione su Jak 3

Cover Jak 3 per PS2

"Da grande volevo essere Mad Max"

*Aggiornamento recensione, voto assegnato in precedenza: 8,0*

Jak 3 è il capitolo della trilogia che ricordavo con meno entusiasmo. Rigiocandolo, ho capito perchè.

Le novità introdotte sono molte e posso confermare che alcune di esse fino a fine partita non le ho usate. Anzi, direi che non ne ho usata quasi nessuna! Alcune idee sono buone, ma troveranno una necessaria applicazione in pochissimi frangenti, spesso uno solo.
La varietà di armi triplica letteralmente, molte di esse sono così potenti che la difficoltà viene ridotta all'osso (problema opposto a Jak II), ogni combattimento sarà una passeggiata.

Come sempre il gameplay è variegato, le cose da fare son sempre diverse e questo aiuta a non annoiarsi.
L'ambientazione un po' alla Mad Max è azzeccata, peccato invece per la trasformazione delle vecchie location, che doveva essere fatta per motivi legati alla trama, ma potevano funzionare meglio.
Musiche sempre molto belle.

Sicuramente lo consiglierei a chi ha giocato i primi due Jak, si tratta comunque di un buon gioco. Non indimenticabile, ma nemmeno brutto.

7.5

Voto assegnato da Semprizio
Media utenti: 8.9

Semprizio

ha scritto una recensione su The Hobbit

Cover The Hobbit per PS2

E Jackson muto.

L'ho sempre detto, questo gioco avrebbe meritato più notorietà.
O forse sono io ad attribuirgliene più del dovuto?
Si tratta di un semplice action platform a cui sono affezionato e le storie di Tolkien mi appassionano come non mai. Magari il mio giudizio potrebbe non essere scientifico, ma vi assicuro che se come me adorate la Terra di Mezzo, bene, questo è un ottimo modo per rievocare quel mondo!

Che voi conosciate o meno la storia poco importa, potrete (ri)vivere l'avventura di Bilbo Baggins senza (eccessivi) buchi di trama. Se poi la storia la sapete già, tanto di guadagnato: il gioco è ufficialmente basato sull'opera letteraria, si respira la stessa atmosfera delle pagine del libro. Da questo punto di vista, la colonna sonora calza a pennello e sono sicuro che la adorerete in ogni caso; davvero stupenda!

Il gioco non presenta molte difficoltà, i combattimenti action si svolgono a colpi di salti e fendenti, gli enigmi sono tutti facilmente risolvibili e i livelli non sono troppi. Però, però.. vi sfido a finirli tutti ottendendo ogni singola gemma del coraggio xd

Piuttosto che osannare una trilogia di film scialbetta (che non ha niente a che vedere con quella -bellissima- del Signore degli Anelli), rispolverate le vostre PS2. È tempo di mettersi in viaggio.

9.5

Voto assegnato da Semprizio
Media utenti: 9.5

Semprizio

ha scritto una recensione su Jak II

Cover Jak II per PS2

Grand Theft Ottsel

*Aggiornamento recensione, voto assegnato in precedenza: 9,5*

La prima (e fino a poco tempo fa, unica) volta che ho giocato Jak II, ricordo rimasi stupefatto. Non conoscevo la serie ed essendo un regalo, non mi andava di cambiarlo, dunque lo giocai comunque. In seguito ho recuperato gli altri titoli, capendo l'errore commesso.
Ora ho avuto l'occasione di finire Jak II una seconda volta e come vedete, il voto è cambiato.

Supponiamo che, così come dovrebbe essere, si abbia già completato Jak and Daxter: The Precursor Legacy.
In molti hanno criticato il cambio di ambientazione e i toni decisamente più cupi rispetto alla spensieratezza del primo gioco, ma a mio avvisio non è assolutamente qui che risiede il problema.
Ok, il look segue la scia di GTA (sperando di emularne il successo..?), l'elemento "ragazzi cattivi" , se proprio lo si voleva inserire, forse avrebbe potuto funzionare in qualche modo nel villaggio di Sandover, così come sarebbe potuto esistere un analogo del barone Praxis, dello scienziato Vin, del mafioso Krew e via dicendo.
Ma siamo sicuri avrebbe avuto lo stesso effetto? Personalmente l'avrei trovato ancora più strano!

Grazie a questo cambio di rotta, si sono potuti sperimentare nuovi temi che mi hanno immensamente affascinato.
I personaggi sembra di conoscerli sin dalla loro prima battuta, sono vivi e carismatici grazie ai brillanti dialoghi che avremo il piacere di ascoltare. In questo Naughty Dog è maestra.

Un difetto che salta all'occhio già dalle prime scene è invece la poca coerenza. Capisco il desiderio di vendetta, ma non sarebbe normale anche il desiderio di tornare a casa? Perchè Jak accetta senza fare domande questo cambiamento e il susseguirsi di compiti slegati fra loro che gli vengono assegnati?
Il problema è che avviene tutto senza una transizione, in maniera a dir poco brusca.
Perchè iserire solo l'eco oscuro? Dove sono finiti gli altri tipi di eco? Magari nel futuro ne hanno abusato e ora non ce n'è più, ma questo vuol dire togliere un elemento che nel vecchio gamplay era fondamentale!
Dove sono le uova precursor? In questo scenario gli artefatti precursor potrebbero esser diventati ancora più rari, ma son comunque troppo pochi! Sarà una vera e propria caccia alle uova, quasi impossibile da completare dato che non c'è da nessuna parte un contatore per le varie zone.

Anche la difficoltà di certe missioni si è rivelata un problema. Ho finito di rigiocarlo dopo ben 18 ore, molte delle quali spese a riprovare senza sosta tratti che erano da incubo a causa di ceckpoint infami, munizioni poco adatte o orde di nemici infinite.
Come ultimo difetto aggiungerei la scelta dei colori. Siamo d'accordo che Heaven City deve apparire tutto fuorchè paradisiaca, ma questo si può ottenere senza per forza abbassare la saturazione globale di ogni cosa.

Ottima invece la varietà, le cose da fare sono tante e stimolanti, su questo non ci si può mai annoiare. È un punto di forza che sopperisce agli aspetti detti prima.
In conclusione ho rivalutato Jak II, la magia che pervadeva il capitolo precedente è scomparsa, sostituita da un'altrettanto buona "tostaggine".

8

Voto assegnato da Semprizio
Media utenti: 8.6

Semprizio

ha scritto una recensione su Spyro the Dragon

Cover Spyro the Dragon per PSX

Raghi, tutta colpa dei draghi

In questi ultimi due giorni ho avuto il piacere di rigiocare uno dei titoli che ha segnato la mia infanzia e che, probabilmente, non toccavo da allora!
Non ho mai provato altri videogiochi della serie, per me Spyro rimane e rimarrà sempre legato alle affascinanti terre dei draghi.
Iniziamo proprio da questo, i draghi.
Parliamone, se la sono cercata: hanno bullizzato il povero Gnasty Gnorc per il suo aspetto e per il suo carattere un po' irrascibile. Invece di aiutarlo a migliorare cosa fanno? Lo esiliano in una discarica! E ci credo che poi cerca vendetta asd
Adoro tanto le musiche di questo gioco, che calzano a pennello in ogni situazione, quanto l'atmosfera che i ragazzi di Insomniac sono riusciti a creare. Tutti i luoghi hanno una propria personalità e dei colori stupendi (basti pensare ai cieli di Lofty Castle, Torri Spettrali, Tree Tops e a tanti altri livelli).
Lodevole anche la quantità di segreti e posti nascosti da raggiungere, nonchè la semplicità: in pochissime, essenziali, (a volte divertenti), battute si delinea una trama semplicissima che basta e avanza per divertirsi a incornare e bruciacchiare nemici.

10

Voto assegnato da Semprizio
Media utenti: 8.8

Non ci sono interventi da mostrare.