Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sennar condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Sennar, aggiungilo agli amici adesso.

Sennar

ha scritto una recensione su Final Fantasy XV

Cover Final Fantasy XV per PS4

Un buco nell'acqua

Bon, per quello che può valere vorrei dire brevemente la mia su FFXV, finito poc'anzi.

Una porcheria.

Ma finite le premesse, sento solo odore di una grande occasione mancata. I presupposti c'erano tutti: personaggi, trama, ambientazione. E sono riusciti a mandare a puttane tutto. T U T T O

Sui protagonisti non ho nemmeno voglia di esprimermi, un manipolo di manichini con lo spessore caratteriale di un figlio. Si salvano Lunafreya e Ardyn, che tra parentesi best villain.

Sull'ambientazione c'è poco da dire, mappa immensa e immensamente vuota. Dungeon decenti che si contano sulle le dita di una mano, per il resto il nulla, solo io che per racimolare pa e secondarie di foto mi guardo il telefono nell'attesa.

E la trama... la trama... poteva essere uno dei migliori FF di sempre, ma per un passo avanti ne sono stati fatti 20 indietro. Spiegazioni non date, buchi logici, accenni male abbozzati.

Potrei parlarne ancora, ma finirei per ripetermi.
Ripeto, per quel che vale, questa volta mi sento molto, molto deluso.
Fortunatamente l'ho pagato 1€.
Poco male.
Peccato.

Sennar

ha scritto una recensione su Life is Strange

Cover Life is Strange per PS4

LIEVI SPOILER

-
-
-
-
-
-
-
-

MMMMMMMMEH

L'impressione avuta col terzo episodio, che considero comunque il migliore, si è confermata nel finale.
Il time rewind, reso ancor più op dal viaggio nel tempo vero e proprio tramite le fotografie, è una carta jolly troppo comoda. Peraltro ancora non mi capacito di come Max abbia ottenuto il suo potere, anche se può darsi che qualche spiegazione arrivi con scelte differenti negli ultimi capitoli o magari nel finale.
Purtroppo, per quanto mi piaccia il tema del viaggio nel tempo, anche questa volta non è stato sviluppato come avrei sperato.
Setting e personaggi ben fatti, ma in alcuni (troppi) casi poco caratterizzati.
Questo, unito a un doppiaggio poco convincente e a un comparto grafico abbastanza indegno, non mi ha fatto amare LIS come mi sarei aspettato.
Come già detto giorni fa, unici punti di forza restano solo la colonna sonora e un paio di plot twist nei capitoli 3 e 4, ma non bastano per salvare un gioco intero.
Per me è un 6, per le buone idee di partenza, castrate però da una trama a colabrodo.
Peccato. Pazienza.

Non ci sono interventi da mostrare.