Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Steto96 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Steto96, aggiungilo agli amici adesso.

Steto96

ha scritto una recensione su Wolfenstein II: The New Colossus

Cover Wolfenstein II: The New Colossus per PS4

Una nuova, colossale delusione

Wolfenstein: The New Order, è stato uno dei miei primi titoli per la PS4, uno sparatutto che ho adorato e giocato fino alla nausea. Cosa mi aspettavo quindi da questo The New Colossus? Di certo non quello che mi sono trovato tra le mani una volta avviato il gioco.
The New Colossus è una grassa delusione e un passo indietro rispetto a The New Order.
Uno dei pochi difetti nel primo capitolo è l'invasività della trama durante l'azione di gioco, cosa che spezza troppo il ritmo forsennato che possono raggiungere le sparatorie in più momenti. Inspiegabilmente TNC spinge l'acceleratore su questo aspetto, frammentando ancora di più il gioco e annacquandolo troppo fino a consegnare un gioco che alterna cutscene lunghissime a brevi scoppi di azione. I temi affrontati non sarebbero nemmeno così scontati, ma il tutto è scritto in maniera troppo dozzinale e sotterrato da momenti esagerati e fuori contesto. Tutto questo per il gusto del cinematografico che molti degli FPS moderni rincorrono da troppi anni, sbagliando a mio avviso, e Wolfenstein avrebbe potuto imparare molto dal cugino Doom.
Quel poco di gameplay che c'è è anch'esso un downgrade rispetto al primo gioco: la varietà nell'arsenale si è assottigliata, così come quella delle truppe nemiche; lo stealth che ho tanto apprezzato nel primo qui è azzoppato da una IA nemica ai limiti dell'onniscienza.
Riponevo speranze anche nel cambio di ambientazione, un'America conquistata dai nazisti, e anche qui la delusione è stata ancora più grossa: il gioco non sfrutta quasi mai la possibilità di farci vedere questi Stati Uniti alternativi, portandoci invece in basi militari sotterranee anonime, sottomarini, rovine di città, fortezze volanti.
Graficamente il gioco si difende bene, ma ho trovato il predecessore più curato nei dettagli nonostante fosse un titolo cross-gen.
Personalmente mi sento di bocciare The New Colossus. L'invadenza delle cutscene e il poco spazio dato all'azione dura e pura ha rovinato un'esperienza di gioco che avrebbe avuto tutte le carte in regola per rivaleggiare e migliorare la formula del predecessore.