Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Su Tempesta77

Laureato in Scienze Storiche con una tesi in Antropologia Culturale sull'esperienza videoludica. Appassionato di sollevamento pesi, gatti, k-pop e cultura giapponese. Scrive per IlVideogioco.com

Tempesta77 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Tempesta77, aggiungilo agli amici adesso.

Tempesta77
Cover Age of Empires III: Definitive Edition per PC

Pecora nera del franchise? Ma anche no

Link alla recensione completa: https://www.ilvideogioco.com/2020/10/28/ …

Age of Empires III: Definitive Edition costituisce una degna opera di restauro per uno degli RTS più iconici finora realizzati. Gli elementi di “rottura” rispetto al celebre e ingombrante predecessore andrebbero oggi più che mai rivisti come un’evoluzione che strizza l’occhio al dinamismo degli strategici in tempo reale più moderni. Pur avendo visibilmente sulle spalle il peso dei 15 anni trascorsi dalla release originale, il gameplay (anche con qualche incertezza ereditata dalla versione del passato) si difende molto bene. Passando persino al contrattacco nell’atto di intrattenere e far divertire, complici i tanti contenuti, per centinaia di ore.

Lodevole l’intento da parte degli sviluppatori di ricercare un maggiore livello di fedeltà storica, cardine della serie, attraverso un nuovo consulto con esperti di civiltà di nativi. Ciò nonostante la tendenza a volersi (o doversi?) adeguare alla contraddittoria e non di rado esecrabile sensibilità odierna ha finito con il causare alcuni risvolti comici e tragici allo stesso tempo, specie per chi conosce bene i periodi storici trattati. Il corso della storia non può essere cambiato, ed è imperativo conservarne l’integrità concettuale, in sede di ricostruzione, senza alterazioni viziate dal mondo contemporaneo. Al netto di tutto un appassionato di stategici in tempo reale non può non passare da qui.

Tempesta77

ha pubblicato un'immagine nell'album Twitch riguardante Rocket League

Ci vediamo in live, come di consueto, alle 17. Insieme a Claudio Szatko aka Duke_678, andremo nei frenetici campi da gioco di Rocket League. L'acclamato titolo di Psyonix che ricordiamo essere diventato free-to-play a partire dal 23 settembre scorso. Per giocarci è sufficiente avere un account Epic Games e scaricare il gioco dallo store.

In questo momento (e fino al prossimo 3 novembre) è in corso l'evento Haunted Hallows, che celebra la famosa serie di Ghostbusters. Gli appassionati possono divertirsi con le modalità a tempo limitato e ottenere gratuitamente degli oggetti decorativi a tema.

Vi aspettiamo! Link del canale. https://www.twitch.tv/ilvideogioco

Tempesta77

ha scritto una recensione su Kingdom Rush Vengeance

Cover Kingdom Rush Vengeance per PC

Finalmente malvagi

Link alla recensione completa: https://www.ilvideogioco.com/2020/10/20/ …

Kingdom Rush Vengeance è il degno quarto capitolo di una serie assai popolare tra gli appassionati di tower defense. Ironhide Game Studio si conferma molto capace in quello che fa, regalandoci un titolo divertente, ben scritto (nel suo piccolo) e con un livello di sfida veramente stimolante. Qualche bug grafico di sorta non riesce certamente a compromettere un’esperienza consigliata e consigliabile a qualunque amante del genere. Avere finalmente la possibilità di difendersi dalle forze del Bene al comando di una marmaglia di creature malvagie costituisce un interessante elemento di novità, in mezzo a palate di citazioni e omaggi alla cultura pop contemporanea che i più attenti non mancheranno di riconoscere e apprezzare.

8.5

Voto assegnato da Tempesta77
Media utenti: 8.5

Tempesta77

ha scritto una recensione su The Survivalists

Cover The Survivalists per PC

Scimmia vede, scimmia fa

Link alla recensione completa: https://www.ilvideogioco.com/2020/10/19/ …

Con The Survivalists il navigato Team17 porta la propria vena creativa nello stagnante genere dei survival. Nello specifico lo fa introducendo una componente gestionale innovativa, che potenzialmente solleva del tutto gli appassionati dalla necessità di ripetere allo sfinimento tutte quelli micro-azioni indispensabili, quali la raccolta e la lavorazione di risorse primarie (e non solo). D’altra parte però il titolo non riesce di per sé a eccellere in alcun aspetto, poichè per quanto divertente e solida l’infrastruttura survival non sarà mai in grado di mettere in difficoltà un non-principiante.

Per i giocatori hardcore la sfida maggiore (forse l’unica) sarà invece quella di dar vita a delle autentiche catene di montaggio “scimmiesche”, che per funzionare dovranno essere pianificate nel dettaglio. In un panorama strabordante di videogiochi survival, l’accoppiata naufrago-scimmie finisce in ogni caso con il rappresentare un’ottima base di partenza per chi avesse intenzione di approcciarsi al genere in maniera indolore. Resta da vedere se e come gli sviluppatori decideranno di supportare il gioco in seguito, magari migliorando i punti deboli, oppure introducendo delle vere e proprie novità .

Non ci sono interventi da mostrare 😔