Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

V.diFrontiera condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere V.diFrontiera, aggiungilo agli amici adesso.

V.diFrontiera
Cover Star Wars Battlefront II per PS4

Star Wars Battlerfront II Recensione Default

===[ ☼ Graphics: ]===
☐ Potato
☐ Really bad
☐ Bad
☐ OK
☑Good
☐ Great
☐Beautiful
☐ Masterpiece

===[ ☣ Requirements: ]===
☐ 90' PC
☐ Minimum
☐ Medium
☐ Fast
☑ High end
☐ NASA computer

===[ ۞ Game time/length ]===
☐ Really short ( 0 - 2 hours )
☐ Short ( 2 - 8 hours )
☐ Medium ( 8 - 12 hours )
☑ Long ( 12 - 20 hours )
☐ Very long ( 20 - 30 hours )
☐ Epic ( 30+ hours )
☐ Endless

===[ ♬ Story] ===
☐ It doesn't have one
☐ Garbage
☑ Plain/Lack of depth
☐ Average
☐ Decent
☐ Great
☐ Fantastic

===[ § Bugs ]===
☐ Game itself is one big BUG
☐ Game-breaking bugs
☐ Lots of bugs
☐Funny bugs
☑ Few Bugs
☐ No bugs I've encountered

===[😃Appeal/Enjoyment value: ]===
☐ ZzZzZzZz
☐ Boring
☑ Decent
☐ Good fun
☐ Really fun!
☐Extreme appeal & enjoyment!

===[ ✦ Others: ]===
Singleplayer: Yes
Local Co-Op: Yes
Online Co-Op: Yes
Online Multiplayer Yes

6

Voto assegnato da V.diFrontiera
Media utenti: 7.5 · Recensioni della critica: 8.3

V.diFrontiera
Cover Assassin's Creed Odyssey per PS4

Una lunga, estenuante, ma emozionante Odissea

La saga di Assassin's Creed rimane un pilastro della storia dei videogiochi, in quanto in ogni suo capitolo la rappresentazione storica dell'ambientazione risulta particolarmente convincente, il tutto però viene spezzato da un parallelismo tra Storia del Presente, che con il terzo capitolo ha progressivamente perso il suo spessore, e Storia del Passato, sempre valida con poche incongruenze. Odyssey, per esempio, è il titolo che mi ha emozionato maggiormente nel 2018, però con un triste condimento di meccaniche troppo simili ai titoli precedenti e una narrazione fuori dall'Animus che ritengo priva di contenuto e vivacità.
Ma non perdiamoci in chiacchiere e cominciamo questa recensione!!!

LA RECENSIONE SARA' SUDDIVISA IN DUE SEZIONI

LA PRIMA INCENTRATA SULL'IMPATTO EMOTIVO CHE IL GIOCO MI HA DONATO, NELLA QUALE SARANNO PRESENTI:
IMPATTO PRELIMINARE: Le prime impressioni dopo qualche semplice e veloce ora di gioco

IMPATTO INTERMEDIO: Nel quale porrò il gioco sotto un'occhio più esperto e consapevole delle esperienze che il titolo può offrire

IMPATTO FINALE: Nel quale metterò in evidenza la situazione attuale del titolo, incentrandomi su aggiornamenti e novità introdotte solo in un momento successivo alla sua pubblicazione.

LA SECONDA SEZIONE AVRA' COME PROTAGONISTA I VARI COMPARTI NEI QUALI IL GIOCO VA AD AFFONDARE LE RADICI INSERENDO LA PROPRIA FORMULA DI SUCCESSO. PARLEREMO QUINDI DI:

COMPARTO TECNICO: Gameplay, Grafica, Elementi caratteristici

COMPARTO NARRATIVO: Storia, Caratterizzazione dei personaggi, Dialoghi, Lore

COMPARTO ARTISTICO: Stile Artistico, Sonoro, Aspetto Estetico dei Personaggi

FATTA QUESTA ESSENZIALE PREMESSA, POSSIAMO COMINCIARE

IMPATTI EMOTIVI

IMPATTO PRELIMINARE: 10
Ricordo quel giorno come fosse ieri, l'emozione di poter stringere nelle mie mani il primo gioco di Assassin's Creed acquistato al Day One era impagabile. Messo il disco nella mia cara PS4 mi apprestavo a sperimentare per la prima volta questo titolo. I colori, i suoni e le atmosfere dell'antica Grecia si sono fatte sentire subito, ed io scelsi di mia spontanea volontà di lasciare che le emozioni prendessero il sopravvento sulla mia idea razionale. Infatti, le lacrime bagnarono il mio volto osservano Leonida che pronuncia il suo discorso di guerra alle Termopili, oppure sono rimasto stupefatto dalla maestosità del panorama di Mykonos (Isola dalla quale partiremo verso nuove avventure). Subito facciamo conoscenza con il/la protagonista, che a scelta del giocatore potrà essere di sesso maschile, il cui nome diverrà Alexios, o femminile, in questo caso si chiamerà Kassandra. Inoltre impareremo ad amare comprimari come Febe, una ragazza che diverrà nostra allieva. Dopo una serie di missioni e qualche colpo di scena otterremo finalmente la nostra nave, per poter così viaggiare verso nuove terre misteriose.

IMPATTO INTERMEDIO: 7,5
E quando finalmente saremo pronti per viaggiare insieme ad alcuni dei primi compagni d'avventura che incontreremo, si presenteranno i primi problemi. Innanzitutto dovete sapere che Assassin's Creed Odyssey si basa principalmente su un sistema ruolistico a livelli, quindi se avrete un livello più basso rispetto alla missione che vi appresterete ad affrontare, allora i nemici vi distruggeranno senza pietà. Invece, se pazientemente completerete la lunghissima scia di missioni secondarie presenti nell'enorme mondo di gioco, arriverete facilmente ad avanzare nella vostra Odissea. Prima di continuare, volevo precisare che io non sono un amante del grinding ed odio profondamente il farming. Proprio per questo considero la parte di trama centrale come una delle più frustranti di tutte. Almeno posso affermare che queste sidequest ideate dagli sviluppatori sono ben sviluppate e tutte completamente variegate. A questo primo difetto estenuante si aggiunge anche un gameplay che alla lunga diventa ripetitivo. La trama invece continua a non deludere, con numerosi colpi di scena che arrivano direttamente al cuore.

IMPATTO FINALE: 9
Dopo tanta fatica per cercare di raggiungere le parti conclusive della trama principale, nonché per arrivare ad un livello tale da poter svolgere la maggior parte delle missioni inserite nel gioco, saremo ripagati da un finale coi fiocchi. Evitando di fare spoiler, il significato simbolico che la parte conclusiva comunica al giocatore mi ha commosso profondamente. Purtroppo sono riuscito a sperimentare solo uno dei 9 Epiloghi che il gioco ha da offrire. Una così vasta gamma di possibili scenari è incredibile, direte voi, ma vi posso facilmente far capire quanto diventino troppo simili tra loro, in quanto si baseranno unicamente su chi è sopravvissuto alla lunga scia di morti che inseriremo nella coscienza videoludica. Attualmente il titolo è ancora abbondantemente supportato e la gradevole aggiunta di un Editor di Missioni riesce ad allungare il brodo in maniera efficace e senza inutili feature.

COMPARTI IN CUI SI SUDDIVIDE IL TITOLO

COMPARTO TECNICO: 8
Purtroppo nell'ambito tecnico Assassin's Creed Odyssey non eccelle, ma presenta alcuni elementi particolarmente ispirati. Partendo dalla Grafica, il motore utilizzato è lo stesso di Origins, per questo non si può dire che il gioco in questione riesca a migliorare il già ottimo impatto visivo riscontrato con il precedente capitolo, ma possiamo ben capire come il cambio di ambientazione abbia favorito un realismo più marcato e sensibilmente potenziato. Il gameplay, inoltre, presenta innumerevoli migliorie e l'uso delle abilità diventa finalmente sensato. Ma in questo caso sono le animazioni a rovinare l'esperienza, in quanto tenderanno a ripetersi creando gesti e movimenti assolutamente poco realistici. Interessante invece la presenza delle navi che finalmente fanno il loro ritorno dopo il grande Assassin's Creed Rogue, con delle meccaniche simili ai precendenti capitoli ma leggermente ridotte. Quindi non aspettatevi enormi scontri navali o sfide all'ultimo sangue contro i migliori capitani della Grecia, piuttosto consideratelo come un piccolo contentino per i fan di vecchia data.

COMPARTO NARRATIVO: 10
La storia di Assassin's Creed Odyssey non si limita ad una tipica narrazione della Main Quest, affiancata da missioni secondarie, in quanto bisogna considerare questo videogioco come un'enorme Open World pronto a mostrare ogni sfaccettatura della Grecia. La mancanza dei titoli di coda a seguito dell'incredibile scontro finale avvalora la mia tesi, questo perché ogni singola parte di questo gioco va considerata come un'esperienza da inserire nel proprio curriculum da mercenario. E come era possibile vedere anche in Origins, ogni piccola missione può aprire le porte verso boss fight difficilissime, nuovi personaggi chiave, romance o nella migliore delle ipotesi anche a nuove meccaniche sorprendenti, come per esempio L'Arena, che però ho trovato eccessivamente sotto tono rispetto a quella presente nell'Antico Egitto. Scelte e Conseguenze arricchiscono un comparto narrativo già di per se molto elaborato, che nonostante presenti alcune quest troppo simili tra loro e nemici dalla texture sempre uguale, ritengo perfetto. Se oltre alle suddette caratteristiche preferite una rappresentazione realistica della Grecia nei tempi della Guerra del Peloponneso, allora non rimarrete delusi dal prodotto di Ubisoft Quebec

COMPARTO ARTISTICO: 9
Ovviamente non potevano mancare i profondi ed entusiasmanti colori della nuova ambientazione di Odyssey, che, con la creazione di un arcipelago così intricato e contorto, ha mostrato le incredibili abilità di questi sviluppatori. Ciò però non è abbastanza, poiché il tutto era già stato utilizzato con la stessa identica magnificenza per produzioni come Assassin's Creed 4 Black Flag oppure per il citato Rogue arrivando quasi a toccare il More of The Same. Nonostante questo, le colorazioni sgargianti che caratterizzano l'ambiente di gioco e l'aspetto dei protagonisti in linea con il tipico e poco stereotipato Character Design sono una gioia per gli occhi di noi spettatori.

Voto Personale: 8,5
Media Finale: 9

9

Voto assegnato da V.diFrontiera
Media utenti: 8.5 · Recensioni della critica: 8.6

Non ci sono interventi da mostrare.