Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Zell condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Zell, aggiungilo agli amici adesso.

Zell

ha scritto una recensione su Chrono Trigger

Cover Chrono Trigger per DS

Scrivere recensioni di giochi storici, giochi considerati come tra i migliori di tutti i tempi è sempre arduo, ed è difficile parlarne senza dire le solite cose, ma purtroppo oggi mi toccherà farlo, perché chrono trigger è assolutamente un capolavoro e probabilmente il gioco che aderisce perfettamente a quelli che sono i miei gusti personali.
Partiamo quindi da qualcosa che voglio subito elogiare, chrono trigger è un gioco denso di avvenimenti ma scanditi con un ritmo perfetto, personalmente odio lo stile occidentale di creare giochi di ruolo, ti offrono un mondo vasto dove puoi andare dove vuoi e fare quel che vuoi, e questo a prima vista sembra un pregio, ma a cosa mi serve farmi fare quel che voglio, se quello che c'è da fare non è un minimo interessante?
Personalmente ho sempre apprezzato di più giochi oserei dire lineari come chrono trigger, giochi in cui si, hai poca libertà d'azione, ma perché gli sviluppatori vogliono farti vivere una determinata storia, scandita perfettamente tra il giusto tempo dedicato al combat system e l'esplorazione ed al narrare della storia, una storia che con soli 16 bit è qualcosa di incredibile.
Chrono trigger è infatti il perfetto fondersi tra toni seri e toni più gioviali, l'intero inizio alla fiera è in netto contrasto rispetto a quando finisci nel futuro, ed è assolutamente necessario per capire l'entità di quello che dobbiamo affrontare e cosa cerchiamo di proteggere.
Potranno sembrare parole un pò tirate a caso senza aver giocato il gioco ed è difficile da esprimere in altra maniera ma vi basti sapere che l'intera struttura di chrono trigger è a mio avviso perfetta, non c'è mai un momento morto o che abbia odiato, ogni singolo avvenimento è interessante e ben ritmato per non annoiare mai il videogiocatore.
Questo grazie anche ad un cast di personaggi così variegato e ben caratterizzato che è difficile sempre scegliere chi portare nel proprio party, certo, ovviamente ho i miei preferiti (chrono, marle, frog), ma portare qualsiasi altro party member con sé non mi sarebbe dispiaciuto affatto ed il fatto che il gioco spesso e volentieri ti costringa a portare diversi alleati non mi ha dato fastidio, bensì farmi rendere conto ancora di più di quanto ogni personaggio sia un valido membro della squadra.
A livello di gameplay non solo chrono trigger a mio avviso trova la perfetta combinazione tra combattimenti a turni e in tempo reale ma è incredibile come per quel che ne so nessun altro gioco è riuscito a emulare un sistema di combattimento simile, nonostante sia palesemente perfettamente riuscito, grazie anche ad un perfetto bilanciamento e rifinimento che porta il giocatore a non dover mai grindare o annoiarsi troppo per i troppi combattimenti, grazie anche a situazioni ed eventi così ben variegati che mi rimane tutt'ora incredibile come chrono trigger sia uscito sul vetusto super nintendo.
Onestamente se devo proprio trovare il pelo nell'uovo direi che ho solo due piccoli problemi con il gioco, ovvero il boss rush nel black omen, una colossale perdita di tempo, e quando si raggiunge per la prima volta zeal, poiché ci si ritrova con nessuna indicazione in un vasto arcipelago di isole e strutture senza una chiara indicazione di cosa fare, cosa che mi ha fatto perdere un pò troppo tempo del dovuto, cosa che non è mai avvenuta altrove.
Detto ciò sono difetti davvero insulsi e di fronte ad un apparato tecnico assolutamente sublime, con lo stile inconfondibile di akira toriyama, che dopo anni avermi ossessionato con dragon ball continua ancora a sorprendermi per la sua versatilità, ed una soundtrack a cui non voglio assolutamente dare tutto il merito a nobuo uematsu, perché si, anche lui ha fatto una grossa parte nel costruire l'immensa soundtrack di chrono trigger, ma dopo aver sentito la storia di yasunori mitsuda, un uomo che datogli la possibilità per la prima volta di comporre musica per un'opera della square ha dato tutto sé per dare come risultato la magnifica ost di questo gioco, fino al finire col soffrire di ulcere gastriche, voglio ricordare lui come principale fonte di rispetto per l'eredità che è riuscita a lasciare questo gioco.
In conclusione, lo dovreste già sapere, chrono trigger è un capolavoro, giocatelo se non l'avete ancora fatto, fan di rpg e non, è adatto a chiunque e penso sia uno di quei giochi che possa soddisfare qualsiasi palato.