Ludomedia è il social network pensato per chi ama i videogiochi. Crea il tuo profilo adesso per iniziare.

Sony ha acquistato Gaikai per 380 milioni di dollari

Ci si può aspettare il cloud gaming nativo su PlayStation 4

Sony ha acquistato Gaikai per 380 milioni di dollari
La piattaforma di cloud gaming Gaikai, era stata già messa in vendita per soli 500 milioni di dollari, e già Sony era considerata un possibile acquirente. Nella nottata il colpaccio, strappando un prezzo di favore (380 milioni) la casa nipponica ha ultimato l'acquisto. La speranza, per noi videogamers, è che Sony utilizzi il potenziale di Gaikai per sviluppare idee innovative dedicate all'online di PlayStation 3 e PS Vita ma anche e soprattutto alla futura PlayStation 4.

Andrew House, presidente e group CEO di SCECombinare le risorse di Gaikai, inclusi i suoi punti di forza in termini di tecnologia e talento ingegneristico, con l'esperienza gaming di Sony Computer Entertainment offrirà agli utenti un'esperienza di intrattenimento via cloud senza pari. SCE offrirà un servizio di streaming basato sul cloud di qualità straordinaria, che consentirà agli utenti di godere istantaneamente di un'ampia gamma di contenuti, dai core game più immersivi, dotati di grafica complessa, alle produzioni casual. Tutto ciò in qualsiasi momento e su di una grande varietà di dispositivi interconnessi.

Fonte: http://multiplayer.it/notizie/105393-son ..

Soldatoelite · pubblicato alle 11:00 del 02/07/2012

Condiviso da Leonardo96B.Piace a 9 persone

tyres man alla faccia della crisi! 2 lug 12

Rispondi··

Edheldui Io dico che la prossima console sony sarà un client per il cloud gaming, come quello di onlive (http://www.onlive.com/controller). Non può permettersi di investire sulla forza bruta dell'hardware, da vendere poi ad un prezzo troppo alto per la maggior parte dell'utenza. 2 lug 12

Rispondi··

DE8 cazzo adesso sevo laggare pure in sp 2 lug 12

Rispondi··

Gennyone Penso e spero stiano lavorando sulla nuova console di casa sony e quoto edheldui spero faranno una specie di client per il cloud gaming anche se non proprio come onlive ma una specie, vabbè si vedrà... 2 lug 12

Rispondi··

FireJohn Oggettivamente Sony ci ha visto giusto, ha puntato ad un servizio che permette di far girare giochi pesantissimi anche su hardware non proprio buono, a patto che questo supporti il Full HD. Ciò ridurrebbe i costi ed i tempi e permetterebbe a Sony di eliminare il divario tecnico impressionante fra PC e console, che con hardware aggiornato ogni 5-6-7 anni ci sarà sempre.
Soggettivamente essendo italiano ovviamente non ne sono contento, in quanto potrebbe spingere un pò tutti a fare lo stesso, e ciò significherebbe che qui in Italia saremo tutti costretti ad abbandonare il gaming. E non credo si possa sperare che entro il 2014 la fibra ottica sia diffusa al di fuori delle province. Io non vivo di certo in campagna, sono in una città molto urbanizzata, affianco alla provincia, ma di fibra ottica non se ne parla nemmeno. Spero proprio che la cosa non diventi obbligatoria e resti sempre l'opportunità del gaming classico.
3 lug 12

Rispondi··

Ki0n Bello. Così strapaghi la console, strapaghi i giochi online NONOSTANTE siano senza CD e contenitore, STRAPAGHI internet e infine ti fai strapagare quando dai il culo per pagare la sony. 3 lug 12

Rispondi··

BartLuke94 Più che altro con la connessione che abbiamo noi italiani giocare in cloud sarà un'impresa. 3 lug 12

Rispondi··

FireJohn @Ki0n
1. Strapaghi comunque Internet se sei su Ludomedia.
2. No, difficilmente strapaghi la console se è basata sul cloud gaming, in quanto appunto avrebbe un hardware appena sufficente e quindi un prezzo economico.
3. Strapaghi i giochi online? Questo non è detto. Non solo facendo tutto in digitale e risparmiando su varie spese potresti vedere degli sconti (anche se dubito che un'azienda come la Sony sia "onesta" come Valve su Steam), ma c'è anche la possibilità di trovare degli abbonamenti che permettano di giocare a tutti i giochi ad un prezzo fisso mensile (ad esempio su OnLive, un altro servizio di cloud gaming, con un abbonamento mensile di 10€ si può giocare la maggior parte dei giochi disponibili), il che è molto conveniente per chi compra giochi con costanza.
Anche se conoscendo la Sony potrebbe approfittare di tutti e tre i punti esclusivamente per il proprio guadagno lasciando i prezzi invariati.
3 lug 12

Rispondi··

Ki0n Sei mejo te. 1,2,3. 3 lug 12

Rispondi··

Edheldui Teenete conto che sony ha anche un accordo con valve, per quanto riguarda steam. Se giocano bene le loro carte, tra gaikai e steam (e magari giocare ai giochi di steam in cloud tramite gaikai) potrebbero creare la console definitiva. 3 lug 12

Rispondi··

FireJohn @Ki0n
Facepalm.
3 lug 12

Rispondi··

Mario Morandi Ricordo che gaikai si può provare già da un po' su pc, attraverso il suo sito (gaikai.com): sono rimasto sopreso dal fatto che dopo un clic, nel giro di due minuti stavo giocando alla demo di Dead Space 2 che girava su un computer remoto mentre io controllavo il gioco. C'è ovviamente lag, per ora limiterei il servizio al discorso demo. Vedremo poi in futuro, sicuramente come diceva lo stess David Perry non è pensabile una nuova generazione di console senza il supporto del cloud gaming. Il collo di bottiglia sono le nostre connessioni, quello è il problema. 5 lug 12

Rispondi··
Scrivi qui un tuo commento