Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Secondo voi i giochi di sport non sono una fregatura continua ?

Ogni tanto ci penso, e dico "Ma se compro Fifa 18 nel 2017,perchè mai devo ricomprare lo stesso medesimo gioco nel dicembre 2018 ?".Mi sono fatto questa domanda perchè vedendo il 2019 mi sembra ale e quale al 2018.Poi aggiungiamoci anche che il calciomercato non è aggiornato,quindi alcuni giocatori te li devi spostare da solo,visto che non ci sono aggiornamenti che ti aiutino ad aggiornare il tutto con più facilità.
Poi passiamo ad altri sport. F1 ogni anno i piloti cambiano scuderia,quindi che gusto c'è a buttare ogni anno 60 Euro ? Ciclismo idem,tennis,Moto Gp anche.
Io credo che si dovrebbe fare un gioco che tramite aggiornamenti si aggiorna ogni anno almeno per 5 anni,con squadre giocatori,stadi per il calcio,scuderie,piloti,visto che non tutti possono permettersi di spendere 60 euro per comprarlo, penso a molti adolescenti che devono chiedere ai genitori, che delle volte non ne hanno nemmeno per mangiare.Siccome Fifa e Pes li fanno sempre uguali ogni anno,non sarebbe meglio farne uno che si aggiorna di continuo che si agiorna con giocatori,divise,stadi,squadre a pagamento annuale di 70 euro,invece di fare un gioco all'anno.La cifra è la stessa,quindi Sony non ci rimetterebbe un euro. Non sarebbe una buona idea fare così per chi compra i giochi di sport ?

in I videogame che sto giocando. Curiosi ? =)

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Ma è ovvio che le software house vogliano lucrarci su, perché sanno che ci saranno sempre coloro pronti a sborsare decine di euro per le ultime novità. Questo discorso non vale solo per i titoli sportivi ormai, ma anche per tutti gli altri giochi. Spesso vegono proposti titoli incompleti al lancio, ma venduti a prezzo pieno, con una valanga di DLC a seguire. Se il mercato va in quella direzione è perché il pubblico lo sta assecondando. Io, nella mia vita, difficilmente ho comprato giochi appena pubblicati, a prezzo pieno. Cerco sempre l'offerta, sono disposto ad aspettare pure mesi e nel frattempo mi procuro giochi meno recenti, ma ugualmente belli (e magari pagati poco in una versione più completa). Secondo me bisognerebbe cercare di essere acquirenti un po' più oculati e consapevoli, anche per non farsi "fregare".

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Se il prezzo dell'aggiornamento è lo stesso del gioco boxato non ci vedo un gran vantaggio per l'acquirente. Il discorso che fai di massima ha ovviamente senso, secondo me, tecnicamente però se tu software house rilasci un nuovo gioco è perchè hai apportato modifiche o migliorie non altrimenti distribuibili tramite patch o DLC (come ad esempio potrebbe essere una meccanica nuova che sfrutta del codice nuovo del motore fisico o un update generale del codice che va a toccare troppi punti per poterlo distribuire via DLC e patch).
Poi bisogna fare un discorso riguardo al publisher, che, come è giusto che sia, ha interesse nel fare più soldi possibili, tanto è un lavoro, e nessuno lavora gratis.
Quindi in fin dei conti ci sono molti aspetti da considerare, questo non solo nei giochi sportivi ma anche in tanti altri giochi con cadenza annuale, però alla fine ricordiamoci sempre che è il consumatore ad avere l'ultima parola, se la maggioranza delle persone sono disposte a comprare un gioco nuovo ogni anno allora significa che va bene così

 

Ciao Pulser,io non dico che il gioco passerebbe gratuito,ma pagato come nuovo. Fifa - per fare un esempio - costa all'incirca 70 euro nuovo,dal 2018 al 2019 non cambia nulla e molti lo hanno detto,quindi dove sta la miglioria ? Nell'offerta di un club se giochi da allenatore nella casella messaggi al posto di andare a cercarlo da solo nella casella incarichi ? Io non ho visto nulla di nuovo eppure il 2019 è uscito con lo stesso prezzo.Quello che dico io è fare un DLC aggiornato spalmato su una stagione con costo di 70 euro, quale sarebbe la rimissione della Sony ? Nessuna visto che portarli al Gamestop o aggiornare direttamente dalla Playstation sarebbe forse un vantaggio per loro. Quindi se ci sono 24 milioni di copie vendute in Fifa 18 in tutto il mondo,la sony deve soltanto passare il tutto come una DLC e spedirla a chi fa l'abbonamento annuale,così da apportare in tempo reale;kit,spostamenti dei giocatori da una squadra all'altra.Cosa ci sarebbe di tanto strano ? Uscire con un gioco sempre uguale e farlo pagare ogni anno 70 euro,oppure farne uscire uno ogni 5 anni ma aggiornato di tutto ogni anno ? Io credo che alla fine la Sony non ci rimetta di un centesimo.

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Sai, hai fatto il mio stesso identico pensiero! Ma la risposta che posso darti è ovvia: soldi.
Se i creatori sanno che questi giochi vengono creati e vendono un botto ogni anno che passa, anche apportando giusto modifiche minori, perché non farlo? Dopotutto ci guadagnano un casino grazie ai soliti che li comprano.
La base del gioco ce l'hanno già, quindi un ritocchino grafico lì, una calibrazione del gameplay là, qualche giocatore nuovo, rose e squadre riorganizzate et voilà! Un nuovo FIFA, PES, NBA, WWE e tutti quelli che vuoi al solito prezzo di lancio di 60-70 euro! Fra poco anche di più, sicuramente.
Certo, ognuno è libero di fare quello che vuole coi propri soldi, quindi se uno vuole acquistare un gioco quasi identico al predecessore ogni anno può farlo tranquillamente, però secondo me sono soldi buttati.

Secondo voi i giochi di sport non sono una fregatura continua ?