Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Immagine di sfondo Premi sull'immagine e trascinala per spostarla
McGameChannel

MacGyver diventa un videogame

MacGyver, il personaggio interpretato da Richard Dean Anderson e protagonista dell'omonima serie televisiva degli anni '80, sta per debuttare nel mondo dei videogame grazie a una produzione realizzata da Fairplay Media per i dispositivi mobile. Non sappiamo se nel gioco sarà possibile costruire una bomba atomica utilizzando una graffetta, una penna e un chewing gum, tuttavia l'aderenza all'originale dovrebbe essere garantita e parte del ricavato verrà donato all'ente benefico MacGyver Foundation.

McGameChannel

inFAMOUS: Second Son fa aumentare le vendite di PlayStation 4 del 106%

Stando ai dati forniti da alcuni retailer inglesi, il lancio di inFAMOUS: Second Son ha prodotto un aumento delle vendite di PlayStation 4 pari al 106%. Un risultato simile a quello ottenuto da Xbox One con Titanfall, confermato dal debutto del titolo Sucker Punch al primo posto delle classifiche inglesi.

McGameChannel

ha pubblicato un video

Cosa ne pensate di questo piccolo videogameplay di Amazing Spiderman 2 presentato ai GDC?

THE AMAZING SPIDER-MAN 2 GAMEPLAY PREVIEW - GDC 2014

Subscribe to Escapist News! http://bit.ly/Sub2Escapist_News Andrea Rene sat down with Thomas Wilson, the Creative Director of Beenox's upcoming "The A..

McGameChannel

"Electronic Arts non è un impero del male", dice Peter Molyneux

Nel corso di un'intervista con Kotaku, Peter Molyneux ha parlato dell'acquisizione di Bullfrog da parte di Electronic Arts nel 1995 e difeso l'operato dell'azienda, proprio in questi giorni al centro delle polemiche per essere stata nominata ancora una volta come peggior compagnia d'America.

"Electronic Arts non è un impero del male", ha detto Molyneux. "Si tratta di un'azienda che ha fatto tanto per l'industria videoludica. Bisogna capire che quando le grandi corporazioni acquistano dei team di sviluppo, molte cose cambiano. Il problema nasce nel momento in cui il fondatore del team viene pagato molto, perché i soldi cambiano le persone e allo stesso modo cambiano i meccanismi all'interno delle piccole realtà".

"È un po' un eccesso d'amore, o almeno è così che lo chiamo io. Quando EA ha acquistato Bullfrog, volevano semplicemente renderla migliore. Ci hanno spostati in un bell'ufficio, dove però non potevamo spararci addosso con le pistole ad aria compressa, e creato per noi un dipartimento per le risorse umane, visto che era la cosa più professionale da fare. Ciò però ha cambiato l'atmosfera del nostro luogo di lavoro. (...) Quando un'azienda viene acquisita, cambia. A volte si tratta di un cambiamento positivo, ma molto spesso rende le cose peggiori".

Non ci sono interventi da mostrare.