Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Tetris Effect - recensione

Una volta riemersi dal vivido sogno digitale offertoci da quel geniaccio di Tetsuya Mizuguchi, autentico artista ben prima che game designer, è inevitabile provare sensazioni quasi antitetiche.



Da una parte l'estasi per l'esperienza appena provata, dall'altro il sottile dubbio di essere stati appena imbrogliati, gabbati da un'esca ben piazzata che ci ha fatto cascare in una trappola da cui è davvero difficile liberarsi.



Sì, perché Tetris Effect, a dirla tutta, è quanto di più derivativo possa esistere, un patchwork di feature e meccaniche di gameplay prese in prestito e fuse tra loro per offrirci quello che, a tutti effetti, è uno tra i migliori giochi attualmente disponibili non solo per PlayStation VR, ma anche per l'ammiraglia di Sony.

Continua la lettura su www.eurogamer.it

30 novembre 2018 alle 12:10

Piace a 1 persona