Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Shinji Mikami da Resident Evil a The Evil Within: 'Gli sviluppatori danno il meglio intorno ai 30 anni'

Shinji Mikami, il leggendario sviluppatore noto per aver diretto l'originale Resident Evil e l'altrettanto famoso Resident Evil 4, ha recentemente raccontato la propria esperienza lavorativa in un documentario incentrato sulla nascita del genere survival horror di cui, a tutti gli effetti, è uno dei suoi padri.



"Ti formi a seconda dell'esperienza che acquisisci. Quando sei giovane, hai un buon senso per creare cose. La tua energia, il tuo cuore e la tua stamina sono migliori quando sei giovane. Tuttavia, ti manca l'esperienza, quindi anche se hai buon senso, non sei maturo abbastanza per arrangiare e mostrare le cose al meglio ai giocatori. D'altro canto, quando guadagni esperienza, diventi più efficiente nel soddisfare i giocatori. Tuttavia, le tue capacità iniziano a svanire. Creare un gioco richiede molte energie, molto tempo e questo influisce molto sulla tua stamina. In generale, penso che gli sviluppatori diano il meglio intorno ai trent'anni, se combini tutte le abilità. Ho creato Resident Evil 4 quando avevo 39 anni, credo di rientrare in quel gruppo. Dopo i quarant'anni inizi a capire quante energie servono per realizzare un gioco e, onestamente, diventa tutto più difficile.".



Shinji Mikami ha lavorato a Capcom per quasi 25 anni, prima di lasciare la compagnia e creare il proprio studio, Straight Story. In seguito, fu il direttore di Vanquish insieme a Platinum Games per poi fondare Tango Gameworks, successivamente acquisita da Zenimax e diventare il padre della serie The Evil Within.



Leggi altro...

Continua la lettura su www.eurogamer.it

18 ottobre alle 19:11