Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Level-5 e prodotto da Square-Enix, Dragon Quest IX: Le Sentinelle del Cielo è un gioco di ruolo uscito il 23 luglio 2010 per DS · Pegi 12+

"Dragon Quest IX è il classico gioco di ruolo giappo, ma capace di coinvolgere in breve tempo e di appassionare chiunque apprezzi il genere e che non si faccia scoraggiare da convenzioni che affondano le proprie radici nel passato. La modalità multiplayer è solida, l'avventura principale conquista... tutto è al suo posto per garantire un'esperienza dalla longevità mostruosa. Una menzione speciale va alla traduzione in Italiano, di eccezionale levatura e molto ispirata. Certo che, se Dragon Quest non l'avete mai potuto soffrire, non cambierete idea a questo giro. Ma forse dovreste!" da GamesVillage.it

8.7

Recensioni

12 utenti

Rossana

Rossana ha pubblicato un'immagine nell'album Collezione Videogiochi riguardante Dragon Quest IX: Le Sentinelle del Cielo

Oggi vi do il buongiorno con la mia piccola collezione di Dragon Quest :)
L'unico che per ora ho giocato è il 9 (sono quasi alla fine)

Felix98
Cover Dragon Quest IX: Le Sentinelle del Cielo per DS

Dragon Quest è probabilmente la serie Square Enix più popolare in Giappone.
Non è un caso che, con l'uscita di ogni nuovo capitolo, nei negozi nipponici si formino delle file lunghe quanto il drago Shenron.
Dragon Quest è stata la serie madre dei giochi di ruolo giapponesi che, a differenza di altre serie, è riuscita a mantenere i suoi classici canoni ancora intatti ai giorni nostri.
Dopo un meraviglioso ottavo capitolo su PlayStation 2, Level 5 (autrice di titoli come Dark Cloud e Il Professor Layton) decide di sviluppare un nono capitolo, ma... in esclusiva sulla console portatile più in voga in quel momento, il Nintendo DS.
Nonostante la singolare scelta, ciò non ha impedito al gioco di ricevere enormi apprezzamenti dai giocatori nipponici, sia di pubblico che di critica.
Il gioco è arrivato anche da noi, e a distanza di anni ci terrei a dirvi come mai Dragon Quest IX sia tra i migliori titoli per DS.

Una volta iniziato il gioco, potremo creare il nostro personaggio tramite un editor molto approfondito. Torneremo spesso sull'argomento personalizzazione.
Il nostro personaggio è un celestiale, una sorta di angelo che vive per proteggere gli abitanti di una certa località.
Ma oltre a questo, il compito dei celestiali è quello di raccogliere la benessenza per Ygdrasil, l'albero del mondo.
La prima parte del gioco ci vede passare di villaggio in villaggio a compiere buone azioni per accumulare benessenza, ma dopo che lo avremmo fatto... non vado oltre, dovrete scoprirlo da voi!
Fatto sta che la trama si evolverà davvero bene.
Ma a fare la parte di protagonisti non saranno i membri del nostro party, detto metaforicamente.
In effetti, il nostro personaggio è il protagonista, e sarà muto come tutti gli altri membri del party (ci torneremo dopo).
Ma a fare la storia sono i personaggi secondari, divinamente caratterizzati, che ci faranno vivere storie divertenti o davvero toccanti (vi lascio il piacere di scoprirlo).
Insomma, narrativamente il titolo parte piano, e da addirittura la sensazione di essere piatto per il mutismo del party, ma i personaggi secondari e tutte le vicende che avverranno vi faranno letteralmente ricredere.

Partiamo con il gameplay nudo e crudo, così da descrivere in successione la personalizzazione.
Il sistema di combattimento è dei più classici. Si svolge a turni, dove si attacca, si usano magie, ci si difende e poco altro... insomma, chi ha giocato uno dei capitoli precedenti, o chi ha seguito dagli albori la crescita del genere, riconoscerà subito il classico combat system della serie.
Anche l'inventario degli oggetti e delle armi è dei più classici (nonchè molto ricco).
Veniamo ora al piatto forte del gioco, la personalizzazione.
Come abbiamo detto in precedenza, TUTTO il party sarà personalizzabile.
Giunti ad una specifica città, andando in una locanda, potremo parlare con Patty, una ragazza che provvederà a gestire il gruppo e... a formarlo, letteralmente.
Infatti, potremo decidere se reclutare un compagno predefinito, oppure crearne uno da zero, scegliendo nome, sesso e classe.
Le classi (che partono dal clown e dal guerriero fino ad arrivare al mago e al sacerdote) conferiscono abilità uniche ai nostri personaggi, facendo crescere le statistiche in modo differente, facendo imparare tecniche diverse e permettendogli di brandire equipaggiamenti diversi.
Quando saliremo di livello, potremo ottenere anche dei punti abilità, che useremo per potenziare un personaggio in una sua capacità (abilità con la spada, ad esempio), che potrà accrescere i suoi parametri oppure fargli imparare nuove tecniche.
Ad un certo punto del gioco, potremo addirittura cambiare classe, che hanno addirittura un livello (ad esempio, potreste avere un personaggio con livello 10 nella classe clown e di livello 17 in quella di guerriero).
Insomma, la libertà concessa al giocatore nella gestione del party è davvero allucinante.
Inoltre, ad impreziosire il tutto, il livello di difficoltà è praticamente perfetto, che elimina anche tutte le sezioni estenuanti di grinding dei precedenti episodi.
Chiudo con il discorso longevità: il titolo si porta a termine in circa 35-40 ore, ma se aggiungiamo le missioni secondarie presenti a palate e tutto il resto delle cose da fare (come collezionare le minimedaglie oppure tutti i boss dei precedenti Dragon Quest), potremmo dire di trovarci davanti a un titolo potenzialmente eterno.

Da un punto di vista tecnico, Dragon Quest IX si comporta davvero bene.
I personaggi e i mostri sono disegnati dal leggendario Akira Toriyama, ben dettagliati ed egregiamente animati. Inoltre, il frame rate del gioco rimane per la maggior parte del tempo granitico, nonostante tutto il mondo che riesce a gestire. Si è pensato anche di lasciare i personaggi meno importanti (i comuni cittadini) in 2D, così da alleggerire il tutto. Scelta stilistica azzeccata.
Una chicca... gli oggetti che faremo indossare ai nostri personaggi si vedranno anche sui loro modelli 3D, sia in battaglia che durante l'esplorazione.
Il sonoro è anch'esso ben implementato, con ottimi brani e quasi sempre adatti al contesto.
Un ultimo accenno. Il titolo è tradotto interamente ed ottimamente in Italiano, ma per alcuni personaggi sono stati adoperati adattamenti... particolari. Non che la cosa dia particolarmente fastidio, non esclude nella maniera più assoluta l'acquisto del titolo, ma potrebbero (e ripeto, POTREBBERO) risultare sgradevoli.

Dragon Quest IX è senza ombra di dubbio la summa di tutto ciò che c'è di buono nei JRPG per console portatile, ambizioso come pochi altri giochi per handheld.
Il dover uscire esclusivamente su una console portatile non ha minimamente intaccato la qualità del titolo Level 5, che risulta completo in ogni suo aspetto.
Impreziosito da una longevità fuori dal comune e da una personalizzazione del proprio party invidiabile, Dragon Quest IX è uno dei migliori giochi per DS. Andate a recuperarlo!

Kiryu
Cover Dragon Quest IX: Le Sentinelle del Cielo per DS

Uno dei miei videogiochi preferiti, ci ho passato centinaia di ore sopra. La trama è abbastanza classica e poco sorprendente, ma si fa seguire in modo piacevole ed è comunque relativamente interessante. Coraggiosa l'idea di poter creare un party personalizzato al 100%, cosa che ho apprezzato tantissimo. Graficamente fa la sua bella figura per girare sul DS, come sonoro sta su buoni livelli, livello di difficoltà discreto, boss battles sempre belle, ambientazioni ben fatte, gameplay classico ma probabilmente è la versione migliore nella sua classicità, ottima varietà di armi/armature/classi e un sacco di cose da fare (missioni, esplorazione, cacce a dungeon/tesori nascosti, bestiario da completare, fusione di oggetti ecc).

Un must per gli amanti di JRPG dallo stampo classico.

Pick a Quest - RPG Community

Ho pessimo gusto con il dare nomi ai personaggi, vero? xd
- Kurai

Non ci sono interventi da mostrare.