Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Poker e Casinò

Domanda un po' inusuale, qui su Ludo ci sono dei giocatori/ex giocatori di poker e Casinò? non per forza a livello professionale ovviamente, vorrei semplicemente conoscere un po' di esperienze sia che siano positive o negative o se a qualcuno va di raccontare qualche piccolo aneddoto in generale sul gioco d'azzardo.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Ho giocato a poker online per anni sul vecchio Pokerstars, sia italiano che internazionale, e su Full Tilt prima che saltasse in aria. Ricordo ancora come non ho potuto mai più incassare quei circa 150 dollari che avevo su Full Tilt. Mollai circa dieci anni fa perché nonostante il mio impegno e il mio studio non riuscivo a fare quei level up; continuare a prendere giornate e soprattutto nottate a grindare i sit & go di NLHE e PLO da 2 e 5 euro mi stava portando all'esaurimento. Mi piaceva giocare quelli piuttosto che i cash, così come i tornei misti che cambiavano variante ad ogni livello, oltre a quelli di PLO che preferivo al NLHE perché avevo un po' più di margine. Ho fatto tornei live in Campania, ma non sono mai andato in un casino, conoscevo però gente che andava spesso a Malta.
Quando decisi di mollare e di incassare gli ultimi 200 euro circa rimasti sul mio conto di Pokerstars, ricordo che con parte di quelli comprai una PS2 usata (che ho ancora) e da allora ricominciai con il mio vecchio amore per i videogames su console, perché su PC qualcosa la giocavo anche allora ma quasi sempre retrogame emulati.

 

Be perlomeno ti sei tirato su un gruzzolo, io sarà già un miracolo se un giorno tornerò in positivo asd oggi penso che competere nei tornei sia ancora più complesso considerando il livello dei giocatori attuale.

 

@Mario98 credo che in tutta la mia carriera su PS internazionale sia stato vincente di circa 100 dollari e su quello italiano di circa 150-200. Semplicemente non ne valeva più la pena dato che come detto non riuscivo a salire di livello ed ero pure già fuori corso da anni e non ci pagavo neanche la mensa ed i mezzi per andare all'università, figurati le tasse. Non me ne pento di averci provato, né di aver mollato.

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Giocato rare volte, avevo degli amici alle superiori che erano infossati su qualsiasi cosa fosse una scommessa e stavano anche delle ore a giocare in sala scommesse, io il massimo che ho fatto è stato lotto o gratta e vinci, l'anno scorso mi ricordo che successe una cosa troppo strana, entrai in un bar con 4 miei amici che volevano prendere delle sigarette e io il giorno prima con mio padre grattando un gratta e vinci, vinsi 250 euro, quindi decisi di prenderne un altro e vinsi istantaneamente 20 euro,allora preso bene ne presi un altro e vinsi 2 euro, i miei amici ispirati presero gratta e vinci a loro volta e due vinsero, ma poco... Cosa più insolita entrò in quel momento un altro mio amico pelato e disse, magari è merito dei tuoi capelli e mi gratto la testa e poi prese un gratta e vinci vincendo 40 euro, gli altri ci tentarono e non vinsero nulla però 😂

 

Ammazza che botta di culo, sui gratta e vinci non ci sono mai andato in fissa, ne avrò comprati 5/6 in tutta la mia vita vincendo una volta 10 euro, da roba come il lotto mai attirato.

 

@Mario98 sisi ma anche io, sarò arrivato a 20-30 in tutta la vita contando che mio padre ogni tanto quando ero più piccolo me ne prendeva uno quando lo accompagnavo a giocare il lotto perché mi divertivo a grattarli.

Poker e Casinò