Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover DMC Devil May Cry (PC)

DMC Devil May Cry PC

Cover DMC Devil May Cry (PC)
Genere
Gioco d'azione
Data di uscita
25 gennaio 2013
Produttore
Capcom
Sviluppatore
Ninja Theory
Età consigliata
16+

"Non si presentava per nulla semplice, ma Ninja Theory ha vinto la sua sfida, affrontandola peraltro con grande personalità. La reinterpretazione di Dante può non piacere agli appassionati di vecchia data ed è comprensibile, ma sarebbe davvero un peccato trincerarsi dietro prese di posizione legate ad un elemento così superficiale senza riconoscere quanto di buono fatto dal team britannico in questo gioco. DmC - Devil May Cry dona la giusta spinta innovatrice ad una serie che rischiava di perdere brillantezza e accartocciarsi su sé stessa, proponendo non solo una nuova visione dei protagonisti, dell'ambientazione e della struttura narrativa, ma anche - cosa probabilmente ancora più importante - nuovi innesti al classico e solido gameplay action, arricchendo la struttura di gioco e trovando il giusto mezzo tra il sistema di combattimento classico e un level design più profondo. Non mancano alcuni difetti da aggiustare, ma ci auguriamo che la serie possa ulteriormente progredire a partire da questo ottimo punto di ri-partenza." da multiplayer.it

8.2

Recensioni

47 utenti

Visitatore

Aggiungi alla collezione

"Non si presentava per nulla semplice, ma Ninja Theory ha vinto la sua sfida, affrontandola peraltro con grande personalità. La reinterpretazione di Dante può non piacere agli appassionati di vecchia data ed è comprensibile, ma sarebbe davvero un peccato trincerarsi dietro prese di posizione legate ad un elemento così superficiale senza riconoscere quanto di buono fatto dal team britannico in questo gioco. DmC - Devil May Cry dona la giusta spinta innovatrice ad una serie che rischiava di perdere brillantezza e accartocciarsi su sé stessa, proponendo non solo una nuova visione dei protagonisti, dell'ambientazione e della struttura narrativa, ma anche - cosa probabilmente ancora più importante - nuovi innesti al classico e solido gameplay action, arricchendo la struttura di gioco e trovando il giusto mezzo tra il sistema di combattimento classico e un level design più profondo. Non mancano alcuni difetti da aggiustare, ma ci auguriamo che la serie possa ulteriormente progredire a partire da questo ottimo punto di ri-partenza." da multiplayer.it