Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da BioWare e prodotto da Electronic Arts, Mass Effect: Andromeda è un gioco di ruolo uscito il 23 marzo 2017 per PC Windows.

Diventa il Pioniere e trova una nuova casa per l'umanità in questo spazio inesplorato e potenzialmente ostile. Sarai tu a tracciare la rotta da seguire, esplorando gli angoli più remoti della galassia di Andromeda per svelare misteri, scoprire incredibili mondi alieni e guidare la specie umana alla ricerca di una nuova casa. Potrai arricchire e personalizzare l'esperienza di gioco con un sistema di progressione profondo e flessibile, oltre a comandare la tua squadra in battaglie ricche d'azione usando armi avanzate, abilità speciali e moltissimi nuovi assi nella manica.

7.9

Recensioni

10 utenti

Dajiu

Dajiu ha scritto una recensione su Mass Effect: Andromeda

Cover Mass Effect: Andromeda per PC

Un titolo pieno di potenzialità

Andromeda: una galassia dove la razza umana e gli alieni classici di Mass Effect hanno deciso di cercare fortuna per trovare una nuova casa. Un viaggio durato secoli con il desiderio di respirare una ventata di sicurezza e aria fresca, ma se tutto fosse filato liscio, che divertimento ci sarebbe? [Se volete leggere un commento personale riassuntivo del gioco saltate alla fine del testo!]

Ebbene, veniamo catapultati in questo nuovo mondo prendendo le redini di Ryder, un esploratore e pioniere con una grande capacità di adattamento ad ogni ambiente, e uno spiccato interesse per rovine e misteri. Con una conoscenza base del combattimento, si ritroverà improvvisamente la responsabilità di trovare zone adatte a vivere, instaurare rapporti (o meno) con la razza aliena del luogo, ed al contempo far fronte all'aria di minaccia che circonda questa nuova galassia. Non poco da gestire quando il tutto accade in poco tempo, giusto?

Con Ryder faremo fronte a molti compiti di questo genere, e la modalità open world ben si sposa a questa necessità. L'esplorazione dei pianeti è il punto focale di ogni missione, e devo ammettere che su questp punto di vista è stato svolto un lavoro eccellente. Ogni pianeta porta con sé qualche caratteristica peculiare del luogo, e se cominceremo ad annoiarci a spostarci da un punto all'altro dell'ambiente (con il ritorno di un scintillante Nomad), delle comodissime navicelle che sblocchiamo durante l'esplorazione ci faranno risparmiare tempo per raggiungere i punti più distanti. Ho apprezzato davvero molto l'ambientazione dei pianeti. Certo, insieme alle distanze lunghe, anche il ritorno dei nemici appena sconfitti in un loop di scontri scoccia non poco, ma lo ritengo un dettaglio trascurabile.

Le missioni sono ben distinte tra quelle principali, secondarie, richieste dai propri membri amici, e di ricerca. Un metodo che ho trovato davvero molto comodo per avere in ordine la lista delle missioni da fare a breve, o con tutta calma. E' difficile oltretutto trovare missioni ripetitive, a meno che non si tratti delle quest di ricerca ed esplorazione, ma quelle, come dice il termine, sono fatte apposta (e per chi ha poca pazienza sono tranquillamente evitabili!).

I compagni di squadra, che ci portiamo dietro negli scontri o ci aiutano da dietro le quinte, dovrebbero rendere il viaggio più entusiasmante. E da una parte lo fanno, ma purtroppo trovo che MEA sia nato incompleto, e sono certa che per approfondire ulteriormente alcuni personaggi un suo sequel sarebbe stato di grande aiuto. Tutto sommato, alcuni personaggi hanno reso l'avventura un vero spasso. Se da una parte abbiamo un doppiaggio un po' carente e a tratti noioso che ci fa poco apprezzare l'individuo davanti, dall'altra abbiamo personalità eccezionali che di mio ho adorato anche troppo. In un modo o nell'altro, sono riusciti a trascinarmi nel loro mondo.

Purtroppo non ho potuto apprezzare l'impossibilità di personalizzare l'equipaggiamento dei miei compagni di squadra. E' una cosa che in giochi di questo genere lo trovo essenziale, certo, grazie ai punti accumulati ad ogni livello possiamo livellare le loro abilità personali, ma sono limitate e fisse. Una volta arrivati ad un alto livello, è più facile ritrovarsi con dei punti ancora da spendere e le abilità tutte acquisite, piuttosto che l'opposto. E' una nota che mi è dispiaciuta, specie perché, al contrario, il nostro Ryder avrà a disposizione un grande numero di abilità da fortificare, e avremo l'imbarazzo della scelta per personalizzare il nostro protagonista con le più disparate combinazioni.

Arriviamo al dunque? Abbiamo visto un po' ovunque il successo e non che ha ricevuto MEA. Tra chi si è fermato ai bug grafici iniziali, chi avrebbe voluto un titolo più completo, chi si aspettava il ritorno di tutte le razze aliene, e chi ha ritenuto questo titolo indegno di avere come nome "Mass Effect". Ma se si chiama così, non è per caso, e invito anzi i curiosi ad avvicinarsi a questo gioco senza timori. Quando finii ME3 ero piena di dubbi, non sapevo cosa aspettarmi. "Avrebbero rovinato la trilogia? Mi avrebbe fatto schifo? Cosa dovevo aspettarmi?" Ebbene, mi ha piacevolmente colpita. E' un titolo diverso dalla trilogia. Come detto poco fa, lo stesso protagonista è di tutt'altra pasta del caro vecchio Shepard (questo per i fan), ma Andromeda non ha nulla in meno, è solo su un altro piano. Ha i suoi difetti, i suoi pregi, le sue caratteristiche, ma come ogni altro titolo, vuole il suo tempo, e non era tardi per aggiustarlo con un sequel. Personalmente mi duole che abbiano abbandonato attualmente il progetto proprio a causa dei fan. Ma chissà cosa riserva in futuro. Titolo molto consigliato, senza troppe aspettative.

Emminsky

Emminsky ha scritto una recensione su Mass Effect: Andromeda

Cover Mass Effect: Andromeda per PC

Avevo un file con la recensione scritta ma non l'ho finita

Q-Q-Q-uindi la scriverò così, di getto. Sperando che Mozzilla non crashi.
Stavo girovagando per le stanze riguardo Mass Effect su Ludo, e una di esse condivideva tutte le notizie riguardo ad Andromeda prima della sua uscita.
Si vedeva, si sentiva: hype ovunque, il ritorno dei Turian, dei Krogan, dei Quarian (eh volevi), dei Salarian, e delle bellissime Asari (e sopratutto non tutte simili fra loro, giusto Bioware?). Bioware scriveva Tweet interessanti, accennando alle romance (che purtroppo non avranno tutte lo stesso peso, sogno che non si avvererà mai xd), al senso di esplorazione... e invece...
Giocarlo un anno dopo, totalmente "vergine" perchè non ho mai visto un gameplay completo nemmeno ai tempi, purtroppo si è rivelata essere un'esperienza noiosa. E per cosa? Perchè?
Perchè Bioware ha sviluppato tutto il gioco (in pratica) in 18 mesi, e non la stessa Bioware che sviluppò la trilogia, ma un'altra Bioware. Durante questi 5 anni e 40 milioni di dollari grandi colonne di ciò che Mass Effect fu abbandonarono Bioware nel bel mezzo dello sviluppo di Andromeda e...

Vabbè la sapete tutti la storia, sennò cercate su Youtube.
Che ha di male sto Andromeda? Sono cattiva a dire "tutto"? Mass Effect: Andromeda sbaglia già dal titolo: quel "Mass Effect" per me (perchè ricordo: è un'opinione personale) lì non ci deve stare, quasi la infanga la trilogia.
Ma se Mass Effect: Andromeda pecca già nel titolo, cosa possiamo aspettarci? Se non una 40ina di ore di pura e totale noia?
Noia durante la quest principale: Villain così piatto che avrei potuto usarlo come sottiletta. Non ho voglia di riscrivere i miei pensieri, quindi vi lascerò uno spezzone della trama e delle mie riflessioni che mi ero scritta in questo fantastico documento word: (Occhio: spo.iler su una trama noiossima)

"Allora, sentite, io non sono una scrittrice e anzi, credo di avere davvero poca fantasia nello scrivere storie, non riesco mai ad avere idee decenti, e quando mi vengono di sicuro non riuscirei a svilupparle. Ma cavolo, la trama e qualcosa di visto, rivisto e stra rivisto, e non è proprio quello il problema (anche se un po’ lo è) ma (come dico sempre) è lo strorytelling: noioso all’invero simile, villain principale poco carismatico di cui non scopri nulla, sembra recitare la parte del cattivo solo perché è… cattivo, sembra non avere delle motivazioni per quello che sta facendo."

(ultimo avvertimento: spo.iler su una trama noiosissima)

"634 anni dopo la partenza dalla Via Lattea l’arca umana, chiamata Hyperion, arriva finalmente ad Andromeda. Sara/Scott/nomecheavetescelto Ryder (figlia/o del Pioniere Alec Ryder, non che N7) viene risvegliata/o dal criosonno: è ora di trovare una nuova casa per l’umanità, che in questo caso è un pianeta chiamato “Habitat 7”. Ma fermi: una strana… ehm… boh vabbè….Qualcosa di strano colpisce l’arca, chiamato Flagello (e non ho ancora capito poi che fine farà ma vabbè x2) e quindi ci sono delle complicazioni: la capsula di mio fratello/sorella cade e si danneggia, quindi il secondogenito della famiglia non potrà ancora entrare in campo. Comunque dalle premesse sto pianeta sembrerebbe un paradiso tropicale, ma purtroppo si rivelerà un pianeta devastato da fulmini (perché? Per via dei 634 anni? è cambiato qualcosa in quei secoli? Non abbiamo continuato a studiare i pianeti mentre eravamo nello spazio profondo? SAM che cazzo ha fatto in sti 600 anni? Ma perché un Razziatore dormiente non ha distrutto ste catz di arche? Avrei preferito). Comunque, torniamo alla storia: in poche parole sto nuovo pianeta fa cagare e nemmeno si può respirare, la mia navetta precipita e mi salvo per puro culo, trovo un compagno di cui non ricordo il nome e faccio la conoscenza dei Kett: alieni cattivi in poche parole, guidati dall’arconte che ha intenzione di distruggere qualsiasi specie gli si opponga e di portare all’elevazione le altre. In pratica trasforma qualsiasi individuo in un altro Kett. Sono degli Asari cattivi, tutto qui. Però ovviamente l’Arconte la deve buttare sul: “Non puoi capire, è fuori dalla tua comprensione gne gne gne”. Scusami bello, ma io ho visto la Via Lattea diventare un intero esperimento di un’IA impazzita per trovare l’equilibrio tra organici e sintetici, equilibrio che si può ottenere anche senza i Razziatori di merda, quindi non venire a parlarmi di cose “fuori dalla mia comprensione”. Semplicemente sei un Villain poco carismatico che è cattivo solo perché è cattivo e vuole conquistare Andromeda con l’elevazione che è tipo la Partenogenesi delle Asari ma più dolorosa e meno romantica. Bom, basta, sei noioso, lo capisci?
Comunque per rendere la storia un po’ interessante scopriamo la tecnologia dei Relictum: terminali in grado di ristabilire l’equilibrio in un pianeta e permetterne lo sviluppo della vita, nella sua attivazione però una folata di vento mi scaraventa contro una roccia assieme a mio padre, solo che a me si rompe il casco e quindi mio padre si sacrifica e mi salva. Commovente, davvero… No! L’ho conosciuto 10 minuti prima e già mi stava un po’ sulle balle asd.
Ci risvegliamo con un’ IA nel cervello e scopriamo che mio padre è morto, e a quanto pare la cosa diverte la mia Ryder, visto che sorride mentre glielo dicono xd (Avessi i video, ragazzi asd). Ma non c’è tempo da perdere, dobbiamo trovare una nuova casa! Quindi, dritti al Nexus!
Il nexus è la cittadella ma non del tutto costruita perché tutti pensavano che le arche non ce l’avessero fatta. Quindi io mi chiedo come loro siano riusciti a costruire il nexus dal nulla e come ci siano arrivati ad Andromeda (magari lo spiegano ma non me lo ricordo xd). Partiamo per la nostra nuova casa: Eos. Un pianeta roccioso e desertico dove già due avamposti avevano fallito. Che fare? Boh, attiviamo i Relictum come sull’Habitat 7? Si!
E mentre attiviamo un sito con Liam e Cora (poi ve li descriverò visto che mi sono già rotta di scrivere la trama e credo che mi fermerò qui) veniamo letteralmente ingroppati da PeeBee (che nome di merda, ma sempre meglio del suo nome completo) un’Asari un po’ paxxerella (io direi che schizofrenica sia il termine più adatto, ma ripensandoci molto probabilmente anche le asari possono avere l’autismo, perché PeeBee ne mostra chiari segni) Figlia di una matriarca e di un Elcor (gli elcor sono quelli che a inizio frase devono dire in che tono lo dicono, perché tutti hanno la stessa cadenza lenta e noiosa, e sembrano degli elefanti sisi) che da più di un anno studia la tecnologia dei Relictum, rimanendo stupita vedendo Ryder che arriva e taaac, attiva tutto! Ma visto che mi son rotta di scrivere la trama passeremo ai personaggi."

Ora non ho voglia di copiaincollare ciò che ho scritto dei personaggi, guardatevi i video delle romance e delle missioni lealtà per redervi conto che pure i compagni sono poco interessanti. E non venitemi a dire che non bisogna fare il confronto con la trilogia: è un altro Mass Effect e il confronto vien da sè, ci avevano promesso un gioco epico, che di epico non ha nemmeno un decimo di ciò che aveva la trilogia.

Vi lascio un video di 55 minuti (si: me li sono visti tutti e il tempo è volato perchè i sottotitoli automatici di Youtube hanno fatto la loro parte asd) su un ragazzo che ne parla, negli ultimi minuti ha creato una trama per Andromeda migliore del pattume che è questa qua: https://www.youtube.com/watch?v=jiAL3Uef …

Però c'è da ammetterlo: alcune scene sono divertenti. Ad esempio la missione lealtà di Liam (per quanto non straveda per lui come personaggio) è comica e mi ha strappato qualche sorriso. Certi dialoghi fra i personaggi mentre sono a bordo del Mak... ah no scusate del Nomad sono più simpatici di tutti i dialoghi della Main Quest.
La serata film è carina, una carina (perdonate la ripetizione) conclusione che secondo me è ancora meglio della festa nella Cittadella dove tutto era incentrato su premere "E", sentire i personaggi parlare, finire e andare in un altro gruppo.

Il gameplay... il gameplay... Ve lo dico: a me non ha fatto impazzire (sono scarsa negli action troppo action) A e B saranno i vostri migliori amici in tutte le fasi di shooting ed esplorazione, ah a proposito: noiosa anche quella, ho fatto le missioni secondarie (trovate tutte le arche etc) solo per completezza (che mi sono portata da Mass Effect 1-2-3). I pianeti sono tutti rocciosi ma uno è innevato, due desertici, e uno "vulcanico/acido" (?). Il non poter ordinare che poteri far usare ai compagni e quando ha tolto quella giusta tatticità che c'era nel gamplay e non mi è piaciuto per niente. Almeno allora fammi portare un compagno in più, dai!
La cosa più interessante di sicuro è stata tutta la storia di sti collezionabili da raccogliere per accedere ai ricordi e sentir parlare dei Razziatori, di Liara ( <3 ), e di questo "benefattore" che sembra essere proprio qui ad Andromeda. Ma se tanto hanno cancellato i dlc per l'arca Quarian etc mi chiedo se tutte queste domande che incasinano ancora di più la trama avranno mai risposta, oltre che nella nostra fantasia intendo.

Ho apprezzato il fatto che Salarian e Turian (sopratutto i Turian) siano più alti delle altre specie, invece di tutti alti uguali come nella trilogia che secondo me non rendeva bene. E anche che non abbiano censurato due tette (che bella la romance con Jaal... avessi saputo prima... ah si, perchè non ho assolutamente voglia di una seconda run, nè ora, nè mai probabilmente)

Per il resto credo di aver detto tutto (di sicuro mi sono dimenticata qualcosa, me lo sento...)

In conclusione: sei fan? Prendilo a minor prezzo possibile e abbassa le aspettative, di molto, io le ho abbassate, ma purtroppo non abbastanza...

P.S. So che non l'avete letta tutta, prego per il punto ;)

Ah effetivamente le animazioni facciali non sono granchè: i personaggi sembrano sempre assonnati asd

Ultima cosa: nella trilogia me la menano tanto con sta storia dei portali galattici (pure nei finali), l'intera società galattica è basata su sti portali. allora come cacchio faccio a viaggiare da sistema a sistema in Andromeda senza i portali? La tecnologia è sempre quella del 2185 e al Nexus non fanno altro che dirmi "Siamo a corto di risorse gne gne gne". Quindi che senso ha? rotfl

Emminsky

Emminsky ha pubblicato delle immagini nell'album Mass Effect Andromeda: Screenshots riguardante Mass Effect: Andromeda

Tranquilli, sono una professionista sisi

E' la seconda volta che incappo in questo fastidioso bug asd

Emminsky

Ok, non vorrei fare la pessimista ma spoiler da quel che ho capito sembra che il finale "canonico" di Mass Effect 3 fosse il rifiuto asd Nelle registrazioni di Alec Ryder a quanto pare risulta che nessuno sia più riuscito a contattare la Via Lattea e che sembra che là sia successo un macello sisi
Anche se non dovrebbe esistere un finale canonico asd

Non ci sono interventi da mostrare.