Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.
Cover World of Final Fantasy

Sviluppato da Square Enix, World of Final Fantasy è un gioco di ruolo uscito il 21 novembre 2017 per PC Windows · Pegi 12+ · Link: store.steampowered.com

CATTURA, PERSONALIZZA ED EVOLVI! Parti per un'avventura magica insieme ai gemelli Reynn e Lann, esplora il vasto mondo di Grymoire alla ricerca dei loro ricordi perduti e cerca di salvare il loro futuro. In coloratissimi paesaggi stilizzati dovrai catturare, personalizzare ed evolvere creature iconiche della serie e metterle in pila per formare delle adorabili torri di mostri. Le indimenticabili leggende di FINAL FANTASY prendono vita in questo mondo originale e coloratissimo con una storia adatta anche agli eroi più piccini.

Caratteristiche

Una nuova versione delle battaglie classiche: padroneggia un nuovissimo sistema di battaglia in cui i giocatori possono usare i mostri che hanno catturato per creare delle potenti torri di mostri e affrontare i nemici. Sfrutta le dimensioni, gli elementi e l'ordine dei mostri per aggiudicarti la vittoria!
Cattura, personalizza ed evolvi: scegli la strategia più adatta a te grazie a tantissime opzioni di personalizzazione. Trasforma i mostri in magilite che potenzia le abilità, falli salire di livello ed evolvili per ottenere delle nuove specializzazioni o sali semplicemente su di loro per spostarti più rapidamente tra i magici paesaggi di questo mondo incantato.
Un mondo in verticale: esplora dungeon verticali e usa le abilità delle creature e gli effetti della magilite per superare gli ostacoli e andare avanti. In questo mondo di oggetti in pila solo il cielo è il tuo limite!

9.5

Recensioni

1 utente

Johnlocke07

ha scritto una recensione su World of Final Fantasy

Cover World of Final Fantasy per PS4

World of Final Fan..service

World of Final Fantasy è stato l'unico spin off della saga, ad eccezione di Curtain Call, che ho potuto provare, il gioco in se è molto carino e lo consiglio ai soli fan storici e non della serie, in ogni caso dovete essere fan per godervelo appieno.

Ho apprezzato il combat system mantenendo l'interfaccia classica durante l'azione da far eseguire ai personaggi, il che può donare al giocatore un forte impatto nostalgico per tutta una serie di elementi ben inseriti, molto simpatico il sistema e la gestione delle pile che ho preferito maggiormente più di ogni altra cosa.
Catturare, schierare, far apprendere le abilità, evolvere i suddetti miraggi è stato divertente così come leggere alcune delle tante citazioni poste nelle descrizioni.

La particolarità di ciascun mostro famoso appartenente all'universo di Final Fantasy o con sorpresa anche di Squaresoft.. ( Einhander coff coff. ) consiste nella sua propria dimensione: la taglia. Ognuna delle 2 pile è infatti composta da miraggi aventi le seguenti taglie S, M o L... anche i protagonisti potranno essere inseriti in una pila tra i mostri e vantare di ben 2 taglie, L o M... oltre a questo abbiamo anche i Miraggi più potenti e di grossi dimensioni, cioè XL che potranno essere invocati e cavalcati, il Behemoth XL per esempio, con Ira Vendicativa era un mostro abbastanza sgravo ed è stato grazie ad esso se ho completato l'arena e finito il gioco senza riscontrare eccessiva difficoltà.

World of Final Fantasy è probabilmente quel titolo più straricco di fanservice che abbia mai visto e giocato, talvolta molto contestualizzato e geniale, addirittura anche nei titoli di coda o usando un blindato magitek in una determinata zona... si insomma i feels ci saranno, tutti i suoi contenuti: personaggi, mostri, ambientazioni, musiche, frasi celebri rendono questo spin off un vero e proprio omaggio, un piccolo gioiellino per la saga di ruolo più famosa di sempre.

Detto ciò non è tutto perfetto ne è esente da difetti, ma diversamente da Final Fantasy XV il World ha un peso ben diverso, sapevo benissimo cosa aspettarmi,fare un confronto sarebbe anche inutile e per tale non sarà fatto, era solo per dire che a prescindere da tutti i suoi difetti non è un titolo deludente perchè raggiunge il suo obiettivo.

Iniziamo con le cose che non vanno. Sinceramente non vedo il motivo per cui qualsiasi riferimento a Final Fantasy II e XII siano stati omessi, ma a parte questo il vero difetto principale del titolo è la troppa staticità, troppo ripetitivo, non c'è altro da fare, se non visitare buchi, letteralmente buchi di locazioni, combattere, combattere, combattere e sperimentare pile sempre diverse.. se non c'era il tasto che triplicava la velocità, usato dall'inizio alla fine, era un drop. immediato al 100%.

La trama può anche essere considerata carina per un gioco di questo tipo, con tanto di filmati in stile anime e qualche colpo di scena ben assestato, ma Lynn e Reynn li ho trovati davvero stereotipi e fastidiosi, usciti fuori dai peggiori anime da 4 soldi, soprattutto lui che non ha mostrato un minimo di sviluppo desiderato, e i vari intermezzi facoltativi nella sala del tè erano troppo stupidi e riempitivi anche per un gioco pregno di fanservice. La colonna sonora caruccia e affine al titolo, diciamo salvabile grazie ad alcuni rimandi.

Qualsiasi gioco di ruolo che si rispetti dovrebbe avere uno straccio di arsenale di armi che dite?? Possibile che non c'è stato verso di trovare, comprare, cambiare arma per i 2 protagonisti? L'attacco aumenterà soltanto salendo si di livello e in base all'alleato schierato.

Vista la sua natura tra il chibi orrendo e il deformend e tutto il contesto così minuscolo lo vedo un gioco esclusivamente adatto per la psvita, su console fissa non c'azzecca proprio un gioco con questo stile, anche se era l'unico modo che avessi per spararmi in faccia tutto questo fanservice.

Per concludere ho letto che hanno fatto una nuova versione di World of Final Fantasy con tanto di aggiunte a più non posso, magari mi sbaglierò ma, possibile mai che anche se ho atteso del tempo per giocarlo ho comunque la sensazione di aver finito un titolo che poteva avere di più, Square Enix si sta prendendo gioco di noi un po troppo spesso. Bah, vabbeh come detto è stato abbastanza carino e piacevole questo si, non a tal punto da godere delle nuove aggiunte. Square Enix sti gran cazzi!!

7

Voto assegnato da Johnlocke07
Media utenti: 8.1 · Recensioni della critica: 8.3

Reita.Roses

Dopo un numero imbarazzante di ore di gioco, ho terminato la trama principale. Chi diceva che è troppo facile, tipo quello sparapalle di Farenz, non è evidentemente andato oltre il tutorial, ho dovuto rifare il boss finale 4 volte e sono pure sovralivellato (almeno credo). Comunque ci farò un post più dettagliato dopo il platino a cui ambisco, comunque spin-off a regola d'arte, fanservice intelligente e quasi mai banale, tutt'altro, molti riferimenti sono molto acuti. Gran videogioco.

Lagomorph

ha scritto una recensione su World of Final Fantasy

Cover World of Final Fantasy per PS4

Vai Bahamut, scelgo te!

Non sono mai stato un fan accanito di Final Fantasy, ma è comunque una serie che apprezzo e della quale ho giocato diversi capitoli e spin-off. Sono invece fortemente attratto dai giochi con mostri collezionabili, amore nato con Pokèmon e poi continuato con i vari Digimon, Spectrobes, Dragon Quest Monsters eccetera eccetera. Quindi appena ho trovato WoFF ad un buon prezzo non me lo sono fatto scappare e l'ho fatto mio, e nell'ultimo periodo ho avuto l'occasione di giocarmelo per bene spolpandolo al 100%.
E la mia opinione generale è che il prodotto finale è indubbiamente un discreto jrpg, ma come gioco di mostri collezionabili non funziona granché. Questo innanzitutto per colpa del battle system, piuttosto standard ma con la particolare meccanica delle "pile" che permette di far impilare i 6 membri del party in 2 colonne da 3 che contengano un membro per ogni taglia(S-M-L) così da sommare abilità e statistiche dei componenti. Questo sistema inizialmente diverte per la sua stranezza ma già dopo qualche ora ci si rende conto che è tutt'altro che efficace visto che finisce per smorzare l'unicità di ogni mostro facendolo agglomerare agli altri, ciò unito al fatto che in squadra si possono avere solo 4 creature essendo 2 slot occupati dai protagonisti(rimovibili solo nel post game) ed alla difficoltà inesistente che non richiede mai un minimo di criterio nel creare il team, ammazza completamente lo spirito che dovrebbe essere alla base del gioco. Inoltre i due umani per gestire meglio le pile possono cambiare taglia tra M e L, ma non in S rendendo favoriti i mostri di questa categoria nonostante nella maggior parte di casi si tratti delle versioni base delle catene evolutive e dandoci meno spazio per poter includere mostri che magari abbiamo ottenuto dopo ore facendogli macinare livelli su livelli. Il bestiario in sé è poi piuttosto scarso, i circa 200 mostri presenti non sono certo pochi ma, senza dati sotto mano, direi che una percentuale che si avvicina(se non addirittura raggiunge o supera) al 50% è composta solamente da recolor, spesso presenti e giustificabili in questo tipo di giochi, ma qua sono davvero troppi. -.-

Tralasciando il sistema della pile comunque il battle system funziona discretamente e gli skill tree dei mostri sono piuttosto approfonditi, anche se le uniche occasioni per mettersi alla prova arrivano solamente nel postgame mentre durante l'avventura non si trova il minimo ostacolo, tanto che ho costantemente cambiato miraggi(il nome delle creature) per allenarne di diversi ed anche usandone di livello bassissimo e praticamente inutili nella colonna non ho avuto nessun problema. Perfino le battaglie dell'arena, che dovrebbero servire proprio a questo, sono altrettanto facili ed inutili.
Sono presenti anche alcuni minigiochi, ma di realmente carino ce n'è solo uno, che funziona un po' come battaglia navale ma in modo più strategico ed approfondito. Pure l'esplorazione è terra terra e in tutto il gioco si respira ben poca aria di "gotta catch'em all", anche le missioni secondarie sono banali fetch quest alla "Sconfiggi X nemici" o "Raccogli Y risorse".

Anche la trama non sfrutta minimamente i miraggi e si sarebbe potuta tranquillamente applicare a un qualsiasi altro jrpg, ma perlomeno col passare delle ore si rivela più interessante di quanto non sembri all'inizio e qualche bel momento comunque c'è.

Però basta fare i criticoni e passiamo ai lati positivi:
Prima di tutto, il fanservice: ottimo e presente in grande quantità per ogni amante della serie di Sakaguchi, perfino io che come ho detto non sono un super fan della saga l'ho sentito e apprezzato. Ancor di più grazie a quel gioiellino che è il comparto estetico, pulitissimo e curato con ottimi giochi di luce e modelli lavorati egregiamente, ancora più eccezionale se ripensiamo al fatto che stiamo parlando di un multipiatta presente anche su Playstation Vita.
I mostri hanno subito un re-design, chi più pesante e chi più leggero, per adattarli allo stile più cartoon e deformed del gioco mentre altri sono stati creati ad hoc per il titolo ed anche qui il lavoro è superbo, ma non potrebbe essere altrimenti visto che se andate a vedere nei credits sotto la voce "Mirage Design" spuntano fuori nomi del calibro di Shirow Miwa, Yusuke Kozaki o Kunio Okawara. Lo stile chibi usato per la maggior parte dei personaggi invece potrebbe scontentare molti e sicuramente va un po' in contrasto con l'idea di puntare ai nostalgici, ma comunque anche questo è di buona fattura se si riesce ad apprezzare un minimo il genere e contribuisce all'umorismo che permea un po' tutto il gioco rendendo più scorrevole e leggera l'avventura.
Sono perfino presenti una manciata di scene animate, ma lì la qualità non è che sia proprio eccelsa, risultando ben inferiori a quelle fatte normalmente con il motore di gioco.
Anche il lavoro sulla OST è lodevole e simile a quello fatto sul design, andando a riprendere tracce dai vari capitoli di Final Fantasy e riarrangiandole per l'occasione.

Sicuramente World of Final Fantasy non è un gioco eccezionale ed anzi, può anche venire a noia in ben meno ore di quante ne servano per finirlo, però è comunque un acquisto consigliato agli appassionati della serie e del genere di appartenenza, che sapranno comunque cogliere ed apprezzare i suoi lati positivi, anche se personalmente mi aspettavo di meglio dalla Tose che ha sviluppato i vari Dragon Quest Monsters :(.

Non ci sono interventi da mostrare.